Per chi è indicato il sensore del glucosio

Per gestire il diabete la terapia non basta. Occorre, infatti, verificare con regolarità che la glicemia – attraverso una dieta bilanciata secondo le proprie esigenze, il movimento e i farmaci concordati con il medico – si mantenga nei livelli raccomandati dalle più recenti Linee Guida. Da alcuni anni sono a disposizione dei “sensori del glucosio” in grado di monitorare in modo continuo la glicemia. La loro tecnologia è in continuo perfezionamento.

 

Per chi è particolarmente indicato il sensore del glucosio?
  • Diabetici che usano il microinfusore
  • Persone con diabete di tipo 1 che hanno una glicemia molto instabile
  • Bambini e adolescenti per rendere più semplice il controllo regolare della glicemia
  • Donne diabetiche che cercano una gravidanza, che sono in gravidanza o donne con diabete gestazionale

Vuoi saperne di più sui sensori per il monitoraggio continuo della glicemia (CGM)?
Parlane con il tuo medico o con il tuo team diabetologico. Potranno darti tutte le informazioni che cerchi focalizzandole sulle tue necessità, esigenze e stile di vita.

Potrebbero interessarti

  • 28 agosto 2018Perché è così importante il calcolo dei carboidrati (CHO) per chi fa l’insulina?I carboidrati (CHO) sono i principali macronutrienti da cui il nostro organismo ricava l’energia. Secondo le Linee Guida vigenti, circa il 50% delle calorie introdotte durante il giorno deve provenire da carboidrati. Ogni grammo di CHO apporta 4 calorie. Vanno preferiti i carboidrati complessi (amidi: farina, pasta, pane, patate, legumi); non più del 10% dovrebbe provenire da zuccheri […] Posted in Carboidrati (zuccheri)
  • 4 settembre 2018Lo psicologo nel team di cura della diabetologia pediatrica: quale ruolo?La figura dello psicologo è una figura poliedrica molto importante nell’ambito di un ambulatorio di diabetologia pediatrica: ha un ruolo di riferimento perché dialoga, supporta e sostiene non solo i bambini/ragazzi/adolescenti che hanno scoperto il diabete di tipo 1 ma anche le famiglie, che hanno bisogno di trovare un nuovo equilibrio e media anche con l’equipe medica per trovare la […] Posted in Aspetti psicologici
  • 1 agosto 2018Diabetici più protetti con una dieta vegetariana e la dieta MediterraneaDiabete di tipo 2: ci sono nuove evidenze che chi ne soffre può ottenere vantaggi sulla gestione della malattia e soprattutto sulla riduzione del rischio cardiovascolare alimentandosi con una dieta vegetariana. Considerato che il 60-70 % dei soggetti con diabete di tipo 2 muoiono per malattie cardiache, individuare una corretta alimentazione capace di abbassare il rischio […] Posted in A tavola con il diabete