La nuova app “Città per Camminare e della Salute”

La nuova app “Città per Camminare e della Salute”

Finalmente disponibile la nuova App per conoscere i percorsi delle “Città per Camminare e della Salute”, combattere la sedentarietà e gli stili di vita non salutari in modo economico, piacevole e in compagnia. Un’iniziativa che vuole promuovere una nuova cultura del movimento, unendo il beneficio sulla salute con l’interesse storico-artistico delle nostre belle città. Il progetto nasce dall’esperienza di Maurizio Damilano, pluripremiato campione mondiale ed olimpico di marcia.

 

4 cittadini su 10 dichiarano di non svolgere attività fisica

Gli Italiani sono un popolo con uno stile di vita sedentario che favorisce – insieme ad abitudini alimentari scorrette – l’insorgenza di malattie croniche come diabete tipo 2, sovrappeso/obesità, ipertensione, dislipidemie, malattie respiratorie e cardiovascolari. Si stima che in Italia, le persone che non svolgono alcuna attività fisica regolare siano circa 24 milioni, una cifra assurda, no?! Un bambino su tre è in sovrappeso/obesità, nel 90% è destinato a diventare un adulto obeso.  Vivere in città aumenta da 2 a 5 volte il rischio di sviluppare diabete, rispetto a vivere in zone rurali.

 

Camminare … torna di moda

Negli ultimi anni, infatti, si assiste a una rivalutazione di questa attività che è alla base della vita dell’uomo. A riconquistarsi una posizione di privilegio è soprattutto la versione più sportiva e salutistica del camminare: il cosiddetto fitwalking, una camminata a passo veloce, versione italiana del walking americano portato nel nostro Paese da Maurizio Damilano, Presidente della Scuola del Cammino e Campione Olimpico e Mondiale di marcia.

Oggigiorno ci sono tante forme di cammino, con impegni diversi: la marcia, l’escursionismo, il trekking, il waldern, tradizionale del popolo tedesco e del Sudtirolo, il walking, ovvero la camminata sportiva o a passo sostenuto, il nordic walking (disciplina nata nei Paesi scandinavi che è tra la corsa e il cammino), il nordic hiking (evoluzione del nordic walking in ambiente più boschivo e montano), il fitwalking (versione italiana del walking americano: una camminata sportiva a passo sostenuto ma che unisce forma fisica, salute, sport, cultura tipica del nostro Paese).

Il fitwalking è un’attività davvero alla portata di tutti, economica e piacevole, è libertà di movimento e di scelta. È gratificante perché sin dalle prime volte aiuta a sentirsi in forma e a stare bene, fisicamente ma anche di umore.

 

La nuova app “Città per Camminare e della Salute”La città offre molte opportunità per essere vissuta a piedi

Le commissioni, i piccoli spostamenti di lavoro ma anche il piacere di scoprire o ri-scoprire angoli inediti e nascosti della città rappresentano un buon motivo per fare qualche camminata utilizzando il fitwalking. In questo modo, oltre a praticare un’attività motoria benefica si può godere delle bellezze storiche, architettoniche e artistiche che la città offre.

 

Ciò che conta è l’allenamento

Non serve essere campioni olimpionici per svolgere un’attività fisica salutare. Più che l’intensità e la quantità, ciò che conta davvero è la regolarità con cui si pratica un’attività. Fare poco ma con costanza è la scelta più corretta, in modo che i muscoli siano allenati. Praticare il fitwalking regolarmente aiuta a raggiungere in modo graduale un buon equilibrio psico-fisico.

 

Una nuova cultura del movimento

Camminare, fare walking o fitwalking nella versione più sportiva è oggi un’attività che coinvolge un numero sempre maggiore di persone e trova in molte aree della nostra società interesse e supporto. Il mondo della salute è tra i primi a sostenere la necessità che si cammini di più e che si cammini in modo adeguato e con piacere.

La nuova applicazione “Città per camminare e della Salute” è uno strumento molto utile in questo senso:  aiuta il cittadino a trovare dei percorsi adatti a un’attività motoria semplice ma efficace dal punto di vista della salute ma che gratifichi anche dal punto di vista intellettivo e culturale grazie alla riscoperta delle bellezze storiche e artistiche che si trovano lungo i percorsi selezionati nel nostro territorio.

 

L’app prevede diverse tipologie di percorsi:

1) Validati da Maurizio Damilano, Presidente della Scuola del Cammino e Campione Mondiale e Olimpionico di marca.

2) Consigli segnalati da una community di medici e specialisti per promuovere l’attività fisica e prevenire il rischio di sviluppare malattie croniche o rallentare l’evoluzione di quelle già in essere.

3) Percorsi segnalati e condivisi direttamente dai cittadini per camminare e godersi le bellezze delle città e del territorio.

 

L’application “Città per Camminare e della Salute” consente naturalmente di calcolare quanta attività fisica si è svolta: un contatore aggiorna i dati ogni volta che si usa l’applicativo e si possono confrontare e condividere i propri risultati con altri utenti creando una vera e propria community. Si tratta di un sistema capace di motivare tutti e dare vita a sfide pratiche virtuali. Camminare di più non fa bene solo alle singole persone ma a tutta la collettività.

 

“Camminare non è semplicemente terapeutico per l’individuo
ma è un’attività poetica che può guarire il mondo dai suoi mali”.
Bruce Chatwin

 

 

 

References

Scuola Italiana del Cammino »

Cittapercamminareedellasalute.it »

 

 

Potrebbero interessarti