Come viene diagnosticata la neuropatia vegetativa?

La diagnosi iniziale di neuropatia vegetativa viene eseguita attraverso un’accurata anamnesi integrata dall’esame dei riflessi cardiovascolari con l’ausilio di una batteria di semplici test che si basano sulla modificazione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa.

 

Ipotensione ortostatica
Il medico ti fa stendere supino su un lettino e misura la pressione arteriosa al braccio sinistro fino che si stabilizza. Quindi ti fa alzare in piedi rapidamente (entro 3 secondi) e misura la pressione arteriosa ai tempi 30-60-90-120 secondi.

 

Deep breathing
E’ una serie di espirazioni e inspirazioni profonde da eseguire in posizione sdraiata, ciascuna in 5 secondi (6 atti respiratori al minuto). Si calcola la media delle differenze tra la massima frequenza in inspirazione e la minima in espirazione.

 

Lying to standing
Si è invitati ad alzarsi e mettersi in piedi dopo essere stati 5 minuti a riposo in posizione supina su un lettino.

 

Manovra di Valsalva
Espirazione forzata contro resistenza. Il medico ti chiede di soffiare a glottide aperta in un manometro e a mantenere una pressione di 40 mmHg per 15 secondi, al termine dei quali si ritorna a respirare normalmente.

 

 

Potrebbero interessarti

  • 18 Agosto 2021Quali sono le cause principali del piede diabetico?Tra le cause principali del piede diabetico abbiamo da un lato la neuropatia diabetica, ovvero una cattiva sensibilità prevalentemente agli arti inferiori e dall’altra, l’arteriopatia diabetica, entrambe complicanze tardive del diabete. Posted in Piede diabetico
  • 16 Settembre 2021Fare prevenzione protegge cuore e vasi e ci regala anni di vitaDiabete, obesità, ipertensione, soprattutto quando mal controllati affaticano cuore e vasi: fare prevenzione cardiovascolare può evitarci lo scompenso cardiaco che riduce notevolmente la qualità della vita e la sua durata. Posted in Rischio cardiovascolare
  • 2 Settembre 2021Il test del monofilamentoPer il test del monofilamento di 10 g viene usato un filamento standardizzato per testare la sensibilità cutanea. Il test non viene applicato in presenza di ulcere, calli, abrasioni, ferite o tessuto necrotico. Posted in Neuropatia