L’emoglobina glicata può sostituire il test della glicemia?

Assolutamente no.
L’esame dell’HbA1c non può sostituirsi alle glicemie domiciliari che andranno eseguite regolarmente. E’ possibile che vi sia bisogno di modifiche terapeutiche indipendentemente dai valori dell’HbA1c. Per esempio, in presenza di valori ottimali di HbA1c (≤7%), ma con frequenti ipoglicemie, vi è necessità di modificare comunque la terapia e/o la posologia dei farmaci utilizzati.

E’ importante, comunque, che l’HbA1c si mantenga al di sotto del 7%, eventualmente anche con l’assunzione di farmaci che riducano al minimo il rischio di ipoglicemia e abbiano un impatto neutro o meglio ancora positivo sul peso corporeo.

 

 

 

Potrebbero interessarti

  • 31 dicembre 2017Adesione alla terapia per il diabeteL’adesione alla terapia antidiabetica è uno dei principali fattori che concorrono al buon controllo del diabete nel tempo e al minor rischio di complicanze. Una scarsa aderenza terapeutica ha ricadute negative sul controllo della malattia. Posted in Adesione alla terapia
  • 29 novembre 2017L’alimentazione della donna diabeticaLe donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna. Posted in Nutrizione
  • 5 febbraio 2018La metformina come terapia della PCOSLa Sindrome dell’Ovaio Policistico (PCOS) è un disturbo endocrino complesso che colpisce il 5-10% delle donne in età fertile. Rappresenta una delle principali cause di infertilità, legata a un’assenza cronica di ovulazione. Posted in Diabete al femminile