Test ed esami per la diagnosi

Di seguito trovate un semplice schema per capire meglio quali siano i principali esami da fare quando si sospetta un diabete, salvo diversa indicazione del vostro medico. Non fate nulla di testa vostra o su consiglio di amici; è importante seguire sempre le indicazioni del vostro medico curante o dello specialista: ognuno di noi è un caso a sé e i consigli validi per un amico o un familiare possono non esserlo per la propria situazione di salute.

(Clicca sulle parole in arancione per approfondire)

Legenda

Il segno “>” indica valori maggiori del livello riportato;
Il segno “<” indica valori minori del livello riportato;
Il segno “≥” indica valori uguali o maggiori del livello riportato

Potrebbero interessarti

  • PrediabetePrediabete: che cosa si intende?13 ottobre 2016In molti casi, la diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è preceduta da una fase cosiddetta di “pre-diabete” del tutto asintomatica, caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue lievemente superiori alla norma, ma non così elevati da determinare un diabete conclamato e da livelli superiori di insulina nel sangue provocata da precoce insulino-resistenza.

    Continua a leggere

  • Diabete LADA, DiagnosiFocus sul Diabete LADA18 ottobre 2016Fa il punto sul diabete LADA (acronimo dall’inglese: Latent Autoimmune Diabetes in Adults) la d.ssa Roberta Celleno, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Diabetologia, presso USL 01 Umbria, Città di Castello che si occupa in modo particolare di questa forma di diabete.

    Continua a leggere

  • NEWS - 2016FAND: “100 dolci parole” per il diabete3 ottobre 2016Il 4 ottobre, San Francesco, FAND (Associazione italiana diabetici) celebra la 34° Giornata Nazionale per il Diabete, premiando, a Roma, i vincitori del 1° Concorso Letterario FAND, intitolato “100 dolci parole”.

    Continua a leggere