Articoli

Occhio secco: campagna di prevenzione e cura 2019

Occhio secco: campagna di prevenzione e cura 2019

Il Centro Italiano Occhio Secco (CIOS) di Milano, in collaborazione con la Clinica Oculistica dell’Università dell’Insubria di Varese, promuove dall’8 maggio al 14 giugno 2019 il Mese della Prevenzione e Diagnosi della Sindrome dell’Occhio Secco. La Campagna si propone di sensibilizzare la popolazione sul problema dell’occhio secco e stimolarla a farsi visitare, dopo lo screening, dai propri oculisti curanti.  L’occhio secco - che in Italia colpisce il 90% delle donne in menopausa e il 25% della popolazione oltre i 50 anni - è una vera e propria patologia che l’OMS ha di recente definito “tra i più ignorati e sottovalutati disturbi della società moderna”. Il cambiamento climatico gioca un ruolo importante nell’aumento dell’incidenza della secchezza oculare ed un peggioramento dei suoi sintomi.

Continua a leggere

Standing ovation a chiusura di un grande evento: Diabeteasy #2 a Bologna

Standing ovation a chiusura di un grande evento: Diabeteasy #2 a Bologna

È stato tra gli eventi clou di marzo 2019 dedicati alla ricerca. Sotto tutti i punti di vista. Parliamo di Diabeteasy #2, seconda edizione, che si è svolto a Bologna, il 23 marzo, un evento di grande rilevanza scientifica che ha radunato tra i relatori alcuni ricercatori e medici di altissimo livello internazionale per parlare dello stato della ricerca per il trattamento del diabete di tipo 1, tra terapie e tecnologie innovative. Nulla è stato lasciato al caso: organizzazione efficiente, professionale, ma con una conduzione empatica, ironica e coinvolgente come i bolognesi sanno fare bene.

Continua a leggere

Team Novo Nordisk: salite sul bus, per cambiare il diabete.

Team Novo Nordisk: salite sul bus, per cambiare il diabete

Fra le molte iniziative emozionanti che abbiamo scoperto durante la permanenza in Italia del Team Novo Nordisk, una era forse la più evidente. Stampate lungo tutta la fiancata del bus con cui girano il mondo gli atleti del team - l'unico team ciclistico professionale composto esclusivamente da persone affette da diabete di tipo 1 - una serie di frasi di incoraggiamento, supporto e amicizia lasciate sui social dai sostenitori e dagli ammiratori sempre più numerosi di questa squadra speciale.

Continua a leggere

Come si insegue un sogno: come si può diventare atleti del Team Novo Nordisk

Come si insegue un sogno: come si può diventare atleti del Team Novo Nordisk

Vi piacerebbe fare parte del Team Novo Nordisk? Il Team, l'unica squadra professionale al mondo composta da ciclisti che soffrono di diabete di tipo 1, è sempre alla ricerca di nuovi talenti che possano contribuire a diffondere nel mondo il messaggio di come lo sport possa aiutare a cambiare la percezione che si ha di questa malattia. Abbiamo parlato di come vengono selezionati gli atleti insieme a Phil Southerland mentre era a Milano nei giorni della Milano Sanremo 2019. Ecco che cosa ci ha detto.

Continua a leggere

Fabio Braga - #6 Il trapianto è vita

#6 - Il trapianto è vita

Ritornando indietro nel tempo a quei momenti in cui ho - come dico io -  gozzovigliato, senza ascoltare il mio primario, ricordo quando mi disse senza giri di parole: “Guarda che le complicanze prima o poi busseranno alla tua porta”. Avrei dovuto ascoltarlo e invito tutti ad ascoltare i medici perché le complicanze evolvono in modo silente. Solo i controlli le possono evidenziare precocemente. Nel frattempo, allora,  si apriva un’altra porta per me, una vera occasione considerato che ancora le complicanze non si erano fatte sentire.

Continua a leggere

Il Team Novo Nordisk in Europa per cambiare il diabete, e nel cuore il sogno del Giro d'Italia

Il Team Novo Nordisk in Europa per cambiare il diabete, e nel cuore il sogno del Giro d'Italia

Se vi hanno appassionato le imprese del Team Novo Nordisk durante la Milano Sanremo 2019, potete continuare a seguirli nelle altre tappe dei loro impegni in giro per l'Europa. Nel mese di aprile infatti, l'unica squadra mondiale di professionisti composta solo da atleti con diabete di tipo 1 parteciperà ad alcune importanti gare nel Vecchio Continente.

Continua a leggere

Il progetto "Cities Changing Diabetes" arriva a Milano con ambasciatori come Maurizio Damilano

Il progetto "Cities Changing Diabetes" arriva a Milano con ambasciatori come Maurizio Damilano

Non ci sono solo professionisti del ciclismo, come gli atleti del Team Novo Nordisk, a sostenere il progetto, ma campioni in numerose altre discipline sportive: il diabete non ostacola il successo nello sport. Parola di un campione olimpico, Maurizio Damilano, medaglia d’oro a Mosca 1980 e due volte campione mondiale della 20 km di marcia. Damilano è l’ideatore del nome e del metodo del “fitwalking”, camminata sportiva per il benessere, non competitiva, disciplina da lui lanciata e sviluppata in Italia.

Continua a leggere

Biciclette contro il diabete: torna in Italia il Team Novo Nordisk

Avere il diabete e partecipare da professionisti a una delle gare più importanti dei circuiti internazionali: sabato 23 marzo il Team Novo Nordisk, unica al mondo ad essere costituita esclusivamente da atleti con diabete, dimostrerà una volta di più che questo è possibile.

Continua a leggere

Gestione del Diabete di tipo 1: AMD elabora il primo PDTA

Gestione del Diabete di tipo 1: AMD elabora il primo PDTA

“Associazione Medici Diabetologi (AMD) e Diabete Tipo 1: come valorizzare il percorso di cura” è il summit che si è tenuto a Ravenna l’ 8-9 Marzo 2019 al Grand Hotel Mattei. Dalla tecnologia al coinvolgimento empatico del paziente, gli esperti hanno fatto il punto su tutte le novità nella gestione del diabete tipo 1 (DMT1) e hanno illustrato il primo Piano Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) certificato, interamente focalizzato su questa patologia.

Continua a leggere

Il team diabete del Policlinico Gemelli, Roma - Prof. A. Giaccari

Il team diabete del Policlinico Gemelli, Roma - Prof. Andrea Giaccari

Ha un approccio decisamente innovativo il team di medici specialisti del Policlinico A. Gemelli di Roma dedicato alla cura del diabete, con attività coperta dal SSN e percorsi personalizzati di cura, anche in regime privato. Siamo andati ad approfondire direttamente con il Prof. Andrea Giaccari, diabetologo e responsabile del “Centro per le malattie endocrine e metaboliche” a cui fa capo il “Team Diabete”.

Continua a leggere

Fabio Braga - #5 Il mio rapporto con gli altri

#5 Il mio rapporto con gli altri

Abbiamo chiesto a Fabio se il suo rapporto con le altre persone e il suo atteggiamento verso gli altri è cambiato nel tempo a causa del diabete di tipo 1 e della sua gestione. Anche sotto questo aspetto, una storia da raccontare che ci fa capire come la persona con diabete sia sempre in un rapporto dinamico con se stessa e con gli altri.

Continua a leggere

Piede diabetico: quando è necessario rivolgersi a un centro specialistico?

Piede diabetico: quando è necessario rivolgersi a un centro specialistico?

A cura del dr. Matteo Monami, Direttore Unità Piede Diabetico, Ospedale Careggi, Firenze. Tutte le volte che si nota una lesione sospetta al piede, un’abrasione, una piccola ferita che perdura, la prima cosa da fare, senza indugiare troppo è rivolgersi al medico di famiglia o al diabetologo del proprio centro di cura se è possibile in tempi rapidi; se non è possibile va bene anche fissare una visita al centro specialistico, preferisco vedere un paziente una volta di più e precocemente ed essere sicuro che la sua lesione non sia nulla di preoccupante.

Continua a leggere

Maculopatia e retinopatia diabetiche: quale impatto?

Maculopatia e retinopatia diabetiche: quale impatto?

Diabete, killer silenzioso degli occhi: retinopatia e maculopatia diabetiche sono tra le complicanze microvascolari più comuni del diabete mellito (DM) e sono la prima causa di cecità non traumatica negli adulti d’età compresa tra i 20 e i 74 anni, oltre a essere la quinta causa di cecità prevenibile e di deficit visivo grave.

Continua a leggere

Fibra alimentare: da Lancet, nuove conferme al suo ruolo benefico

Fibra alimentare: da Lancet, nuove conferme al suo ruolo benefico

La fibra alimentare è un potente alleato della nostra salute. Gli studi sono ormai tantissimi e tutti concordano nel correlare il consumo di fibra alimentare con un rischio più basso di ammalarsi di diabete di tipo 2, alcuni tumori e di patologie cardiovascolari fino ad abbassare il rischio di morte in generale. Recentemente la prestigiosa rivista scientifica Lancet ha pubblicato una poderosa review che conferma il ruolo più che benefico della fibra alimentare per la nostra salute. Parliamone con l'esperto, il dr. Danilo Cariolo, Biologo Nutrizionista, Milano.

Continua a leggere

AMD: senza un SSN solidarista, il diabete uccide ancora!

AMD: senza un SSN solidarista, il diabete uccide ancora!

Il 4 gennaio 2019, il giovane Alec Smith-Holt, ragazzo americano malato di diabete di tipo1 è deceduto, secondo quanto riferito dalla madre all’emittente americana CBS, perché non riusciva a coprire il costo delle dosi di insulina essenziali alla propria sopravvivenza. Immediato il commento dell’Associazione Medici Diabetologi.

Continua a leggere

Piede diabetico: complicanza ineluttabile?

Piede diabetico: complicanza ineluttabile?

A cura del dr. Matteo Monami, Direttore Unità Piede Diabetico, Ospedale Careggi, Firenze. È bene sfatare uno dei miti che di solito circolano intorno all’insorgenza di piede diabetico ovvero che la comparsa di questa complicanza sia un evento inevitabile per il fatto stesso di avere il diabete. In realtà NON è così!

Continua a leggere

Cani e diabete tipo 1: la storia di Silvia e Smaug

Cani e diabete tipo 1: la storia di Silvia e Smaug

Abbiamo di recente passato un pomeriggio a Lecco insieme a Silvia che ha il diabete di tipo 1 da 25 anni, in terapia con microinfusore e ci ha raccontato la bellissima esperienza che sta affrontando con il suo cane Smaug, un magnifico pastore Australiano, con l’aiuto e la competenza della d.ssa Daniela Cardillo di Greendogs. Insieme stanno addestrando Smaug a segnalare precocemente le crisi ipoglicemiche ed iperglicemiche di cui non sempre Silvia si rende conto.

Continua a leggere

“Al cuore del diabete”, campagna itinerante di sensibilizzazione

“Al cuore del diabete”, campagna itinerante di sensibilizzazione

Il diabete di tipo 2 aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, principale causa di disabilità e mortalità: lo sapevi, per esempio, che rispetto a una persona sana, chi ha il diabete tipo 2 (DT2) ha un rischio quadruplo di infarto o ictus? E quel che è peggio è che 1 persona con DT2 su 4 non si considera a rischio. La campagna nazionale #alcuoredeldiabete ha proprio l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione con diabete di tipo 2 a una migliore gestione della patologia per ridurre le possibili complicanze cardiovascolari.

Continua a leggere

#4 – Lo sport: maestro di vita

Fabio, toccati i 105 chili, capisce che deve fare qualcosa per la sua salute. Quando ha riconosciuto l’importanza dello sport per un miglior controllo del diabete – e soprattutto delle dannate complicanze - Fabio ha ricominciato a pedalare, sua passione fino a pochi anni prima, con rinnovato impegno e costanza quotidiana (e chi lo segue lo sa!). E i risultati non si sono fatti attendere. Grazie alla sua bici e a una sana dieta, Fabio si inietta meno insulina e riesce a crearsi momenti di benessere. Ascolta il suo racconto.

Continua a leggere

La ricerca sul diabete di tipo 1 al Centro di Eccellenza Romeo ed Enrica Invernizzi
,

La ricerca sul diabete di tipo 1 al Centro di Eccellenza Romeo ed Enrica Invernizzi

Intervista al Direttore del Centro, prof. Paolo Fiorina, Professore associato di Endocrinologia, Università Statale di Milano, Direttore UOS Diabetologia, Ospedale Fatebenefratelli di Milano, Direttore T1D International Center, Invernizzi Research Center, Sacco Hospital, Milan, Assistant Professor of Pediatrics, Harvard Medical School, Boston, MA, USA, Associate Scientist, Boston Children’s Hospital, Boston, MA, USA. Da poco eletto Presidente della Società Italiana di Diabetologia (SID) della Lombardia.

Continua a leggere

Iperplasia prostatica benigna (IPB): quando è utile la chirurgia laser?

Iperplasia prostatica benigna (IPB): quando è utile la chirurgia laser?

L’iperplasia prostatica benigna (IPB) o adenoma prostatico è un problema per metà degli uomini over 50. La sua prevalenza è del 50% per la fascia 51-60 anni, e del 90% per quella 81-90. Diabete, obesità, ipertensione e altre patologie infiammatorie accelerano l’aumento di volume della prostata. Nei casi in cui l’IPB diventa sintomatica, compromette la qualità di vita del paziente e rappresenta un disturbo da curare. Se la terapia farmacologica non è sufficiente, sono oggi disponibili tecniche laser mininvasive.

Continua a leggere

“Disintossicarsi” dal consumo eccessivo di zucchero: vademecum pratico per diabetici e non solo.

“Disintossicarsi” dal consumo eccessivo di zucchero: vademecum pratico per diabetici e non solo

Un elevato consumo di zucchero è stato messo in relazione con una serie di patologie o di condizioni metaboliche che possono contribuire allo sviluppo di malattia. Tra le prime, ad esempio, il diabete di tipo 2 e le patologie cardiovascolari mentre tra le seconde l'obesità, l'insulino-resistenza e la steatosi epatica (fegato grasso). A questo proposito l'OMS, si è preoccupata di diramare delle Linee Guida sul consumo di zucchero dando l'indicazione che la quota di energia fornita all'organismo da zuccheri semplici totali non deve superare il 10% dell'energia totale giornaliera.

Continua a leggere

Big Data e Intelligenza Artificiale in ambito diabetologico. La prospettiva di AMD

Big Data e Intelligenza Artificiale in ambito diabetologico. La prospettiva di AMD

Aiuteranno a prevederne l’insorgenza e a curarlo in modo sempre più personalizzato? Sicuramente sono molte le potenzialità di questi strumenti, ma attenzione a non mitizzarli. Solo l’intelligenza umana, con il supporto di quella Artificiale, può avvicinarsi alla realizzazione della vera “cura per il paziente”, afferma Nicoletta Musacchio, Presidente Fondazione AMD, Associazione Medici Diabetologi.

Continua a leggere

Pubblicati i nuovi Annali AMD 2018

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete e del IX Convegno Nazionale Fondazione AMD, sono stati pubblicati i Nuovi Annali AMD 2018, particolarmente attesi poiché in questi ultimi sei anni molte cose sono cambiate nell’assistenza alle persone con diabete. “Gli Annali AMD sono una raccolta dati di “real life” che misurano il valore dell’assistenza diabetologica su tutto il territorio nazionale. Ci forniscono una reale fotografia del nostro operato, permettendoci di identificare le aree critiche che richiedono un miglioramento, in un Ciclo Continuo di Qualità” sostiene Nicoletta Musacchio, Presidente della Fondazione AMD.

Continua a leggere

Famiglia: un ruolo chiave nella lotta contro il diabete

Famiglia: un ruolo chiave nella lotta contro il diabete

Il diabete coinvolge tutta la famiglia, un nucleo sociale ed affettivo che ha un ruolo chiave nella prevenzione e gestione della malattia. Sia che si tratti di un bambino o di un adulto con diabete di tipo 1, sia di un adulto o un anziano con diabete di tipo 2, il coinvolgimento familiare è indubbio. In entrambi i casi, a farsi carico di assistenza, sostegno e cure sono genitori, figli, compagni e in molti casi anche badanti. Un impatto allargato: non solo dal punto di vista pratico, assistenziale ma anche affettivo, psicologico ed economico: ai costi diretti della malattia si sommano i costi indiretti, come la perdita di giorni scolastici o lavorativi dei familiari e dei caregivers impegnati a vario grado nell’assistenza.

Continua a leggere

#3 – La motivazione al cambiamento

#3 – La motivazione al cambiamento

Fabio Braga, dopo aver scoperto da adulto di avere il #diabeteditipo1 altamente instabile, cerca dentro di sé la motivazione per reagire e cambiare le modalità con cui viveva. È lui stesso ad ammettere che per lungo tempo si è trascurato ma raccontare la sua storia in un blog personale – #pedalidizucchero – è stato terapeutico. Ascolta il suo racconto.

Continua a leggere

Il laser CO2 nel trattamento delle ulcere difficili del piede diabetico

Il laser CO2 nel trattamento delle ulcere difficili del piede diabetico

"Ci sono delle lesioni ulcerative in alcuni pazienti con piede diabetico che sono particolarmente difficili da trattare, sono le ulcere che hanno tessuti non vitali, come la fibrina, una fibrina colliquata (molle), una fibrina molto difficile da rimuovere con agenti meccanici come il bisturi o la curette." spiega il dr. Monami. "In questi casi, il laser CO2 che “scioglie”, elimina il tessuto non vitale, facendo “esplodere” l’acqua all’interno delle cellule - rappresenta una metodica nuova di debridement chirurgico, cioè di rimozione chirurgica dei tessuti non vitali."

Continua a leggere

#GMD18 #WDD18 – La giornata mondiale del diabete 2018

#GMD18 #WDD18 – La giornata mondiale del diabete 2018

Il diabete coinvolge ogni famiglia. È questo il tema della Giornata Mondiale del Diabete 2018 e 2019 (biennale) che focalizza l’attenzione sull’impatto che la diagnosi e la gestione del diabete ha su ogni singola famiglia; che si tratti di un figlio, una futura mamma, un compagno o una moglie o un genitore la vita cambia ed occorre – tutti – elaborare continue strategie per convivere al meglio, giorno per giorno. Si calcola che nel mondo, 1 persona su 11 conviva con il diabete, sono oltre 400 milioni le persone che ne soffrono e il trend è in crescita ma nonostante questo il diabete resta una patologia poco conosciuta, a volte sottostimata.

Continua a leggere

Denti e bocca sana con il diabete sotto controllo

Denti e bocca sana con il diabete sotto controllo

Sulla relazione tra diabete e salute orale pochi ne sanno ma molti ne soffrono. Secondo le più recenti stime, il rischio di parodontite è tre volte più elevato nelle persone che soffrono di diabete. Sanguinamenti, retrazioni gengivali, secchezza delle fauci, alitosi, ulcere della mucosa sono alcune delle conseguenze più comuni che si presentano nella persone con diabete. Entrambe le patologie, se non diagnosticate e correttamente trattate, possono influire una sull’altra, oltre che sullo stato generale di salute.

Continua a leggere

Retinopatia: solo il 25% dei pazienti con diabete fa lo screening annuale

Retinopatia: solo il 25% dei pazienti con diabete fa lo screening annuale

La retinopatia diabetica è la più importante complicanza oculare del diabete mellito e la più comune causa di cecità negli adulti in età lavorativa. La diagnosi precoce è quindi cruciale sottolineano diabetologi AMD e oculisti, in uno sforzo congiunto. La telemedicina, attraverso la retinografia digitale, un esame di semplice esecuzione che consente la refertazione a distanza, potrebbe far crescere il numero di pazienti che si sottopone allo screening.

Continua a leggere

Occhio alla glicemia se… “non avete più lacrime”

L’occhio secco o sindrome dell’occhio secco (“cherato-congiuntivite secca” in termini medici) non è un semplice fastidio, ma una vera e propria patologia del film lacrimale, che va trattata precocemente, altrimenti si rischiano lesioni corneali che possono compromettere la vista. Il diabete mellito è stato identificato come fattore di rischio per l’occhio secco in molti studi.

Continua a leggere

#2 – L’impatto con il microinfusore - Fabio Braga

#2 – L’impatto con il microinfusore

Fabio, continuiamo il tuo racconto, ti abbiamo lasciato in un momento molto critico di depressione, dopo che ti sei reso conto di avere il diabete di tipo 1… "Effettivamente intorno a me c’era sempre un velo di tristezza … io sono una persona molto allegra, mi piace ridere e scherzare, ma gli sbalzi di glicemia mi facevano apparire sempre arrabbiato, nervoso, di cattivo umore"

Continua a leggere

Per il mio cuore, per il tuo cuore, per tutti i nostri cuori

Per il mio cuore, per il tuo cuore, per tutti i nostri cuori

ALT Onlus, Associazione per la lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari, ha aderito anche quest’anno alla Giornata Mondiale del Cuore, 2018 (#WorldHeartDay) in programma sabato 29 Settembre 2018. Un’occasione per incentivare noi stessi e le persone a cui vogliamo bene, ad avere maggiore cura della nostra salute, con scelte di vita sane e intelligenti. Un ritorno alla vita, come la storia di Laura tratta dal libro “Cuore di donna” di Lidia Rota Vender e Mario Pappagallo. “Era stato il diabete….. ma lei non lo sapeva.”

Continua a leggere

#1 – La scoperta del DT1

#1 – La scoperta del DT1

Dopo due anni siamo tornati a intervistare Fabio Braga, brillante imprenditore di Novara che ha scoperto da adulto di avere il diabete di tipo 1 altamente instabile e ha cominciato un percorso personale, tra alti e bassi, per imparare a gestirlo. Da subito instaura un rapporto preferenziale con il suo diabetologo e nel tempo trova nella tecnologia e soprattutto dentro di sé la motivazione e le risorse per imparare a gestire la malattia che comincia a manifestare delle complicanze.

Continua a leggere

Il conteggio dei carboidrati (CHO) in 5 passi

Il conteggio dei carboidrati (CHO) in 5 passi

Il conteggio dei carboidrati (CHO counting) nasce per pianificare il pasto del paziente diabetico e determinare la dose d'insulina necessaria. Consiste nel calcolare la quantità totale di carboidrati assunti in un pasto e determinare l'esatta dose di insulina da somministrare. Numerosi studi scientifici dimostrano l'efficacia di questo metodo nel raggiungimento degli obiettivi glicemici prefissati (glicemia, emoglobina glicata) garantendo un'ampia flessibilità nella scelta dei cibi e delle porzioni.

Continua a leggere

Quanto è importante fare una buona colazione anche con il diabete!

Quanto è importante fare una buona colazione anche con il diabete!

A cura del Prof. Enzo Bonora, Professore Ordinario di Endocrinologia, Università di Verona e Direttore della UOC di Endocrinologia, Diabetologia d Malattie del Metabolismo, AOUI di…

Continua a leggere

Ipertrofia prostatica benigna e diabete: quale correlazione?

Ipertrofia prostatica benigna e diabete: quale correlazione?

L’ipertrofia prostatica benigna (IPB) è una condizione fisiologica dell’età: consiste in un progressivo ingrandimento della porzione centrale della ghiandola prostatica, dove – medialmente, sul collo della vescica viene a formarsi una porzione in più, chiamata adenoma prostatico.

Continua a leggere

Urbanizzazione, benessere, salute: l’insostenibile leggerezza della vita nelle nostre città

Urbanizzazione, benessere, salute: l’insostenibile leggerezza della vita nelle nostre città

Salute urbana o – meglio – come arrivare a costruire città promotrici di salute e non aggravanti di malattie croniche: un tema di estrema attualità di cui si è discusso anche nell’appuntamento del G7 a presidenza italiana e ripreso nel 2018 dall’11th Italian Diabetes & Obesity Barometer Forum che si è svolto a Roma il 3 luglio 2018.

Continua a leggere

MINDFOODNESS

MINDFOODNESS

MindFoodNess è per tutti – uomini e donne, giovani e meno giovani – perché è fatto in modo che le frasi e gli esercizi ad esse collegati, tu li possa testare sulla tua esperienza quotidiana, giorno per giorno.

Continua a leggere

Gli aghi da penna non sono tutti uguali

Gli aghi da penna non sono tutti uguali

La scelta dell’ago giusto per l’iniezione dell’insulina ha grande importanza non solo per la corretta somministrazione dell’insulina ma anche per la sicurezza del paziente e dell’operatore sanitario. Troppe volte le scelte degli aghi per penna sono basate unicamente sul prezzo più basso non tenendo nella giusta considerazione una serie di caratteristiche che hanno un impatto sulla funzionalità della penna da insulina, la prevenzione di infezioni e di punture accidentali.

Continua a leggere

Motivazione e trapianto di pancreas

Motivazione e trapianto di pancreas

Mi è capitato di desiderare di cambiare qualcosa nella mia vita, ma di rimanere bloccato nei miei sogni senza fare nemmeno il primo passo… Quindi, di giustificarmi dicendo a me stesso che mi manca il coraggio, che non è il momento giusto, che mi manca qualcosa.

Continua a leggere

Caffè: aiuta a ridurre il rischio di sviluppo del diabete di tipo 2

Caffè: aiuta a ridurre il rischio di sviluppo del diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 (DT2) è in costante aumento nella popolazione. La patogenesi del DT2 è multifattoriale e di non facile comprensione ma sono tantissimi gli studi per individuare lo stile di vita, gli alimenti e le sostanze che possono contribuire a prevenirlo. Il consumo abituale di caffè, alimento dal larghissimo consumo in Italia, sembra favorire un abbassamento del rischio di sviluppo del diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Le vacanze in montagna per chi ha problemi di pressione

Le vacanze in montagna per chi ha problemi di pressione

Le vacanze di avvicinano e chi ama la montagna non vede l’ora di partire per cimentarsi in passeggiate, escursioni, gite in bicicletta e per godere di panorami mozzafiato tra le vette più alte. Ma è una vacanza adatta a tutti, anche a chi, per esempio è iperteso, con diabete od obesità? Sì, se si mette in pratica il buonsenso e proprio su questo hanno puntato gli Esperti dell’ALT- Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle Malattie Cardiovascolari - Onlus.

Continua a leggere

Gli “Orti della Salute” nelle città, per prevenire obesità e diabete

Gli “Orti della Salute” nelle città, per prevenire obesità e diabete

“Il progetto didattico punta a coinvolgere i cittadini, a partire dai più giovani e dalle famiglie, nelle scelte salutari, promuovendo formazione e informazione che mirino a modificare comportamenti inadeguati. L’obiettivo è dare un contributo per prevenire l’insorgere di malattie di grande rilevanza socio-sanitaria come obesità e diabete tipo 2 che pesano sul sistema sanitario e sociale a livello nazionale, regionale e locale”, spiega l’On. Roberto Pella, Vicepresidente vicario di ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Continua a leggere

Presentata la revisione 2018 delle Linee Guida italiane sul diabete

Presentata la revisione 2018 delle Linee Guida italiane sul diabete

Si chiamano Standard Italiani per la Cura del Diabete Mellito e sono le linee guida sul diabete, uno strumento di riferimento per tutti i medici impegnati nella diagnosi e nel trattamento del diabete, patologia che nelle sue varie forme, interessa almeno 4 milioni di italiani. L'edizione 2018 degli Standard italiani per la cura del diabete, elaborati congiuntamente dalla Società Italiana di Diabetologia (SID) e dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD), contiene diverse novità che vengono sintetizzate di seguito.

Continua a leggere

La ricerca italiana in diabetologia: tante eccellenze, pochi finanziamenti

La ricerca italiana in diabetologia: tante eccellenze, pochi finanziamenti

5mila pubblicazioni su riviste internazionali dal 2000 ad oggi. 500 ricercatori italiani impegnati nel campo della ricerca sul diabete. La ricerca italiana è tra le più quotate nel mondo. Peccato che venga poco valorizzata e promossa dai magri finanziamenti pubblici (una media di circa 8 mila euro all’anno per singolo ricercatore). L’appello della Fondazione Diabete Ricerca Onlus a donare attraverso sms solidali e il 5 x mille.

Continua a leggere

Diabete e salute orale: relazione stretta, ma pochi lo sanno

Diabete e salute orale: relazione stretta, ma pochi lo sanno

Una recente indagine condotta da FAND in collaborazione con l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) ha scattato una fotografia dello scarso livello di consapevolezza che le persone con diabete hanno sull’impatto che la malattia ha sulla salute di denti e gengive. La survey ha analizzato i disturbi più comuni, i comportamenti adottati e il rapporto con il dentista.

Continua a leggere

Il Decalogo AIOP per il paziente con diabete

Il Decalogo AIOP per il paziente con diabete

L’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP), per favorire una maggiore consapevolezza sull’igiene di denti e gengive, e aiutare le persone con diabete a prendersi cura della propria salute orale e migliorarne la relazione con il dentista di fiducia ha stilato uno specifico decalogo di riferimento.

Continua a leggere

L’impatto del diabete in Italia

L’impatto del diabete in Italia

3,27 milioni di persone dichiarano di avere il diabete, ovvero 1 persona su 18 (5,4%) e 1 persona su 6 se consideriamo gli anziani di 65 anni e oltre; 1 milione sono le persone che non sanno di avere il diabete; 4 milioni sono le persone ad alto rischio di sviluppare il diabete; su 10 persone con diabete, il 40% ha più di 75 anni; 400.000 le persone con diabete che hanno avuto un infarto (il diabete è la prima causa di malattie cardiovascolari; il 15% delle persone con diabete soffre di coronaropatia).

Continua a leggere

La regola del 15

La regola del 15

La“regola del 15” rappresenta un sistema di trattamento/correzione dell’ipoglicemia di grado lieve-moderato (ovvero in cui l’individuo è cosciente e in grado di assumere alimenti per bocca) che compare a partire da valori di glicemia inferiori a 70 mg/dl. L’ipoglicemia lieve-moderata può determinare sintomi come: sudorazione fredda e/o con mal di testa, tremore alle mani e alle gambe, formicolio alla lingua o alle labbra, senso di stanchezza e debolezza, capogiro, senso di stordimento e confusione...

Continua a leggere

Obiettivi e modello dell’ Educazione Terapeutica del paziente con diabete

Obiettivi e modello dell’ Educazione Terapeutica del paziente con diabete

A cura della d.ssa Silvia Maino, Vicepresidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani), Regione Lombardia. L'Educazione Terapeutica è un processo condiviso sin dall’inizio con il paziente che ha il diabete, e può essere erogata a livello individuale o in gruppo. L’Educazione Terapeutica ha obiettivi ben precisi ed è parte integrante del processo di assistenza multidisciplinare (medico, infermiere, nutrizionista, psicologo, etc).

Continua a leggere

Il piede di Charcot: che cosa è importante sapere

Il piede di Charcot: che cosa è importante sapere

Il piede di Charcot è una complicanza diabetica poco conosciuta e di cui si parla poco che altera i tessuti molli, le articolazioni e le ossa del piede e della caviglia. La malattia è innescata nei soggetti predisposti da un processo infiammatorio incontrollato che porta ad lisi del tessuto osseo, progressive microfratture e malposizionamento articolare dovuto a sublussazioni e dislocazioni.

Continua a leggere

Nefropatia diabetica: quale aiuto dall’alimentazione?
,

Nefropatia diabetica: quale aiuto dall’alimentazione?

La nefropatia che può manifestarsi nelle persone con diabete ma anche in chi soffre di ipertensione arteriosa è una condizione di insufficienza renale cronica. Una corretta alimentazione, con un particolare controllo sull’assunzione delle proteine (il cui metabolismo viene alterato in caso di nefropatia diabetica) può aiutare a proteggere i reni nei soggetti predisposti.

Continua a leggere

Il piede diabetico: perché è importante giocare d’anticipo

Il piede diabetico: perché è importante giocare d’anticipo

Il diabete, soprattutto se mal controllato, può danneggiare i nervi e i vasi del piede, con conseguente riduzione della sensibilità e aumento del rischio di lesioni e ulcere che portano al piede diabetico, una delle possibili complicanze del diabete.

Continua a leggere

Immergersi con il diabete? Si può fare, grazie a “Diabete Sommerso”

Immergersi con il diabete? Si può fare, grazie a “Diabete Sommerso”

Diabete Sommerso Onlus, Associazione da anni impegnata nell’educazione terapeutica e nel miglioramento della qualità di vita delle persone con diabete tipo 1 attraverso la subacquea, è tornata con un nuovo corso rivolto anche a diabetologi e istruttori subacquei, per allargare il network di professionisti in grado di supportare le persone con diabete nell’approccio a questa disciplina sportiva.

Continua a leggere

“E’ un grande giorno quello in cui raggiungi i tuoi obiettivi e non hai rimpianti”

“E’ un grande giorno quello in cui raggiungi i tuoi obiettivi e non hai rimpianti”

Obiettivo raggiunto, dunque, per il Team Novo Nordisk. Piazzare un uomo in fuga alla Milano-Sanremo ha permesso ai milioni di italiani che erano incollati davanti al teleschermo di scoprire che il diabete non ostacola i grandi sogni.

Continua a leggere

Il Team Novo Nordisk protagonista di una lunghissima fuga nella Milano-Sanremo di Vincenzo Nibali

Il Team Novo Nordisk protagonista di una lunghissima fuga nella Milano-Sanremo di Vincenzo Nibali

Dopo pochissimi chilometri, 9 uomini hanno preso il largo abbandonando il gruppo e accumulando minuti di vantaggio uno dopo l’altro. Tra questi, il francese classe ’93 Charles Planet, al quale il diabete è stato diagnosticato quando era un bimbo di 10 anni.

Continua a leggere

Lo sport contro il diabete, per città più sane e una vita di successi: l’esempio del Team Novo Nordisk

Lo sport contro il diabete, per città più sane e una vita di successi: l’esempio del Team Novo Nordisk

Milano, Palazzo Marino, uno dei simboli della città, il suo cuore amministrativo. E’ il giorno della presentazione alla stampa del Team Novo Nordisk, l’unica squadra di ciclismo professionistico al mondo composta esclusivamente da atleti con diabete (diabete di tipo 1). Domani prenderanno il via per il quarto anno consecutivo alla Milano-Sanremo, una delle corse più lunghe del calendario internazionale, una delle più suggestive, una delle più antiche, ben radicata nella storia di Milano.

Continua a leggere

Il Team Novo Nordisk punta alla fuga per mostrare il valore dei ciclisti con diabete

Il Team Novo Nordisk punta alla fuga per mostrare il valore dei ciclisti con diabete

I nomi dei corridori del Team Novo Nordisk che si ritroveranno sulla linea di partenza in via della Chiesa Rossa per raggiungere, dopo 291 km, la Riviera dei Fiori, saranno svelati solo alla vigilia della gara, quando il 16 marzo 2018 verrà presentata la squadra in conferenza stampa.

Continua a leggere

Il ciclismo fa bene ai pazienti con diabete ma attenzione agli sportivi della domenica. La parola allo specialista, il prof. Stefano Balducci, Endocrinologo alla Sapienza di Roma

Il ciclismo fa bene ai pazienti con diabete ma attenzione agli sportivi della domenica. La parola allo specialista, il prof. Stefano Balducci, Endocrinologo alla Sapienza di Roma

Per i professionisti del pedale, ciclisti con diabete, ma anche senza, occorrono attenzioni mediche speciali, data la prestazione al limite che viene richiesta al fisico. Non a caso, equipe dedicate seguono passo dopo passo allenamenti e preparazione degli atleti.

Continua a leggere

Andrea Guerra: Pedalando con vigore ci lasciamo alle spalle la malattia. La bicicletta come terapia: la parola al presidente dell’Associazione Ciclismo&Diabete

Andrea Guerra: Pedalando con vigore ci lasciamo alle spalle la malattia. La bicicletta come terapia: la parola al presidente dell’Associazione Ciclismo&Diabete

“Mi hanno diagnosticato il diabete di tipo 1 quando ero un bambino. La notizia fu devastante per la mia famiglia: eppure sono qui, oggi. Conduco una vita normale, non mi privo delle soddisfazioni, sono uno sportivo, devo tantissimo alla bicicletta. E lancio un messaggio forte, soprattutto a chi è accanto a una persona con diabete: non bisogna piegarsi e accettare compatimento, ma reagire, guardare avanti e costruirsi la vita”.

Continua a leggere

Diabete e prurito cutaneo: perché è così frequente

Diabete e prurito cutaneo: perché è così frequente

Prurito: le persone con diabete hanno una diminuita secrezione sebacea e sudoripara con conseguente elevata secchezza della pelle (xerosi) che può facilmente generare prurito; i medici lo chiamano prurito sine materia perché si ha sensazione di prurito, talvolta anche molto insistente.

Continua a leggere

Il diabete mellito aumenta il rischio di infezioni

Il diabete mellito aumenta il rischio di infezioni

Le persone che soffrono di diabete sono più a rischio di infezioni, comprese quelle di particolare gravità localizzate alle articolazioni e alle ossa, oltre alle endocarditi (infezioni dell'endocardio, il tessuto che riveste le cavità interne e le valvole del cuore), alle infezioni cutanee, al piede, alle basse vie respiratorie, alle vie urinarie e alle sepsi.

Continua a leggere

Diabete tipo 1 e legge 118. FDG sollecita un incontro con il Ministero della Salute

Diabete tipo 1 e legge 118. FDG sollecita un incontro con il Ministero della Salute

Nei giorni scorsi, la rete e la stampa hanno dato ampio spazio all’ennesimo caso di malasanità che ha avuto purtroppo per protagonista un ragazzo di 13 anni: Alessandro Farina, deceduto il 27 dicembre all’ospedale Ruggi di Salerno per presunto coma diabetico.

Continua a leggere

Principali motivi di scarsa adesione al trattamento antidiabetico
,

Principali motivi di scarsa adesione al trattamento antidiabetico

Il diabete mellito tipo 2 è una delle malattie croniche in cui è più facile riscontrare un basso livello di aderenza al trattamento in senso lato che comprende quindi cambiamento dello stile di vita, seguire una dieta e un programma di attività fisica e la terapia con farmaci, uno o più, in associazione.

Continua a leggere

La cura e l'igiene quotidiana dei piedi

Una buona cura del piede è molto importante per prevenire le complicazioni del diabete e deve rientrare nell'abituale igiene personale. I piedi devono essere lavati e osservati giornalmente.

Continua a leggere

Diabete e invalidità civile: arrivano le linee guida

Diabete e invalidità civile: arrivano le linee guida

Un lavoro di due anni condotto dalla Federazione Diabete Giovanile (FDG). Medici del lavoro, giuristi e diabetologi concordano: “La normativa è vecchia e i pareri delle commissioni difformi”. Cabras (FDG):” Siamo contro le posizioni demagogiche, ci vuole coerenza e serietà”.

Continua a leggere

L'alimentazione della donna diabetica

L'alimentazione della donna diabetica

Le donne con diabete, rispetto agli uomini, presentano una maggiore mortalità, dovuta alle complicanze della malattia. Il rischio di alcune complicanze diabetiche e la gravità delle stesse risulta essere maggiore nella donna.

Continua a leggere

Diabete tipo 2, obesità e immunometabolismo: al San Raffaele DRI in corso una ricerca d’avanguardia

Diabete tipo 2, obesità e immunometabolismo: al San Raffaele DRI in corso una ricerca d’avanguardia

La ricerca scientifica del Diabetes Research Institute dell’Ospedale San Raffaele di Milano sta indagando una possibile relazione tra sistema immunitario e metabolismo, grazie alla Dott.ssa Alessandra Petrelli.

Continua a leggere

Daniela Cardillo a “Donne e Diabete”, Convegno ad Arezzo

Daniela Cardillo a “Donne e Diabete”, Convegno ad Arezzo

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete 2017 (#WDD17), dedicata al diabete al femminile, il 14 novembre, all’Auditorium di Arezzo è stato organizzato dall'Associazione Diabetici Aretini ADA, un evento d’informazione dall’Ospedale San Donato di Arezzo.

Continua a leggere

#Diabeteasy: conoscere il diabete tipo 1 per conviverci meglio ogni giorno

Sabato 4 novembre 2017, a Bologna, si è svolto un evento particolarmente importante per chi ha o si interessa al diabete di tipo 1 (DT1). Importante per innumerevoli motivi.

Continua a leggere

#GMD17/#WDD17 – La giornata mondiale del diabete 2017

La giornata mondiale del diabete – il 14 novembre 2017 - quest’anno è dedicata alle donne. In realtà la campagna di sensibilizzazione “IL NOSTRO DIRITTO AD UN FUTURO PIÚ SANO. AGISCI OGGI PER CAMBIARE DOMANI” durerà dal 6 al 18 novembre 2017.

Continua a leggere

Carenza di vitamina D: sorvegliata speciale per osteoporosi, artrosi e sarcopenia

Carenza di vitamina D: sorvegliata speciale per osteoporosi, artrosi e sarcopenia

Dal 5 al 7 ottobre 2017, si è tenuto a Napoli il VI Congresso di ASON, l’Associazione rappresentativa di specialisti ortopedici, fisiatri e reumatologi operanti sul territorio. Quest’anno, focus sulla mancanza ormai epidemica di vitamina D che, oltre alle patologie osteoarticolari, si associa sempre più spesso anche a diabete di tipo 2, sclerosi multipla e demenza senile.

Continua a leggere

“Muoviti-muoviti”: cultura del movimento al Pini-CTO di Milano

“Muoviti-muoviti”: cultura del movimento al Pini-CTO di Milano

Quando l’attività fisica aiuta a contrastare l’evoluzione delle malattie croniche. L’iniziativa si è svolta sabato 7 ottobre 2017 a Milano: un’intera giornata dedicata alla cultura del movimento che ha visto gli specialisti del Pini-CTO disponibili a rispondere a dubbi e domande della cittadinanza. La manifestazione, gratuita e aperta a tutti, è stata promossa da SIMFER, Happy Ageing e ALOMAR.

Continua a leggere

Una buona prevenzione del diabete passa anche dalla salute della bocca

Una buona prevenzione del diabete passa anche dalla salute della bocca

Tenere sotto controllo la parodontite aiuta a ridurre l’emoglobina glicata dello 0,4%. Lo hanno sottolineato i Diabetologi riuniti a Genova in occasione del convegno “Diabete e parodontopatia: una relazione biunivoca”, promosso dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD).

Continua a leggere

Diabete tipo 1: la ricerca scientifica di Novara passa dal DRI di Miami

Firmato un importante accordo di collaborazione tra la Diabetologia dell’ Ospedale Maggiore della Carità di Novara e il Diabetes Research Institute (DRI), centro di eccellenza di Miami diretto dal professor Camillo Ricordi, che ha costruito e realizzato la tecnica e le strutture per il trapianto di insule pancreatiche nell'adulto con diabete.

Continua a leggere

DT2, Studio DEVOTE: meno ipoglicemie gravi, più basso rischio di mortalità

I nuovi risultati dello studio DEVOTE, primo studio sugli esiti cardiovascolari che confronta le due insuline basali degludec e glargine, in pazienti con diabete di tipo 2, sono stati presentati al recente 53° Congresso dell’#EASD2017 (European Association for the Study of Diabetes) di Lisbona e pubblicati in contemporanea sulla prestigiosa rivista scientifica Diabetologia.

Continua a leggere

Metformina nelle donne con precedente diabete gestazionale: previene il diabete?

Metformina nelle donne con precedente diabete gestazionale: previene il diabete?

La somministrazione di metformina a lungo termine (15 anni) in donne che hanno sofferto di diabete gestazionale durante la gravidanza sembra essere particolarmente efficace nel prevenire l’insorgenza di diabete di tipo 2, e potrebbe giustificare un maggiore utilizzo preventivo nelle donne a rischio elevato.

Continua a leggere

L’arrivo a Singapore e il significato di quella fetta di torta

Una fetta di torta è un piacere scontato per molti, ma non per chi soffre di diabete di tipo 1 e vive la sua vita in cerca di un difficile equilibrio glicemico influenzato da insulina, carboidrati e attività fisica.

Continua a leggere

L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là

Missione compiuta per Claudio Pelizzeni, tornato ormai da 6 mesi e precisamente l’11 febbraio 2017 quando è sceso dal treno nella “sua” Piacenza, dopo un viaggio di 1000 giorni, attraverso 44 paesi, in un viaggio lento, senza mai prendere un aereo e con un compagno scomodo, come il diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Pomodoro, il re dell’estate è ricco di licopene

Pomodoro, il re dell’estate è ricco di licopene

Il pomodoro è, insieme alla melanzana e al peperone, uno degli ortaggi protagonisti dell’estate e della cucina italiana e più in generale mediterranea. Nonostante oggi lo si trovi presente sui banchi dell’ortofrutta tutto l’anno, il pomodoro dà il meglio di sé in estate, quando matura…. secondo natura.

Continua a leggere

Incidenza di diabete e comorbidità

Il rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 e attività in acqua: benefica per cuore, vasi e non solo

Diabete tipo 2 e attività in acqua: benefica per cuore, vasi e non solo

Correre o camminare in acqua, fare spinning, nuotare, son attività efficaci per migliorare il controllo della glicemia tanto quanto altri tipi di allenamento che magari piacciono di meno.

Continua a leggere

La salute della bocca non va in vacanza

La salute della bocca non va in vacanza

L’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) propone un vademecum con i suggerimenti utili a far sì che la pausa estiva sia un’occasione per prenderci cura della salute dei nostri denti.

Continua a leggere

Peptide C: che cos’è e che cosa misura

Peptide C: che cos’è e che cosa misura

Il C-peptide viene considerato un indicatore di secrezione di insulina endogena da parte delle cellule beta del pancreas. I livelli di C-peptide si correlano sia al tipo di diabete che alla durata della malattia.

Continua a leggere

,

AGE e glicazione: che cosa sono?

Il termine AGE si riferisce a una serie di composti chimici prodotti quando gli zuccheri si combinano con proteine o grassi (glicazione avanzata). Si trovano per esempio sulle superfici dorate o abbrustolite di cibi fritti o grigliati, oppure sul pane tostato.

Continua a leggere

I.M.L. – Cooperativa Iniziativa Medica Lombarda

I.M.L. – Cooperativa Iniziativa Medica Lombarda

IML, iniziativa no profit, è in grado di offrire ai medici di famiglia tutti gli strumenti necessari per la gestione della cronicità che, da soli, non potrebbero avere. Si occupa della fornitura di strumenti informatici sempre più avanzati e di supporto al telemonitoraggio e alla telemedicina.

Continua a leggere

Gli ultimi 1000 km di spiagge, Ramadan e grattacieli

Ci troviamo in Malesia dopo un anno di avventure sui pedali: sono passati 17.000 km sotto le nostre ruote e questo mondo incredibile non ha ancora finito di stupirci. Dopo la parentesi cambogiana siamo rientrati in Thailandia e ne abbiamo seguito fedelmente la costa.

Continua a leggere

Ciliegie: seducenti, gustose e …. ricche di antiossidanti

Ciliegie: seducenti, gustose e... ricche di antiossidanti

Le ciliegie forniscono acqua, sali minerali, vitamine e antiossidanti (flavonoidi), utili in una patologia cronica come il diabete di tipo 2. Le ciliegie contengono vitamine sia idrosolubili ( C e gruppo B) sia liposolubili e alcuni carotenoidi, in particolare beta-carotene e livelli più bassi di luteina e zeaxantina.

Continua a leggere

Primi caldi: un vademecum per contrastare il colpo di calore

Durante le giornate afose, in luoghi dove il caldo e l’umidità raggiungono livelli critici, aumentano le probabilità di andare incontro ad un colpo di calore. Vediamone sintomi, primo soccorso e prevenzione.

Continua a leggere

Depressione: sottovalutata da molte persone con diabete, tumori e malattie reumatiche

La depressione colpisce il 2% di chi ha il diabete, quasi un malato di tumore su 6 e 1 persona su 4 con malattie reumatiche; sottovalutata perché considerata dal 41% una semplice conseguenza della propria malattia.

Continua a leggere

Caro diario, dopo sedici anni e tanti chilometri...

20 aprile 2017, Otres Beach, Cambogia: Memories…. È cominciato tutto sedici anni fa, proprio dopo le feste di Natale. Avevo appena compiuto 11 anni, facevo ginnastica artistica a livello dilettantistico e un senso di costante debolezza aveva spinto i miei genitori a farmi fare le analisi del sangue. Intanto stavo anche dimagrendo e, per evitare di scendere sotto a quei pochi quaranta chili che ero, la mamma mi preparava banchetti degni di una regina.

Continua a leggere

31 maggio 2017: Giornata Mondiale senza Tabacco, i milanesi e il fumo

È in crescita il numero di milanesi che dichiara di non avere intenzione di smettere di fumare. È questo uno dei dati che emerge dall’indagine che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - LILT di Milano ha commissionato alla Doxa in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, che si celebra ogni 31 maggio.

Continua a leggere

I rischi del fumo

Il fumo è considerato il principale fattore di rischio per le patologie respiratorie, malattie cardiovascolari, tumori al polmone, al cavo orale, laringe e diversi tipi di neoplasie. Il fumo, attivo o passivo, produce nell’organismo diversi effetti dannosi, tra cui un maggior rischio di diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Storie di frutta e zuccheri in Thailandia

Nell'immaginario collettivo la Thailandia è rappresentata da spiagge bianche, acque limpide e isole tropicali. Allora come abbiamo fatto io e Riccardo a gironzolare in questo meraviglioso Paese per oltre un mese e mezzo, innamorarcene e non vedere nemmeno un briciolo di mare?

Continua a leggere

XXI Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD)

Innovazione terapeutica, gestione integrata del paziente e nuove tecnologie in tema di prevenzione e diagnosi precoce del diabete, patologia che colpisce 4 milioni di Italiani e 415 milioni di persone nel mondo.

Continua a leggere

Diabete giovanile: tutela legale e prospettive terapeutiche

Dalla sala gremita del Nuovo Teatro Faraggiana di Novara una vera iniezione di speranza per la cura del diabete di tipo 1 e del diabete di tipo 2 (per chi necessita di insulina) nel corso dell’evento organizzato da Agd Novara il 6 maggio 2017.

Continua a leggere

Tai chi: un’attività adatta per contrastare il declino cognitivo

Pochi atti inspiratori e lenti sono stati sufficienti affinché mi riappropriassi del mio ritmo naturale. Di me stesso… poi a quel punto ho iniziato la forma 108 di Tai Chi. Questa respirazione, appunto denominata respirazione diaframmatica, svolge un’importante azione sul flusso sanguigno, arricchendolo di ossigeno.

Continua a leggere

Microalbuminuria

Microalbuminuria

La presenza di piccole quantità di albumina nelle urine (microalbuminuria) può comparire negli stadi molto precoci della nefropatia diabetica e può fungere da campanello d’allarme per questa temibile complicanza.

Continua a leggere

Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a Novara

Obiettivo dell’incontro del 6 maggio è quello di far conoscere, condividere esperienze e saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato.

Continua a leggere

Agd Novara 2016: un anno denso di attività, nuovi progetti e iniziative

Agd Novara 2016: un anno denso di attività, nuovi progetti e iniziative

È passato un anno dalla nomina - il 9 aprile 2016 – del nuovo Consiglio Direttivo di Agd Novara, un anno incalzante e propizio per lo sviluppo e la messa in pratica di innumerevoli attività e l’avvio di nuovi progetti ed iniziative rivolte al vasto territorio di competenza dell’Associazione novarese.

Continua a leggere

Diabete e obesità (diabesità): malattie sociali dal notevole impatto

Diabete e obesità (diabesità): malattie sociali dal notevole impatto

L’ Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation, in collaborazione con Istat, ha presentato a Roma, la 10° Edizione dell’Italian Diabetes & Obesity Barometer Report.

Continua a leggere

Night market e frutta fresca: Myanmar, benvenuti nel Sud-Est Asiatico

Allo scattare del settimo mese dalla partenza, suonati i 9500 km, prendiamo un aereo - anzi tre per l'esattezza - che ci portano da Guwahati, India, fino a Mandalay, la bellissima città birmana sede del famoso Palazzo Reale. Aspetta aspetta, un aereo?

Continua a leggere

,

Greendogs - Addestramento cani per diabetici

Con il metodo che utilizzo, anche il cane già integrato in famiglia, può essere addestrato a svolgere un compito di cane di ausilio o supporto per un familiare diabetico (tipo 1) con il quale già esiste un rapporto di affetto e fiducia.

Continua a leggere

Quando e perché si forma un’unghia incarnita?

L’unghia incarnita o onicocriptosi, utilizzando un termine medico - dal greco onyx = unghia e kryptos = nascosta - , è un disturbo che colpisce le unghie dei piedi, con una maggiore prevalenza a carico dell’alluce, pur non escludendo le altre dita.

Continua a leggere

Nepal: stupore, tante salite e poca insulina

È il 4 dicembre ed io e Riccardo stiamo varcando il confine nepalese dopo quasi un mese di India che ha messo a dura prova i nostri nervi. L'eccitazione è un stato che ci accompagna ad ogni frontiera, curiosi come siamo di scoprire usi, costumi e tradizioni di un nuovo popolo.

Continua a leggere

,

Menopausa, osteoporosi, malattie della tiroide e diabete al femminile

Menopausa, osteoporosi, ipotiroidismo, ipertiroidismo: malattie di grande impatto che prediligono il genere femminile e anche il diabete - che in realtà si distribuisce equamente tra i generi, aumenta nella donna in menopausa il rischio di coronaropatie del 40% dei casi rispetto alla controparte maschile.

Continua a leggere

Qi gong. Uno strumento prezioso per la salute e il benessere

Non sono un maestro né mai lo sarò. Neppure vorrei esserlo. E i motivi sono innumerevoli. Per cui, parafrasando un grande delle letteratura (lui sì, maestro…) “così è se vi pare…” Essere maestri implica conoscenza, umiltà, costanza, amore per gli altri. In me non credo coesistano tanti valori. Una cosa però è certa: a questo mondo vorrei esprimere il mio umile punto di vista.

Continua a leggere

Impariamo a leggere le etichette alimentari

Impariamo a leggere le etichette alimentari

Leggere le etichette può contribuire alla prevenzione delle malattie: è possibile fare scelte più sane e più corrette in termini di apporto ed equilibrio tra i nutrienti e nel lungo termine questo può fare la differenza.

Continua a leggere

Diario indiano - In bicicletta col diabete di tipo 1

Diario indiano - In bicicletta col diabete di tipo 1

L'arrivo a Jaipur, India, ci sconvolge immediatamente i sensi: l'udito è stordito dalla vita chiassosa della città e dai clacson perennemente in funzione nelle mani di guidatori spericolati; l'olfatto è deliziato dai profumi intensi del cibo di strada e poi mortificato dal tanfo di urina che proviene dagli orinatoi piazzati sulle pareti di vie pubbliche; il gusto è disorientato dalle spezie che coprono totalmente il sapore degli alimenti.

Continua a leggere

Nuoto e subacquea, ok anche nei bambini con diabete tipo 1

Intervista rilasciata da Marco Alleva, subacqueo ed apneista dell’Associazione 1° Club Lacustre Sommozzatori di Novara e papà di Giorgio, 13 anni, con diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Le malattie delle unghie

Le malattie che interessano comunemente le unghie (o parti di esse) di mani e piedi possono avere molte cause: infezioni, microtraumi, traumi, psoriasi, dermatiti, eczema, deformità, utilizzo di scarpe incongrue, malattie congenite...

Continua a leggere

Microbiopassport® : che cos’è e quando può servire

Il Microbiopassport® è un semplice test che ci consente di conoscere la composizione della nostra flora intestinale (oggi chiamata più propriamente ”microbiota”), un patrimonio unico per ciascuno di noi.

Continua a leggere

Diario di bici e diabete dagli Emirati Arabi all’Oman

Siamo partiti da Cesena ormai cinque mesi fa, in quel piovoso 10 giugno 2016, denso di emozioni indescrivibili. Da allora sono passati 7000 km e un numero infinito di avventure, incontri, scoperte.

Continua a leggere

Sul cargo da Rio a Dakar, destinazione: Mama Africa

Il lungo viaggio in cargo mercantile da Rio de Janeiro a Dakar mi ha regalato subito una bellissima sorpresa. Viaggiare con questa tipologia di barche significa anche trovarsi a mangiare cibo est europeo o al massimo russo, cucinato da cuochi filippini.

Continua a leggere

Nuova campagna di AIIPA: “Nutrizione e sicurezza specializzate”

Il messaggio della nuova campagna dell’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari (AIIPA) si propone di fare chiarezza sulle caratteristiche e sulla qualità nutrizionale degli alimenti specifici per la prima infanzia, fabbricati e commercializzati nel rispetto della rigorosa normativa vigente.

Continua a leggere

Farmaci. 1 Italiano su 3 non segue la prescrizione del medico

Farmaci. 1 Italiano su 3 non segue la prescrizione del medico

Italiani “anarchici” per quanto riguarda la terapia con farmaci. E questo comportamento ha risvolti negativi sull’aderenza terapeutica. A sottolinearlo è un'indagine dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) nella quale si evidenzia la necessità di una migliore comunicazione tra medico e paziente.

Continua a leggere

Piemonte: la nuova Rete Territoriale Endocrino-Diabetologica

Piemonte: la nuova Rete Territoriale Endocrino-Diabetologica

Il dottor Alessandro Ozzello, Presidente della Sezione AMD Piemonte-Valle D’Aosta e direttore del Servizio di Diabetologia Ospedale Pinerolo Asl Torino 3, commenta le trasformazioni del modello esistente, in seguito all'approvazione della Delibera della Giunta Regionale, n. 27-4072 del 17.10.2016 e illustra i cambiamenti positivi per la presa in carico di persone con diabete mellito.

Continua a leggere

ONDA WINTER VILLAGE – Onda - Osservatorio nazionale sulla salute della donna

ONDA WINTER VILLAGE – Onda - Osservatorio nazionale sulla salute della donna

ONDA WINTER VILLAGE – Onda presenta il primo "Villaggio della salute" che sarà allestito dal 18 al 22 gennaio 2017 a Milano, nell’area di Via Mario Pagano. Ogni giorno spettacoli di show cooking, check-up gratuiti, realtà virtuale e conferenze su prevenzione e corretti stili di vita.

Continua a leggere

L’ultimo saluto al Brasile

Dalla foresta amazzonica fino alle coste Nord del Brasile, era iniziato il vero e proprio viaggio all’interno di questo meraviglioso stato sudamericano. Ho navigato per cinque giorni il rio delle Amazzoni e non è stato semplice gestire il diabete di tipo 1, mio fedele compagno in questo viaggio.

Continua a leggere

C’è aria di grandi novità in Agd Novara: “Lo studio di Camillo Ricordi”

Se ne sono accorti i numerosi genitori di bambini e ragazzi con diabete di tipo 1, riuniti sabato 17 dicembre 2016, a Novara, nell’Aula Magna dell’Ospedale Maggiore per un convegno di aggiornamento sulle attività 2016/2017.

Continua a leggere

L’inizio di una nuova avventura

L’inizio di una nuova avventura

Era settembre. I primi giorni del mese. Dopo la scomparsa di mio fratello Remo, la vita, lentamente, riprendeva il suo ciclo di sempre: lavoro, casa, lavoro….. e stress.

Continua a leggere

Disponibile anche in Italia, la nuova insulina rapida Lispro U200, “2×1”.

Disponibile anche in Italia, la nuova insulina rapida Lispro U200, “2x1”

Un’iniezione più ‘soft’ e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire, semplificando così la vita dei pazienti adulti con diabete mellito.

Continua a leggere

L’Amazzonia

La foresta amazzonica è sempre stato un luogo che sognavo di poter visitare almeno una volta nella vita. Durante la pianificazione del mio viaggio intorno al mondo senza aerei avevo piazzato la cosiddetta "bandierina", proprio lì, nel centro del Brasile. Dal punto di vista del diabete, tuttavia, sembrava poter creare non pochi problemi.

Continua a leggere

Io, il diabete e lo sport

Fornire a tutti gli interessati uno strumento pratico che contenga cenni di base di fisiologia dello sport, indicazioni su come gestire alimentazione, autocontrollo della glicemia e terapia individuale, nozioni per praticare lo sport in sicurezza, informazioni per richiedere un certificato di idoneità medico-sportiva.

Continua a leggere

Il diabete…. Un fulmine a ciel sereno!

Il diabete…. Un fulmine a ciel sereno!

Il diabete di tipo 2 per me è stato un fulmine a ciel sereno! Un fulmine a ciel sereno perché, tra le tante fregature che la vita mi ha “donato”, quella del diabete non l’avevo proprio considerata. Nemmeno un po’.

Continua a leggere

L’Uruguay e l’arrivo in Brasile

L'Uruguay è probabilmente lo stato meglio sviluppato del Sudamerica. La qualità del cibo è ottima, almeno a giudicare da quello che vedevo nei mercati e nei ristoranti, ma i costi mi hanno costretto a cucinare praticamente sempre da solo in ostello.

Continua a leggere

L'Iran del velo, dei datteri e dei materassi per terra: bici-diario col diabete di tipo 1

Nel giro di quarantacinque lunghi giorni, insieme a Riccardo, ho pedalato quasi 2000 km di Iran, da Nord a Sud, avendo modo di vedere panorami mozzafiato, visitare tantissime città e villaggi, dai più anonimi alle magnifiche Esfahan e Shiraz, farci incantare della raffinata architettura persiana, mangiare piatti locali (purtroppo  poco vari) e conoscere un numero spropositato di iraniani.

Continua a leggere

L’approccio multidisciplinare come scelta sostenibile nella gestione del diabete

A Palermo, in occasione del VIII Convegno Nazionale della Fondazione dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), 17-19 novembre 2016, un Simposio dedicato alla cura del diabete come malattia ad alta incidenza epidemiologica e socio-sanitaria.

Continua a leggere

Pro e contro dei principali metodi di cottura

Occorre avere maggiore consapevolezza sul fatto che il metodo di cottura può avere un effetto molto importante sulla promozione della salute e la prevenzione di patologie croniche come il diabete di tipo 2, l'ipertensione arteriosa, i tumori.

Continua a leggere

DT1: Tre riflessioni sul trapianto di pancreas o di isole

Nel corso di un recente incontro organizzato da AGD Bologna al Policlinico Sant’Orsola, il 24 ottobre 2016, abbiamo ascoltato l’intervento del Dott. Giacomo Lanzoni, del team del Prof Luca Inverardi e Camillo Ricordi, Diabetes Research Institute, University of Miami.

Continua a leggere

Il Metodo WAL nella prevenzione del diabete

Intervista alla dott.ssa Annamaria Crespi, psicologa, ideatrice e promotrice del metodo WAL e autrice del libro: “Il metodo WAL (Walk And Learn) Previeni, impara, cammina”, Morlacchi Ed, 2014.

Continua a leggere

Walking Day, Milano 5-6 novembre 2016

Il 5/6 Novembre 2016 si terrà il primo Walking Day a Milano presso l’Arena Civica, evento promosso da OPES Italia – Ente di Promozione Sportiva e dalla Scuola di Fitwalking con il Patrocinio di Regione Lombardia.

Continua a leggere

,

Focus sul Diabete LADA

Fa il punto sul diabete LADA (acronimo dall’inglese: Latent Autoimmune Diabetes in Adults) la d.ssa Roberta Celleno, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Diabetologia, presso USL 01 Umbria, Città di Castello che si occupa in modo particolare di questa forma di diabete.

Continua a leggere

Italiani e movimento: solo 1 su 3 pratica uno sport nel tempo libero

Italiani e movimento: solo 1 su 3 pratica uno sport nel tempo libero

L’Italia è un paese pigro e continua ad esserlo come evidenziato nel recente Convegno “Salute e sport per il benessere nelle città” promosso da Health City Institute nell’ambito dell’assemblea Anci a Bari, il 13 ottobre. La pigrizia cresce da Nord a Sud ed è più presente nei piccoli centri e nelle periferie, secondo i dati ISTAT.

Continua a leggere

Prediabete: che cosa si intende?

In molti casi, la diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è preceduta da una fase cosiddetta di “pre-diabete” del tutto asintomatica, caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue lievemente superiori alla norma, ma non così elevati da determinare un diabete conclamato e da livelli superiori di insulina nel sangue provocata da precoce insulino-resistenza.

Continua a leggere

Diabete tipo 2 e cancro: al via nuovo studio, aperte le selezioni

Lo studio è rivolto alle persone che abbiano avuto la diagnosi di diabete di tipo 2 dopo i 55 anni, e che non abbiamo superato i tre anni dalla diagnosi stessa. Si prevede di raccogliere e studiare un campione di 3000 pazienti che rispondano a questi requisiti.

Continua a leggere

FAND: “100 dolci parole” per il diabete

Il 4 ottobre, San Francesco, FAND (Associazione italiana diabetici) celebra la 34° Giornata Nazionale per il Diabete, premiando, a Roma, i vincitori del 1° Concorso Letterario FAND, intitolato “100 dolci parole”.

Continua a leggere

Congresso di Podologia Chianciano Terme

20-23 ottobre 2016, Chianciano Terme. L’evento rappresenta un momento di grande rilevanza per la professione, dove relatori e docenti, si riuniscono per fare il punto e approfondire i protocolli, le linee guida, le nuove terapie e tecnologie a disposizione del professionista, nonché le patologie di interesse podologico, dalle più comuni e diffuse a quelle più serie e invalidanti, come la complicanza del piede diabetico.

Continua a leggere

La terapia a gradini del diabete di tipo 2 (DT2)

Quando si scopre di avere il diabete di tipo 2, la cosa più importante da fare è informarsi in modo adeguato su questa malattia e stabilire con il proprio specialista la più appropriata strategia terapeutica.

Continua a leggere

Intolleranza al lattosio e celiachia: risposte alle domande più frequenti
,

Intolleranza al lattosio e celiachia: risposte alle domande più frequenti

La celiachia è una condizione di allergia permanente al glutine che porta alla distruzione dei villi intestinali. L'enzima lattasi deputato alla digestione dello zucchero del latte, il lattosio, si trova proprio sulla sommità dei villi intestinali.

Continua a leggere

Quando la mente sostiene il corpo

Preparavo da tempo questa impresa, sembrava impossibile dover fare 43 km di salita partendo da Masera (Domodossola), 259 mt s.l.m. e arrivare al Passo del Sempione, a ben 2005 mt, ci pensate! Ho accettato la sfida e grazie a volontà e determinazione ce l’ho fatta.

Continua a leggere

Celiachia e diabete di tipo 1: la situazione attuale e i consigli nutrizionali

Recenti studi epidemiologici rilevano la presenza di celiachia nel 1,5% - 10% dei soggetti affetti da diabete di tipo 1fino a punte del 16.4% in base ai diversi studi condotti. La contemporanea presenza di entrambe le patologie nella popolazione generale va dal 4% al 6,5% con picchi anche più alti.

Continua a leggere

Paraguay: inaspettatamente, la miglior gestione del diabete

Di tutti i posti al mondo che ho visitato mai avrei potuto immaginare che il migliore per la gestione del mio diabete di tipo 1 fosse il Paraguay. Il trentaseiesimo stato di questo giro del mondo in 1000 giorni senza aerei arriva a cavallo del giorno 750.

Continua a leggere

WELOVE INSULINA Coast to Coast: per prevenire il diabete tipo 1

Una staffetta lunga circa 260 km, che verrà corsa ininterrottamente dagli atleti del team di We Love Insulina, con partenza nelle prime ore di sabato 24 settembre dalla riva del Mar Adriatico a Lido di Pomposa e arrivo nel pomeriggio di domenica sulla riva del Mar Tirreno sulla celebre Passeggiata lungomare di Viareggio (Lu).

Continua a leggere

Abbasso l'indice glicemico

Abbasso l'indice glicemico

Il libro sottolinea quanto sia importante sostituire farine raffinate, zucchero bianco, cibi industriali con prodotti integrali, con dolcificanti naturali come stevia, agave, cocco, betulla e miele d'acacia, con cereali e pseudocereali come quinoa, amaranto, grano saraceno, orzo e avena.

Continua a leggere

Cellule staminali utilizzate per la rivascolarizzazione di piedi e arti inferiori

Cellule staminali utilizzate per la rivascolarizzazione di piedi e arti inferiori

Eseguito con successo per la prima volta all’IRCCS Neuromed di Pozzilli (IS) un innovativo intervento con cellule staminali mesenchimali per salvare dall’amputazione arti e piedi dei pazienti diabetici.

Continua a leggere

Una giornata con AGD Lecco a Mantello (SO), 17 luglio 2016

Mantello 17 luglio 2016. Una giornata splendida quella organizzata da AGD Lecco a Mantello (SO) in un contesto di allegria ma con tantissime attività per grandi e per bambini.

Continua a leggere

Pasta, pane e dintorni

Le vostre domande più frequenti. Risponde il dr. Danilo Cariolo, Nutrizionista del Servizio di Consulenza.diabete.com La pasta può essere mangiata anche con il diabete di tipo 2, senza abbuffarsi. A distanza e senza un’accurata visita non è possibile indicare una porzione e/o una frequenza di consumo.

Continua a leggere

I 10 principi del Primo Manifesto: “La salute nelle città: bene comune”

Presentato l’11 luglio 2016 a Roma, in occasione del Primo Health City Forum, il Manifesto delinea i punti chiave che possono guidare le città a studiare ed approfondire i determinanti della salute nei propri contesti urbani.

Continua a leggere

A Roma presentato il Manifesto: “La salute nelle città: bene comune”

Lo stile di vita cittadino tra le cause alla base dell’epidemia di obesità e diabete nel mondo – In Italia, il 37% della popolazione risiede nelle 14 città metropolitane.

Continua a leggere

Valori di riferimento della glicemia

Valori di riferimento della glicemia

La glicemia è la concentrazione di zucchero (glucosio) presente nel sangue. Nelle persone non diabetiche la glicemia a digiuno è in genere tra i 60 e i 99 mg/dl. Dopo i pasti tale intervallo può arrivare finoa 130-150 mg/dl, a seconda della quantità di carboidrati (zuccheri) assunta con la dieta.

Continua a leggere

Il cane a supporto delle persone con diabete di tipo 1

Nel corso dell'ultimo decennio il miglior amico dell'uomo ha aperto una nuova frontiera: il cane è in grado di avvertire la persona con diabete di tipo 1 di un imminente calo di zuccheri…

Continua a leggere

Argentina

Dopo aver toccato la fine del mondo a Ushuaia è tempo di volgere a Nord ed esplorare la parte rimanente del Sudamerica. Manca proprio la zona più grande ovvero quella occupata da Argentina e Brasile oltre ad Uruguay e Paraguay.

Continua a leggere

Patagonia: la sfida più dura sino ad ora, per il diabete

Il mio compagno di viaggio, il diabete, seppur in maniera altalenante, si è adattato. Ai climi, al cibo, alle condizioni igieniche. Nell'ultimo periodo, tuttavia, in Patagonia mi ha dato qualche pensiero in più.

Continua a leggere

Diabetes Monitor: presentata a Roma la VI edizione

L’indagine, realizzata da MediPragma e Università degli Studi di Roma Tor Vergata in collaborazione con (IBDO) Foundation, fa emergere la crescita del ruolo informativo di internet Italian Barometer Diabetes Observatory e dei social network a discapito dei circuiti tradizionali: medico, media, familiari e amici.

Continua a leggere

Test delle urine (glicosuria)
,

Test delle urine (glicosuria)

Il test delle urine viene richiesto spesso insieme all’esame a digiuno della glicemia ma non va considerato tra gli esami diagnostici per il diabete.

Continua a leggere

Il Progetto “Iodoprofilassi per le scuole”: 2016-2019

In tutte le fasi della vita la causa più frequente di patologia tiroidea è la carenza nutrizionale di iodio. Pertanto, è possibile fare un’efficace prevenzione garantendo un adeguato apporto iodico nella popolazione.

Continua a leggere

CALLI. Che cosa sono e perché è importante prevenirli

Il callo va considerato una lesione pre-ulcerativa nella persona con diabete; è una reazione della cute (ipercheratosi) che tende a ispessirsi nelle zone di carico esagerato.

Continua a leggere

Diabete più avanzato, retina più sottile

Tre studi australiani recentissimi condotti su oltre 360 pazienti diabetici confrontati con soggetti non diabetici hanno documentato che nel tempo il diabete tende ad assottigliare la retina rispetto a quella di persone non diabetiche.

Continua a leggere

1 ricovero su 4, in medicina interna, riguarda persone con diabete

Presentato al XXI Congresso Nazionale FADOI (Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti) il documento “L’appropriatezza nella gestione dell’iperglicemia nel paziente ospedalizzato: schemi di orientamento”.

Continua a leggere

La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito

La supereroina Sandy e il cacciatore Mellito

È una favola per bambini, nata all’interno di un progetto di tesi, con l’obiettivo di dare un supporto ai bambini affetti da diabete mellito di tipo 1 e alle loro famiglie.

Continua a leggere

Diabete di tipo 1

Nel diabete di tipo 1, la condizione che si presenta è quella di una troppo scarsa o assente produzione di insulina dovuta ad una sofferenza – e distruzione – delle cellule beta delle isole di Langherans del pancreas. Colpisce soprattutto bambini, adolescenti, giovani adulti, ma può insorge anche in tarda età.

Continua a leggere

Fattori che influiscono sulla glicemia

Fattori che influiscono sulla glicemia

I livelli di glicemia possono essere influenzati da quasi tutto ciò che avviene nel nostro organismo. Oltre agli alimenti e soprattutto al loro contenuto in carboidrati o zuccheri anche altri fattori influiscono in modo variabile sui valori della glicemia nell’arco della giornata.

Continua a leggere

Diabete tipo 1 ed emozioni: come “allenare” l’intelligenza emotiva

John Gottman, autore del volume “Intelligenza emotiva per un figlio”, ha identificato vari tipi di genitori, a seconda del loro comportamento rispetto alle emozioni dei figli e ne ha studiato gli effetti sulla crescita emotiva di bambini e ragazzi.

Continua a leggere

Diabete tipo 1 ed emozioni: l’importanza dell’intelligenza emotiva

Una buona gestione del diabete non può prescindere dalla nostra intelligenza emotiva, ovvero dalla nostra capacità individuale di gestire le nostre emozioni, dalla capacità di riconoscerle e canalizzarle in modo ottimale al fine di comprendere noi stessi e le nostre azioni.

Continua a leggere

Svogliati ed affamati: giochiamo con il gusto

Ambra Morelli, dietista, intrattiene i bambini insegnando loro un modo nuovo di giocare insieme con il gusto, con riflessioni, esperimenti e assaggi critici, assaggi al buio, giochi con gli alimenti e indovina cosa mangi. Un modo diverso per avvicinare i bambini al cibo e creare un rapporto positivo e salutare con gli alimenti.

Continua a leggere

Inulina e FOS: approfondimenti e consigli

L'acronimo FOS sta per Frutto-OligoSaccaridi mentre l'inulina è il rappresentate più conosciuto e studiato tra i FOS. Dal punto di vista nutrizionale i frutto-oligosaccaridi sono considerati “fibra alimentare solubile” e sono presenti in diversi tipi di frutti, verdure e piante comuni.

Continua a leggere

Diamoci una zampa. Una giornata dedicata ai bambini con diabete T1 e le loro famiglie. Parco di Monza, 16 aprile 2016

Una splendida iniziativa proposta e coordinata dalla d.ssa Daniela Cardillo, responsabile di Greendogs che propone una giornata per conoscere meglio il programma di addestramento dei cani d’assistenza ai bambini con diabete di tipo 1, per il monitoraggio della glicemia.

Continua a leggere

#mammesuperwomen

Il diabete dei bambini o diabete di tipo 1 arriva a sorpresa, come una doccia fredda e purtroppo negli ultimi anni è in crescente aumento. E’ una forma diversa rispetto al diabete di tipo 2, una malattia autoimmunitaria.

Continua a leggere

FAND soddisfatta per le soluzioni trovate con la Regione Lombardia

“Grazie all'Assessore Massimo Garavaglia la politica lombarda ha detto finalmente ‘no’ alla gara per i presidi e i dispositivi medici per le persone con diabete”,  Tamara Grilli, coordinatore FAND-Associazione italiana diabetici della Lombardia.

Continua a leggere

Quando ho scoperto di avere il diabete

Ho scoperto di avere il diabete nel gennaio 1997, arrivando da due mesi di perdita di circa 25 chili e continuo bisogno di bere, affaticamento, dolori di testa.

Continua a leggere

Sud America: una scoperta meravigliosa che non ti aspetti

La prima considerazione è che si tratta di un territorio meraviglioso. La natura in primis è preponderante in tutte le sue forme. Finora ho attraversato Colombia, Ecuador, Perù e Bolivia. Lo stato simbolo per la sua natura è, a mio avviso, l'Ecuador.

Continua a leggere

La scelta del glucometro

La  prescrizione del glucometro varia nelle diverse regioni d’Italia: in alcune la fa il diabetologo o il Centro diabetologico, in altre il medico di famiglia, in qualcuna addirittura la ASL di competenza.

Continua a leggere

Pungidito: alcune considerazioni

I pungidita sono le lancette che vengono utilizzate nel kit di un glucometro per prelevare la goccia di sangue su cui fare l’analisi.

Continua a leggere

Domande da porsi prima di scegliere un glucometro

Prima di scegliere il glucometro, sia che avvenga insieme al diabetologo/team di cura del Centro di diabetologia o all’ASL di competenza o al farmacista, è bene fermarsi a riflettere per porsi alcune domande importanti.

Continua a leggere

10 regole per andare d’accordo con il vostro glucometro

Scegliete con il diabetologo o altro professionista competente il glucometro più adatto alle vostre esigenze e stile di vita. 2. Prendete confidenza con il glucometro, leggete attentamente le istruzioni.

Continua a leggere

Accuratezza, affidabilità e controllo qualità del glucometro

Per verificare l’affidabilità del proprio glucometro, molti diabetologi consigliano di effettuare la prima misurazione in contemporanea al momento in cui si fa un prelievo di un campione per l’esame della glicemia da inviare in laboratorio.

Continua a leggere

Diabete di tipo 1 e studi TrialNet. Come parteciparvi?

Nella vostra famiglia qualcuno ha il diabete di tipo 1 e cercate un modo n per capire se altri familiari potrebbero svilupparlo? Entrando nella rete TrialNet è possibile ottenere una valutazione della probabilità di contrarre la malattia e un attento monitoraggio per l’eventuale insorgenza precoce di diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Centro America: “pura vida”

Dal Guatemala in giù, addio al junk food, benvenuto al “pranzo del giorno”. Scendendo verso sud i fritti ed il cibo spazzatura sono progressivamente diminuiti e la frutta tropicale ha iniziato a farla da padrona.

Continua a leggere

1st AME Diabetes Update

5 - 6 febbraio 2016 - Napoli Gli Endocrinologi AME si confrontano a Napoli sulle nuove linee guida AACE (2016) per la gestione del diabete che sottolineano l’importanza dell’impiego precoce – già dalle prime settimane della malattia - delle terapie innovative.

Continua a leggere

Glicemia alta e diabete di tipo 2: quali e quanti frutti consumare?

Glicemia alta e diabete di tipo 2: quali e quanti frutti consumare?

Per fare un po' di ordine mentale va detto che la frutta contiene zuccheri (carboidrati) e alcuni frutti più di altri ma per poter conciliare iperglicemia e/o diabete di tipo 2 e consumo di frutta occorre considerare il “carico glicemico” del frutto e del pasto in cui si consuma frutta.

Continua a leggere

legumi e diabete: approfondimenti e consigli

Legumi e diabete: approfondimenti e consigli

I legumi hanno notevoli proprietà nutrizionali e il loro consumo è associato con un minor rischio di sviluppare sovrappeso, obesità, diabete e disturbi cardiovascolari.

Continua a leggere

Cellule staminali per curare il diabete. La SID fa il punto della situazione

Cellule staminali per curare il diabete. La SID fa il punto della situazione

Curare il diabete con le cellule staminali è una possibilità che si sta avvicinando ogni giorno di più, secondo quanto afferma la Società Italiana di Diabetologia (SID).

Continua a leggere

Racconti di vita vissuta - Fabio Braga e la sua #amataglice

La pratica di attività fisica o di attività sportiva - che dovrà essere in qualsiasi caso e sempre regolare - è la parte più importante, insieme alla dieta, del trattamento del diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Miti e leggende metropolitane sul diabete

In questa pagina raccoglieremo progressivamente le più comuni bufale o false credenze sul diabete a partire dalla più comune ovvero che le persone che soffrono di diabete non possano mai mangiare dolci.

Continua a leggere

Amaranto, antico alimento di maya e aztechi

Amaranto, antico alimento di maya e aztechi

L’amaranto tende ad essere meno allergenico rispetto ad altri cereali e considerato che è praticamente privo di glutine, è adatto anche a chi è celiaco (spesso chi soffre di diabete di tipo 1 ha una maggior predisposizione alla celiachia).

Continua a leggere

I minerali

In confronto alle vitamine che sono composti organici complessi, i minerali - singoli elementi inerti - possono sembrare molto semplici. Tuttavia, questi micronutrienti compiono un'…

Continua a leggere

Il trattamento del diabete

La cosa più importante da fare quando si scopre di avere il diabete è informarsi in modo adeguato su questa malattia e stabilire con il proprio specialista quale terapia sia più indicata.

Continua a leggere

Diabete 2 - In tavola durante le feste di Natale: consigli e ricette

Mangiare sano si può anche durante le feste. E' un comportamento che dovrebbero seguire tutti ma in particolare i soggetti affetti da diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Arrivano le feste. Ho il diabete tipo 2: che cosa faccio?

Arrivano le festività natalizie e l'anno nuovo e la prima cosa a cui pensiamo sono i pranzi e le cene con familiari e amici ricche di dolci, cibi elaborati e porzioni abbondanti.

Continua a leggere

Diabete e feste in famiglia: i consigli per non esagerare

Natale e Capodanno sono alle porte e se da un lato le cene e i pranzi luculliani delle feste sono il momento migliore per rilassarsi e godersi la famiglia dall'altro possono trasformarsi in “pericoli” per la salute, soprattutto per le persone diabetiche e/o con sindrome metabolica.

Continua a leggere

GENGIVITI E DIABETE. Un legame che mette a rischio il sorriso

La malattia periodontale (PD) è una malattia infiammatoria cronica che distrugge la gengiva e i tessuti che circondano i denti (periodonto).

Continua a leggere

FAND – ASSOCIAZIONE ITALIANA DIABETICI LOMBARDIA CONTESTA LA REGIONE SULLA GARA D’APPALTO PER LA FORNITURA DEI PRESIDI PER DIABETICI

Scelta della Regione Lombardia di affidare a una gara d'appalto la fornitura dei presidi per le persone col diabete.

Continua a leggere

Sono 5 milioni i diabetici in Italia, il doppio rispetto a 30 anni fa

La prevalenza del diabete nel nostro Paese è raddoppiata negli ultimi 30 anni, arrivando oggi al 6,2% ovvero a coinvolgere 3.780 mila italiani. Aggiungendo le persone che ancora non sanno di averlo (stimate in 1 su 4) si toccano i 5 milioni di diabetici. Di questi, oltre il 65% ha più di 65 anni e quasi 1 su 4 ha 80 anni o gli ha superati, mentre il 3% ha meno di 35 anni.

Continua a leggere

L’alimentazione dell’anziano diabetico

Il passaggio dall’età matura alla vecchiaia, oltre a indurre cambiamenti nell’aspetto fisico e nelle abitudini di vita della persona diabetica, determina anche una modificazione delle richieste nutrizionali.

Continua a leggere

Come usare la Curcuma in cucina: idee e consigli pratici

In cucina la curcuma non fa parte della tradizione culinaria italiana e spesso le persone non sanno come inserirla sulla loro tavola ma i benefici di questa spezia sono tali da consigliarne l'uso anche nella dieta mediterranea e non solo per chi ama i sapori esotici e quindi fare un tentativo per imparare ad utilizzarla al meglio

Continua a leggere

3rd World Congress on Interventional Therapies for Type 2 Diabetes

2nd Diabetes Surgery Summit DSS-II Londra, 28-30 Settembre 2015 Alla fine di settembre 2015, si svolgerà a Londra, presso il Westminster Park Plaza Hotel, il 3° Congresso Mondiale…

Continua a leggere

World Heart Day - Giornata mondiale per il cuore

Per salvare il tuo cuore la scelta giusta è la prevenzione. É questo il messaggio del 2015 per la Giornata mondiale per il cuore, che si celebra il 29 settembre.

Continua a leggere

Nasce Cities Changing Diabetes

Secondo International Diabetes Federation (IDF), oltre i due terzi delle persone con diabete (65%) vivono in città e il trend è in costante crescita: nel 2035, raggiungerà il 70%. Cities Changing Diabetes nasce per costruire città a prova di diabete, città per camminare e della salute: sono già in studio oltre 30 percorsi a piedi nei centri italiani per rimanere in salute e apprezzare bellezze artistiche e naturali di cui l’Italia è ricchissima.

Continua a leggere