Diabete: perché il movimento fa bene?

Diabete: perché il movimento fa bene?

Con la consulenza del dr. Matteo Cammarata, Specialista in Scienze Motorie, Stilnuovo Palestra della Salute**, Firenze

 

L’attività fisica e/o lo sport per una persona con diabete è parte integrante della cura, insieme alla dieta bilanciata, ancor prima dei farmaci (nel caso del diabete tipo 2) e può aiutare non solo a prevenire la malattia ma a migliorarne il controllo, riducendo il rischio di complicanze correlate al diabete. L’esercizio fisico regolare ha un impatto benefico sulla composizione corporea, l’integrità cardiovascolare, la sensibilità all’insulina e la qualità della vita. Tuttavia, soltanto una minoranza di persone, in particolare con diabete tipo 2 pratica regolarmente un’attività fisica a causa di barriere soggettive e/o correlate alla malattia.
Nelle persone con diabete tipo 1 o trattate con insulina, va considerato il rischio di ipoglicemia correlata all’esercizio di bassa o moderata intensità che richiede un adeguato adattamento del dosaggio dell’ormone. Un aumento dell’intensità dell’esercizio porta più facilmente a un aumento della glicemia e anche in questo caso sarà necessario un adeguato adattamento.

 

 

I molti vantaggi di una vita attiva

  • Mantiene in forma
  • Facilita la perdita di peso in eccesso
  • Facilita la socialità e il buon umore, grazie alla produzione di endorfine e serotonina
  • Facilita il controllo della glicemia (riduce il fabbisogno di insulina)
  • Migliora la sensibilità all’insulina
  • Innalza il livello del colesterolo “buono”(colesterolo HDL) e riduce i valori del colesterolo cattivo (colesterolo-LDL) e dei trigliceridi nocivi
  • Riduce la necessità di farmaci per la cura del diabete tipo 2
  • Contribuisce a ridurre il rischio di complicanze legate al diabete in particolare di malattie cardiovascolari e di eventi cerebro-vascolari
  • Migliora l’efficienza dell’apparato circolatorio, rinforzando il cuore
  • Aiuta a ridurre la pressione arteriosa
  • Aiuta a ridurre lo stress (è stato infatti dimostrato da innumerevoli ricerche che subito dopo l’attività fisica la percezione di stanchezza dovuta allo sforzo dura poco, lasciando spazio alla sensazione di una rinnovata e forte energia vitale)
  • Rinforza i muscoli, aiuta a combattere l’osteoporosi, riduce il rischio di fratture alle ossa, migliora l’equilibrio e favorisce il controllo dei movimenti del corpo
  • Svolge un importante effetto anti-infiammatorio indiretto

 

 

Due riflessioni importanti

  1. Prima di iniziare un programma di esercizio fisico, la persona che soffre di diabete dovrà fare un accurato controllo medico per valutare lo stato di salute generale, approfondire la presenza di eventuali complicanze diabetiche che possano essere aggravate dalla pratica di uno sport. Ciò permetterà al professionista delle scienze motorie l’elaborazione di un piano di attività fisica personalizzata che sia in grado di minimizzare i rischi per ciascuna persona e massimizzarne i benefici.
    La persona più giovane, con un buon controllo dei parametri metabolici potrà sicuramente svolgere senza eccessive restrizioni la maggior parte delle attività sportive. Nel caso di un soggetto di mezza età o anziano, sarà invece necessario tener conto del processo di invecchiamento che porta a una lenta degenerazione dei muscoli, dei legamenti e delle articolazioni: la pratica di un’attività fisica, a impatto lieve o moderato ma costante, rallenterà tale degenerazione.

 

  1. Fare attività fisica non è un gesto veloce e automatico come assumere una compressa; è una pratica che richiede tempo, motivazione, costanza e partecipazione attiva dal parte del soggetto che – in particolare nel caso del diabete tipo 2 – si impegna per evitare il sovrappeso, per smettere di fumare e per controllare il colesterolo, a favore di uno stile di vita più salutare. Nelle persone che svolgono regolarmente un’attività fisica gratificante si registra un notevole miglioramento di tutte le funzioni, contrariamente a quanto accade a chi è sedentario.

diabete - il movimento è un antiging

 

LEGGI ANCHE

Quando è il momento migliore per allenarsi quando si ha il diabete? »

 

 

References

– Teich T, Zaharieva DP, Riddell MC – Advances in Exercise, Physical Activity, and Diabetes MellitusDiabetes Technol Ther 2019 Feb;21(S1):S112-S122

– Carbone S, Del Buono MG, et al – Obesity, risk of diabetes and role of physical activity, exercise training and cardiorespiratory fitnessProg Cardiovasc Dis 2019 Jul-Aug;62(4):327-333

– Eckstein ML, Williams DM, et al – Physical exercise and non-insulin glucose-lowering therapies in the management of Type 2 diabetes mellitus: a clinical reviewDiabet Med 2019 Mar;36(3):349-358

– Sampath Kumar A, et al – Exercise and insulin resistance in type 2 diabetes mellitus: A systematic review and meta-analysisAnn Phys Rehabil Med 2019 Mar;62(2):98-103

– Jayawardena R, Ranasinghe P, et al – The benefits of yoga practice compared to physical exercise in the management of type 2 Diabetes Mellitus: A systematic review and meta-analysisDiabetes Metab Syndr 2018 Sep;12(5):795-805

– Qiu S, Cai X, Yin H, et al – Exercise training and endothelial function in patients with type 2 diabetes: a meta-analysisCardiovasc Diabetol 2018 May 2;17(1):64

– Melmer A, Kempf P, Laimer M – The Role of Physical Exercise in Obesity and Diabetes. Praxis (Bern 1994) 2018 Aug;107(17-18):971-976

– Poblete-Aro C, Russell-Guzmán J et al – Exercise and oxidative stress in type 2 diabetes mellitus]Rev Med Chil 2018 Mar;146(3):362-372

– Kirwan JP, Sacks J, Nieuwoudt S – The essential role of exercise in the management of type 2 diabetes. Cleve Clin J Med 2017 Jul;84(7 Suppl 1):S15-S21

– Karstoft K, Pedersen BK – Exercise and type 2 diabetes: focus on metabolism and inflammationImmunol Cell Biol 2016 Feb;94(2):146-50

– Lumb A – Diabetes and exerciseClin Med (Lond) 2014 Dec;14(6):673-6

– Codella R, Terruzzi I, Luzi L – Why should people with type 1 diabetes exercise regularly? Acta Diabetol 2017 Jul;54(7):615-630

 

 

 

VUOI CONTATTARE STILNUOVO, LA PALESTRA DELLA SALUTE?

Ecco tutti i riferimenti per i contatti
@stilnuovohealthfitnessclub
? 055 573683
? 393 941 0448
? info@stilnuovo.org
? www.stilnuovo.org

 

**  Fosse solo una palestra, non si chiamerebbe Stilnuovo. La squadra di professionisti di Stilnuovo, composta da tecnici federali, laureati e specializzati in scienze motorie, progetta, realizza e promuove attività motorie e sportive caratterizzate in particolare da progressioni e protocolli di allenamento mirati alla prevenzione al fine di mantenere un buono stato di salute dei propri tesserati-iscritti. Nel farlo, Stilnuovo, la palestra della salute, si affida a una continua ricerca tecnico-scientifica, all’utilizzo di tecnologia all’avanguardia, alla collaborazione con il mondo sanitario ed universitario, alla cura degli elementi ludico-ricreativi propri dello sport e all’estrema attenzione nell’architettura dei nostri ambienti. Non dimentichiamo l’importanza di creare emozioni, proponendo esperienze fitness dinamiche e coinvolgenti, per trasmettere così l’importanza del movimento a tutti i livelli, indipendentemente dall’età o dalle qualità fisiche. Diffondiamo la cultura dello sport e promuoviamo la pratica di esso come fattore di formazione e di benessere psico-fisico, morale e sociale. Mettiamo lo sport al servizio della cultura e della salute al fine di migliorare la qualità della vita… Health Sport Fitness.

 

Potrebbero interessarti