Una nuova unità di misura per l’emoglobina glicata

L’International Federation of Clinical Chemistry and Laboratory Medicine (IFCC), in linea con le principali società scientifiche di diabetologia, ha stabilito che dalla fine di gennaio i referti dell’emoglobina glicata, conosciuta anche come HbA1c, dovranno utilizzare due unità di misura: le percentuali, ovvero le “vecchie” unità utilizzate fino ad oggi, e le millimole di emoglobina glicata per mole di emoglobina (mmol/mol).
L’introduzione di questa nuova unità di misura consentirà di confrontare gli esiti degli esami effettuati nei laboratori in Italia e nel mondo, oltre a fornire un metodo di misurazione più accurato e preciso.
La doppia modalità di misurazione verrà mantenuta fino al 2012 per poi lasciare il posto esclusivamente all’unità di misura nuova (mmol/mol). A fare i conti con questo cambiamento non saranno solo i professionisti della sanità ma anche i pazienti diabetici, per i quali sarà utile prendere confidenza con i nuovi valori e con dati numericamente più elevati ma perfettamente sovrapponibili con quelli precedentemente espressi in percentuali.

 

 
Fonte: 22 gennaio 2010, agi.it

Potrebbero interessarti