Un nuovo microchip consentirà diagnosi istantanee e indolori

Le diagnosi del futuro saranno rapide, precise e poco costose grazie a una nuova tipologia di microchip che saranno in grado di rilevare il livello di diversi elementi presenti nel respiro e nella saliva.
Questo nuovo strumento, che sfrutta la stessa tecnologia di cui sono dotati i telefoni cellulari, potrà fornire diagnosi immediate del valore del glucosio o del ph, elementi utili per chi soffre di diabete o di asma e potrà addirittura indicare la presenza di un tumore al seno grazie all’analisi della saliva.
Una tecnologia che eviterà quindi pratiche spiacevoli come il controllo della glicemia tramite l’analisi del sangue raccolto con il kit pungi dito e che permetterà di tenere aggiornato il proprio medico su variazioni dei valori grazie alla possibilità di inviare i dati rilevati attraverso un sistema wireless.
Il kit, non ancora in commercio, ha già una serie di potenziali aziende acquirenti che, grazie ai costi di produzione ridotti, potrebbero venderlo al pubblico al prezzo di 40 dollari. Se la produzione dovesse poi riguardare grandi numeri il costo avrebbe buone probabilità di essere ulteriormente ridotto.

 

 
Fonte: 26 gennaio 2010, corriere.it

Potrebbero interessarti

  • 19 gennaio 2017Nuova campagna di AIIPA: “Nutrizione e sicurezza specializzate”Il messaggio della nuova campagna dell’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari (AIIPA) si propone di fare chiarezza sulle caratteristiche e sulla qualità nutrizionale degli alimenti specifici per la prima infanzia, fabbricati e commercializzati nel rispetto della rigorosa normativa vigente. Posted in NEWS - 2016
  • 5 dicembre 2016Com’è fatto il nostro occhio?La superficie del bulbo oculare è formata da tre strati: il più esterno, molto resistente, la sclera, che costituisce la parte bianca dell’occhio e contribuisce a determinarne la forma. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia
  • 24 ottobre 2016Il diabete nei bambini “opprime” mamma e papàLa principale ansia per i genitori di un bambino con diabete? La riduzione del livello di zuccheri nel sangue e le crisi di ipoglicemia. È questo il vero incubo per 7 genitori su 10, secondo l’indagine internazionale DAWN Youth promossa da International Diabetes Federation (IDF) e International Society for Pediatric and Adolescent Diabetes (ISPAD). Posted in Diabete di tipo 1