Aumentano i malati di diabete

A Prato, domenica prossima, in piazza San Francesco, i cittadini potranno ricevere materiale informativo sul diabete, consulenza medica qualificata ed effettuare gratuitamente l’esame della glicemia.
L’iniziativa e’ promossa dall’Associazione diabetici area pratese, in collaborazione con la Asl, in occasione della giornata dedicata alla conoscenza di questa malattia. Lo stand sara’ allestito dalle 9 alle 18. Il diabete e’ in aumento in tutto il mondo. In Italia sono circa 3 milioni e mezzo le persone affette da questa patologia, ma si calcola che arrivino a 5 considerando coloro che non sono ancora a conoscenza di esserlo. In particolare desta allarme l’incremento del diabete in un’eta’, quella adolescenziale, nella quale fino a pochi anni fa questa forma era praticamente assente. Stili di via non salutari, alimentazione in eccesso, vita sedentaria contribuiscono all’incremento di peso e quindi al diabete. Nell’Asl di Prato le persone affette da diabete sono circa 15 mila, 500 delle quali da quello di tipo giovanile o insulinodipendente. Quella di Prato e’ stata la prima azienda sanitaria in Italia ad aderire al manifesto dei diritti della persona con diabete, che pone al centro la persona.

 

 
Fonte: 10 novembre 2009, toscanatv.com

Potrebbero interessarti

  • 31 marzo 2017Promuovere il Patient Engagement nella gestione della cronicità: raccomandazioni per la praticaMercoledì 5 aprile 2017, all’Università Cattolica in largo Gemelli, Milano ricercatori, rappresentanti del mondo clinico, delle associazioni di pazienti e di volontariato e della politica si confronteranno nella Prima Conferenza di Consenso Italiana sul Patient Engagement (CCIPE) in ambito clinico-assistenziale per le malattie croniche, tra cui il diabete. Posted in Linee guida
  • 27 aprile 2017Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a NovaraObiettivo dell’incontro del 6 maggio è quello di far conoscere, condividere esperienze e saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato. Posted in Fabio Braga
  • 11 marzo 2017Qi gong. Uno strumento prezioso per la salute e il benessereNon sono un maestro né mai lo sarò. Neppure vorrei esserlo. E i motivi sono innumerevoli. Per cui, parafrasando un grande delle letteratura (lui sì, maestro…) “così è se vi pare…” Essere maestri implica conoscenza, umiltà, costanza, amore per gli altri. In me non credo coesistano tanti valori. Una cosa però è certa: a questo mondo vorrei esprimere il mio umile punto di vista. Posted in T’Ai Chi Ch’Uan - Un’ avventura… nel benessere