L’emoglobina glicata può sostituire il test della glicemia?

Assolutamente no.
L’esame dell’HbA1c non può sostituirsi alle glicemie domiciliari che andranno eseguite regolarmente. E’ possibile che vi sia bisogno di modifiche terapeutiche indipendentemente dai valori dell’HbA1c. Per esempio, in presenza di valori ottimali di HbA1c (≤7%), ma con frequenti ipoglicemie, vi è necessità di modificare comunque la terapia e/o la posologia dei farmaci utilizzati.

E’ importante, comunque, che l’HbA1c si mantenga al di sotto del 7%, eventualmente anche con l’assunzione di farmaci che riducano al minimo il rischio di ipoglicemia e abbiano un impatto neutro o meglio ancora positivo sul peso corporeo.

 

 

 

Potrebbero interessarti

  • 16 marzo 2017Metformina: confermata terapia di prima linea nel trattamento del diabete tipo 2La metformina rappresenta il golden standard per il trattamento di prima scelta nel diabete di tipo 2 (DT2); quando necessario, la terapia combinata con una o più altre molecole deve iniziare precocemente. Sono alcune delle raccomandazioni inserite in un aggiornato documento sinottico dell’American Diabetes Association (ADA) , pubblicato online su Annals of Internal Medicine, il 14 marzo 2017. Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali
  • 9 marzo 2017Approvato in Campania il “Flash Glucose Monitoring”La Regione Campania ha autorizzato la prescrizione del sistema di Monitoraggio Flash del Glucosio - FGM - ai pazienti affetti da Diabete Tipo I e ai pazienti diabetici che eseguono almeno quattro controlli glicemici al giorno come da Delibera della Giunta Regionale n. 98 del 28/02/2017. Posted in Regioni
  • 24 marzo 2017Nepal: stupore, tante salite e poca insulinaÈ il 4 dicembre ed io e Riccardo stiamo varcando il confine nepalese dopo quasi un mese di India che ha messo a dura prova i nostri nervi. L'eccitazione è un stato che ci accompagna ad ogni frontiera, curiosi come siamo di scoprire usi, costumi e tradizioni di un nuovo popolo. Posted in For a piece of cake