Una proteina potrebbe indicare il rischio di diabete di tipo 1

Uno studio condotto su topi da un gruppo di ricercatori della Georgia Health Sciences University di Augusta, coordinati da Sharad Purohit, ha messo in luce che una scarsa presenza dell’antagonista recettoriale dell’IL1 (Interleuchina 1) nei bambini, può aumentare la possibilità che in futuro possano essere colpiti dal diabete di tipo 1.
Nel corso dello studio è stato osservato che, quando la presenza della proteina era scarsa, aumentava il rischio che il sistema immunitario attaccasse le cellule produttrici di insulina; per questa ragione i ricercatori americani hanno in corso esperimenti per individuare, con l’impiego degli inibitori dell’interleuchina 1, trattamenti che possano contrastare l’insorgere del diabete.
Osserva Purohit: «L’obiettivo del nostro studio è quello di scoprire se i livelli di IL1 possano aiutarci a prevedere lo sviluppo del diabete di tipo 1 nei bambini e quindi utilizzare gli inibitori di IL1 per impedirlo».

 

 
Fonte 29 agosto 2011, ilsole24ore.com

Potrebbero interessarti