Poco sonno aumenta il rischio diabete per i bambini

Nei bambini poco sonno provoca glicemia alta, indipendentemente da età, sesso e attività fisica. È l’ipotesi formulata dagli esperti del Chinese Academy of Sciences di Shanghai che, a seguito di uno studio condotto su 1236 bambini dai 3 ai 6 anni. Inoltre 619 bambini erano obesi mentre gli altri 617 erano normopeso, nessuno di essi con diabete di tipo 2 diagnosticato. Dal periodo di osservazione è emerso che il 47% dei bimbi obesi e il 37% dei bimbi normopeso dormivano meno di 8 ore ogni notte.
Il poco sonno risulta essere una causa potenziale dell’aumento del tasso di glicemia e, di conseguenza, dell’insorgenza del diabete di tipo 2. In particolare per i bambini obesi che dormivano meno di 8 ore per notte il rischio diabete era di 2.15 volte superiore alla norma mentre per i bimbi normopeso era di 1.35 volte maggiore.
L’iperglicemia sembra essere invece un problema meno frequente nei bambini che dormono 9 o 10 ore ogni notte.

 

 
Fonte: 13 gennaio 2010, sanihelp.it

Potrebbero interessarti

  • 3 maggio 2017MicroalbuminuriaLa presenza di piccole quantità di albumina nelle urine (microalbuminuria) può comparire negli stadi molto precoci della nefropatia diabetica e può fungere da campanello d’allarme per questa temibile complicanza. Posted in Capire gli esami
  • 12 aprile 2017Greendogs – Addestramento cani per diabeticiCon il metodo che utilizzo, anche il cane già integrato in famiglia, può essere addestrato a svolgere un compito di cane di ausilio o supporto per un familiare diabetico (tipo 1) con il quale già esiste un rapporto di affetto e fiducia. Posted in Greendogs, Cani per diabetici
  • 6 giugno 2017Caro diario, dopo sedici anni e tanti chilometri…20 aprile 2017, Otres Beach, Cambogia: Memories…. È cominciato tutto sedici anni fa, proprio dopo le feste di Natale. Avevo appena compiuto 11 anni, facevo ginnastica artistica a livello dilettantistico e un senso di costante debolezza aveva spinto i miei genitori a farmi fare le analisi del sangue. Intanto stavo anche dimagrendo e, per evitare di scendere sotto a quei pochi quaranta […] Posted in For a piece of cake