Utilizzo di messaggi elettronici al medico migliora controllo glicemico

Secondo una ricerca condotta nel periodo tra gennaio del 2004 e marzo del 2005 a Seattle, negli USA, i pazienti diabetici che utilizzano il servizio di messaggi elettronici per comunicare il proprio stato di salute al medico curante hanno un miglior controllo della glicemia.
Su un totale di 15,427 pazienti diabetici che hanno avuto accesso all’ampio programma di distribuzione di cure sanitarie presso la University of Washington School of Public Health and Community Medicine, il 34% (5274 persone) ha effettuato la registrazione per accedere ai servizi in Internet, mentre il 29% (2924 pazienti) ha utilizzato il servizio di messaggi sicuri per comunicare con il proprio medico.
I ricercatori hanno rilevato, nei soggetti che usavano regolarmente i messaggi, un miglior controllo dei livelli di glicemia e una maggior propensione a effettuare visite ambulatoriali specialistiche.
L’ipotesi avanzata dagli esperti per spiegare questi dati è stata la maggior proattività dei pazienti che usufruivano dei messaggi come un mezzo complementare alle cure tradizionali.
Saranno tuttavia necessarie ulteriori ricerche per  valutare se l’utilizzo di messaggi elettronici possa effettivamente migliorare la qualità e l’utilizzo delle cure mediche.

 
FonteDiabetes Care 2009; 32: 1182–1187

Potrebbero interessarti

  • 31 marzo 2017Promuovere il Patient Engagement nella gestione della cronicità: raccomandazioni per la praticaMercoledì 5 aprile 2017, all’Università Cattolica in largo Gemelli, Milano ricercatori, rappresentanti del mondo clinico, delle associazioni di pazienti e di volontariato e della politica si confronteranno nella Prima Conferenza di Consenso Italiana sul Patient Engagement (CCIPE) in ambito clinico-assistenziale per le malattie croniche, tra cui il diabete. Posted in Linee guida
  • 29 maggio 2017AMD presenta il Core Competence Curriculum del DiabetologoL’AMD presenta, in occasione del XXI Congresso Nazionale AMD, il Core Competence Curriculum del Diabetologo, strumento concreto in grado di favorire l’attuazione di un modello assistenziale integrato in ambito diabetologico in un’ottica di efficientamento delle prestazioni e di appropriatezza prescrittiva. Posted in Linee guida
  • 1 giugno 2017Roma: avviato il programma Cities Changing Diabetes®Come preannunciato nel dicembre 2016, Roma è stata scelta come metropoli del 2017 dal progetto internazionale Cities Changing Diabetes, volto a studiare il legame fra il diabete e la città e a promuovere iniziative per salvaguardare la salute e prevenire la malattia nella città capitolina. Posted in Mondo, Europa