GDF-15 alto in donne diabetiche in gravidanza può indicare rischio malattie cardiovascolari

Nelle donne in gravidanza il diabete e la pre-eclampsia fanno aumentare i livelli del GDF-15 (growth differentiation factor-15), indicatore di un emergente rischio cardiovascolare.
Questo indica che le donne che in gestazione sviluppano diabete o pre-eclampsia potrebbero essere soggette a un rischio maggiore di incorrere in disturbi cardiocircolatori quali sindrome coronarica, infarto del miocardio e difetti cardiaci.
I ricercatori hanno in effetti analizzato il plasma di alcuni gruppi di donne incinte, rilevando che nel sangue delle donne diabetiche il livello del GDF-15 era pari a 91,549 ng/l, nelle donne con pre-eclampsia era pari a 127,061 ng/l mentre per le donne senza questo tipo di disturbi il livello di GDF-15 era di 79,875 ng/l.
Inoltre nel liquido amniotico e nella circolazione fetale sono stati riscontrati livelli maggiori di GDF-15 quando i nascituri erano stati esposti a pre-eclampsia o diabete materno.
Questi dati dovrebbero favorire ulteriori studi circa gli effetti del GDF-15 in circolazione nell’organismo materno durante la gravidanza, indicando con precisione quale sia il ruolo di questo marcatore nell’indicare il rischio di malattie cardiovascolari in seguito a condizioni particolari durante la gestazione.

 

 

FonteHypertension 2009; 54: 106-112

Potrebbero interessarti

  • 22 aprile 2017Che cosa succede quando il colesterolo in circolo è troppo altoIl rischio è che si inneschi il processo dell’aterosclerosi, che progredisce in modo silente fino alla completa ostruzione dei vasi o alla formazione di trombi che ostruiscono il flusso del sangue e che aumentano notevolmente il rischio di malattie cardiovascolari, danni renali e ictus cerebrale. Posted in Grassi
  • 22 aprile 2017Colesterolo “cattivo” e colesterolo “buono”. Perché?Il colesterolo è un particolare grasso (o lipide) che si trova esclusivamente negli alimenti di origine animale e può essere sintetizzato anche dal nostro organismo. E’ una molecola di grande importanza e utilità biologica, componente di tutte le membrane cellulari e del rivestimento di mielina che ricopre i nervi. Posted in Grassi
  • 16 marzo 2017Metformina: confermata terapia di prima linea nel trattamento del diabete tipo 2La metformina rappresenta il golden standard per il trattamento di prima scelta nel diabete di tipo 2 (DT2); quando necessario, la terapia combinata con una o più altre molecole deve iniziare precocemente. Sono alcune delle raccomandazioni inserite in un aggiornato documento sinottico dell’American Diabetes Association (ADA) , pubblicato online su Annals of Internal Medicine, il 14 marzo 2017. Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali