Diabete tipo 2 e cancro: al via nuovo studio, aperte le selezioni

Parte un nuovo studio osservazionale, che coinvolgerà, oltre all’Ospedale San Raffaele che coordinerà lo studio, i Servizi di Diabetologia dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, dell’Ospedale San Paolo di Milano, del Policlinico di Monza, dell’Ospedale Sant’Antonio Abate di Gallarate e dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. È possibile partecipare per chi risponde ai requisiti dell’immissione.

 

A chi si rivolge lo studio?

Lo studio è rivolto alle persone che abbiano avuto la diagnosi di diabete di tipo 2 dopo i 55 anni, e che non abbiamo superato i tre anni dalla diagnosi stessa. Si prevede di raccogliere e studiare un campione di 3000 pazienti che rispondano a questi requisiti.

 

Qual è la finalità dello studio?

Lo studio indagherà la relazione pericolosa tra il diabete di tipo 2 e il cancro.

Sappiamo molto della relazione tra l’iperglicemia e le malattie micro e macrovascolari” ha affermato il prof. Lorenzo Piemonti, coordinatore dello studio “sappiamo molto meno della relazione tra iperglicemia e malattie tumorali”.

L’obiettivo primario dello studio – supportato da un finanziamento dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), è quello di valutare – nei soggetti che hanno avuto diagnosi di diabete di tipo 2 dopo i 55 anni – l’incidenza di tumori nei 5 anni successivi. Lo studio prevede la raccolta di dati clinici e un prelievo di sangue per identificare eventuali marcatori in grado di predire la malattia tumorale. “Lo studio valuterà in particolare l’incidenza delle malattie tumorali pancreatiche, che sappiamo essere molto correlate al diabete” continua il professor Piemonti “ma più in generale produrrà importanti informazioni anche sugli altri tumori e più in generale sulle complicanze del diabete”.

 

Quale sarà l’impegno per chi volesse partecipare?

L’impegno per chi fosse interessato a partecipare è minimo e prevede una visita annuale e un prelievo di sangue all’inizio dello studio, grazie al quale sarà possibile stilare un profilo di rischio per ciascun partecipante per lo sviluppo di patologie tumorali. La partecipazione di ogni paziente potrà permettere ai ricercatori di conoscere meglio la relazione tra iperglicemia, iperinsulinemia e sviluppo di tumore, con una ricaduta su tutta la popolazione dei soggetti affetti da diabete di tipo 2.

 

Come si fa a partecipare?

Chi è interessato a partecipare può sottomettere on line la sua candidatura o fare riferimento ai centri sopracitati.

 

ADESIONE ONLINE

—Basta compilare ed inviare il Modulo di adesione ai trial clinici del Diabetes Research Institute che si trova a questo indirizzo studies.hsr.it/modulodri
dopo avere letto tutte le sue parti.

 

ADESIONE PRESSO UNO DEGLI OSPEDALI REFERENTI

—Ospedale San Raffaele, Milano
Centralino Tel. 02.2643.1
www.hsr.it

Segreteria Direzione Scientifica
Tel. 02.2643.4880 – 4093 – 4860

Prenotazioni in solvenza (con prof. E. Bosi)
Tel. 02.2643.3460

Ambulatori Diabetologia ed Endocrinologia Generale
Tel. 02 2643.2442

Gruppo di prevenzione del Diabete di Tipo I
Tel. 02.2643.3176
E-mail: prevenzione.diabete@hsr.it

Gruppo di studio di endocrinologia oncologica – Tumori Endocrini/MEN
E-mail: team@hsr.it

Cancellare un appuntamento ambulatoriale all’ultimo momento presso l’ambulatorio di diabetologia
Tel. 02.2643.2442
www.hsr.it
— Ospedale Maggiore Policlinico, Milano

Centralino 02 5503.1
www.policlinico.mi.it

UOC Endocrinologia e Malattie Metaboliche
SEGRETERIA: 02 5032.0606 / 02 5032.0605
Padiglione Granelli – via F. Sforza, 35

 

— Ospedale San Paolo, Milano

Centralino 02/8184.1
www.ao-sanpaolo.it

Ufficio Relazioni con il pubblico (URP) (08.30-15.00)
Tel. 028184.4526 – 3070 – 4294
e-mail: urp.hsp@asst-santipaolocarlo.it

Medicina II
Segreteria: Tel. 02/8184.4559 – Fax 02/8184.4138
— Ospedale Policlinico, Monza

Centralino: 039 2027222
www.policlinicodimonza.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
Tel: 039/2810478

 

 

— Ospedale Sant’Antonio Abate, Gallarate

Centralino: 0331.751111
www.ospedaledigallarate.it

Servizio di Diabetologia
Tel 0331.751264

 

— Ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Centralino: 035.267 111
www.asst-pg23.it

Ufficio Relazioni Pubblico
Tel: 035.2675010
Email: urp@asst-pg23.it

 

Potrebbero interessarti

  • PrediabetePrediabete: che cosa si intende?13 ottobre 2016In molti casi, la diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è preceduta da una fase cosiddetta di “pre-diabete” del tutto asintomatica, caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue lievemente superiori alla norma, ma non così elevati da determinare un diabete conclamato e da livelli superiori di insulina nel sangue provocata da precoce insulino-resistenza.

    Continua a leggere

  • Piede diabeticoPodologo: l’esperto per la cura dei piedi8 dicembre 2016Nelle competenze del podologo rientrano le asportazioni di tessuti cheratinici ipertrofici, la cura delle patologie delle unghie [onicocriptosi (unghia incarnica), onicogrifosi, onicomicosi], la riabilitazione del passo con tecniche appropriate e con l’utilizzo di presidi ortesici.

    Continua a leggere

  • EVENTI - 201614 novembre: “Stati Generali sul diabete 2016”13 novembre 2016In coincidenza con la Giornata Mondiale del Diabete, si svolgerà a Roma, lunedì 14 novembre, a partire dalle ore 16:15, presso l’Auditorium “Cosimo Piccinno” del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1), l’evento istituzionale “Stati generali sul diabete 2016”.

    Continua a leggere