Lino e il Diabete, un orsacchiotto per bimbi coraggiosi

Lino e il diabeteSi intitola Lino e il Diabete, storia di un amico coraggioso, il volume che è stato presentato in occasione della Giornata Mondiale del Diabete che si è celebrata nei giorni scorsi; un’iniziativa promossa da Agd Italia (Associazione Giovani Diabetici) per sensibilizzare al problema del diabete giovanile, contro la disinformazione e i pregiudizi che accompagnano troppo spesso la malattia, aggravando i problemi dei piccoli malati e delle loro famiglie. Il volume, curato da Stefano Bartoli e Fabiana Cardarelli, spiega attraverso il protagonista, un simpatico orsacchiotto di peluche, come prevenire il diabete e come conviverci; offre anche indicazioni sulla corretta alimentazione, che non è più caratterizzata, come un tempo, da privazioni che facevano sentire i bambini diabetici diversi dai loro coetanei.
“Battere la malattia sul tempo è possibile; diagnosi precoce, prevenzione, stile di vita corretto, consapevolezza ed educazione, possono contribuire ad arginarla. Ecco perché è importante educare l’opinione pubblica, non solo i piccoli pazienti, sul problema del diabete infantile e trasmettere un messaggio positivo che informi e tranquillizzi le famiglie. Diventa quindi fondamentale la conoscenza di tutti gli aspetti legati al diabete infantile: i punti esatti in cui eseguire le iniezioni di insulina, l’alimentazione da seguire, gli sport che è possibile praticare. Perché il diabete non rende un bimbo diverso dai suoi coetanei”. Un orsacchiotto e un libro, quindi, come guida e gioco, un percorso ludico-didattico per coinvolgere e sostenere i piccoli diabetici e i loro genitori.

Un filmato su Lino e il diabete è su youtube.com

 

Fonte
Redazione online, 12 novembre 2013

Potrebbero interessarti

  • 27 novembre 2016Io, il diabete e lo sportFornire a tutti gli interessati uno strumento pratico che contenga cenni di base di fisiologia dello sport, indicazioni su come gestire alimentazione, autocontrollo della glicemia e terapia individuale, nozioni per praticare lo sport in sicurezza, informazioni per richiedere un certificato di idoneità medico-sportiva. Posted in Testimonianze
  • 16 febbraio 2017Nuoto e subacquea, ok anche nei bambini con diabete tipo 1Intervista rilasciata da Marco Alleva, subacqueo ed apneista dell’Associazione 1° Club Lacustre Sommozzatori di Novara e papà di Giorgio, 13 anni, con diabete di tipo 1. Posted in Prevenzione e Terapia
  • 28 dicembre 2016A Novara presentato il progetto “Peer Therapy” per gli adolescenti con DT1La “Peer Therapy” come strategia di promozione della salute rappresenta oggi uno dei percorsi più interessanti ed efficaci nella prevenzione dei comportamenti a rischio ed è un efficace modello di lavoro con gli adolescenti per lo sviluppo di reali processi di autonomia ed empowerment personale. Posted in Fabio Braga