La tua storia clinica

Che cosa chiede in genere il medico

  • Storia familiare di diabete e di complicanze diabetiche come la neuropatia
  • Altre malattie eventuali avute in passato
    come deficit di vitamina B, etilismo, esposizione a sostanze tossiche (per esempio per lavoro), tumori e/o malattie autoimmunitarie.
  • Presenza di eventuali sintomi
    che possano far sospettare una neuropatia diabetica.  Eventuali cadute recenti o rallentamento dei comuni riflessi. Potrebbe essere utile per riferire al medico tutti i sintomi senza magari dimenticarne uno, abituarsi a registrarli in un’agenda-diario dei sintomi.
  • Revisione della tua storia del diabete e del trattamento concordato
    E’ il momento di riferire al medico se va tutto bene o se c’è qualcosa del trattamento concordato che non va e/o che non si riesce a seguire. Insieme potrete stabilire i cambiamenti più idonei.
  • Controllo degli valori registrati giornalmente della glicemia e degli ultimi valori misurati di emoglobina glicata (HbA1c)
    Tenere sotto controllo questi valori, in un range normale è realmente il primo passo per prevenire l’insorgenza di una neuropatia.
  • Ultime terapie farmacologiche assunte
    intendendo non solo i farmaci per il diabete, ma anche gli eventuali altri farmaci utilizzati: fitofarmaci, prodotti da automedicazione, omeopatici etc.

Potrebbero interessarti

  • 31 marzo 2017Promuovere il Patient Engagement nella gestione della cronicità: raccomandazioni per la praticaMercoledì 5 aprile 2017, all’Università Cattolica in largo Gemelli, Milano ricercatori, rappresentanti del mondo clinico, delle associazioni di pazienti e di volontariato e della politica si confronteranno nella Prima Conferenza di Consenso Italiana sul Patient Engagement (CCIPE) in ambito clinico-assistenziale per le malattie croniche, tra cui il diabete. Posted in Linee guida
  • 6 giugno 2017Caro diario, dopo sedici anni e tanti chilometri…20 aprile 2017, Otres Beach, Cambogia: Memories…. È cominciato tutto sedici anni fa, proprio dopo le feste di Natale. Avevo appena compiuto 11 anni, facevo ginnastica artistica a livello dilettantistico e un senso di costante debolezza aveva spinto i miei genitori a farmi fare le analisi del sangue. Intanto stavo anche dimagrendo e, per evitare di scendere sotto a quei pochi quaranta […] Posted in For a piece of cake
  • 31 maggio 201731 maggio 2017: Giornata Mondiale senza Tabacco, i milanesi e il fumoÈ in crescita il numero di milanesi che dichiara di non avere intenzione di smettere di fumare. È questo uno dei dati che emerge dall’indagine che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - LILT di Milano ha commissionato alla Doxa in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, che si celebra ogni 31 maggio. Posted in Fumo