Diabete: attenzione agli “stregoni” sul web

A lanciare l’allarme è Antonio Cabras, il presidente della “Federazione Nazionale Diabete Giovanile”, il quale ha inviato una lettera aperta al Governo e alle Autorità sanitarie proprio perdenunciare la sempre più inquietante presenza su Internet di siti che fornirebbero informazioni prive di qualsiasi fondamento scientifico.
La denuncia è stata presentata dopo che si è scoperto, tra gli altri, un sito web che invita ad acquistare per 97,00 Euro un libro che “insegnerebbe” a normalizzare i livelli di glucosio nel sangue e a far regredire la causa del diabete semplicemente seguendo questo “programma”. Per promuovere questo programma, il sito in questione citerebbe alcuni scienziati e addirittura del Premi Nobel per la medicina per dare maggiore credibilità.
Nella lettera inviata al Governo, Cabras chiede esplicitamente che questo sito Internet sia chiuso perchéin questo modo s’illudono le famiglie e i giovani affetti da questa patologia che si possa trovare una soluzione definitiva semplicemente seguendo questo programma invitando a sospendere le cure tradizionali. Questo tipo approccio “alternativo”, ricorda Cabras, costò la vita ad un adolescente toscano affetto da diabete mellito di tipo 1 che aveva malauguratamente sospeso la terapia d’insulina.
Per avere informazioni affidabili, il Presidente della FNGD invita a visitare il sito ufficiale all’indirizzo:www.fdgdiabete.it e a diffidare delle proposte di trattamenti non medici che non siano scientificamente provati e riconosciuti.

 

 

Fonte7 luglio, lastampa.it

Potrebbero interessarti

  • 18 settembre 2017Da Cortina a Dobbiaco, in bici con il diabete di tipo 1Con il DT1 si può, anche pedalare insieme. Era questo l’obiettivo della pedalata per persone con diabete di tipo 1, non a scopo competitivo ma per far comprendere come i pazienti insulino-dipendenti possano condurre una vita normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo. Posted in NEWS - 2017
  • 12 agosto 2017L’orizzonte ogni giorno un po’ più in làMissione compiuta per Claudio Pelizzeni, tornato ormai da 6 mesi e precisamente l’11 febbraio 2017 quando è sceso dal treno nella “sua” Piacenza, dopo un viaggio di 1000 giorni, attraverso 44 paesi, in un viaggio lento, senza mai prendere un aereo e con un compagno scomodo, come il diabete di tipo 1. Posted in Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni
  • 16 ottobre 201714-20 novembre 2017: nelle farmacie aderenti, screening gratuito della glicemiaDiabete: in occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2017, è prevista la prima Campagna Nazionale di Screening nelle Farmacie aderenti. Dal 14 al 20 novembre, offriranno gratuitamente l’autoanalisi della glicemia ai cittadini che lo desiderano e li sottoporranno a un questionario anonimo. Posted in NEWS - 2017