Rischio diabete in gravidanza: un aiuto dai probiotici

Il British Journal of Nutrition ha pubblicato i risultati di uno studio condotto dal dottor Raakel Luoto dell’Università di Turku (Finlandia) secondo cui il problema di tante gestanti di avere elevati livelli di zucchero nel sangue – il diabete gestazionale – può essere risolto dall’uso di probiotoci che potrebbero ridurlo del 20%. Questa misura precauzionale preserverebbe la madre dal rischio di sviluppare dopo il parto il diabete di tipo 2 e il nascituro da quello di incorrere nell’obesità infantile e successivamente anche nel diabete.
Lo studio è stato condotto su oltre 200 donne e ha dimostrato che la buona salute della flora microbica intestinale di mamma e bimbo può essere ottenuta con un’alimentazione equilibrata durante la gravidanza e l’allattamento e che i suoi benefici si potranno prolungare nel tempo. Inoltre, l’uso di probiotici non ha avuto effetti nocivi e non ha influito sulla durata delle gravidanze. Il dottor Luoto ha dichiarato che «Secondo le attuali conoscenze, un’attenta dieta perinatale e l’assunzione di probiotici potrebbero rappresentare uno strumento efficace ed economico per affrontare l’attuale epidemia di obesità».

 

 

 

Fonte: 17 febbraio 2010, lastampa.it

Potrebbero interessarti

  • 17 agosto 2017L’arrivo a Singapore e il significato di quella fetta di tortaUna fetta di torta è un piacere scontato per molti, ma non per chi soffre di diabete di tipo 1 e vive la sua vita in cerca di un difficile equilibrio glicemico influenzato da insulina, carboidrati e attività fisica. Posted in For a piece of cake
  • 28 maggio 2017Diabete giovanile: tutela legale e prospettive terapeuticheDalla sala gremita del Nuovo Teatro Faraggiana di Novara una vera iniezione di speranza per la cura del diabete di tipo 1 e del diabete di tipo 2 (per chi necessita di insulina) nel corso dell’evento organizzato da Agd Novara il 6 maggio 2017. Posted in Fabio Braga
  • 5 luglio 2017CMMC – Cooperativa Medici Milano CentroLa CMMC è una cooperativa di servizio nata già nel 1997 con l’obiettivo di fornire, ai propri soci medici di medicina generale (MMG), gli strumenti e i servizi necessari allo svolgimento della professione (spazi, personale, attrezzature) in una logica di economia di scala. Posted in Regioni