Differenze tra piede ischemico e piede neuropatico

PIEDE CON NEUROPATIA PIEDE CON ISCHEMIA
  • Tendenzialmente caldo
  • Cute secca che tende a fissurarsi
  • Talvolta con edema
  • Vene dorsali del piede turgide
    (per aumento del flusso sanguigno)
  • Atrofia e debolezza dei muscoli del piede con alterazione dei movimenti flessori ed estensori
  • Deformità associate delle dita che si inarcano a “griffe”
  • Cavismo accentuato della pianta del piede
  • Appoggio plantare anomalo, con zone di maggior carico durante la deambulazione e con formazione di caratteristiche callosità (ipercheratosi) non dolenti causate dall’alterazione della sensibilità dovuta alla neuropatia.
  • Queste ipercheratosi, non avvertite dal soggetto, per il danno sensitivo, possono evolvere verso delle ulcerazioni della pianta del piede che caratterizzano il cosiddetto “Mal plantare perforante”.
  • Tendenzialmente freddo
  • Cute secca con fissurazioni
  • Alterazioni trofiche delle unghie
  • Le ulcere sono spesso scatenate da:
    • piccoli traumi o legati all’uso di calzature non idonee (calzata stretta o cuciture interne prominenti)
    • scorretta cura del piede (taglio delle unghie non corretto, rimozione delle callosità con lamette/tronchesini e/o pomate)

     

  • In caso di deformità come dita a martello o alluce valgo, le eventuali ulcere si distribuiscono principalmente sul dorso del piede e vicino alle articolazioni

 

Potrebbero interessarti

  • 27 marzo 2018Il piede diabetico: perché è importante giocare d’anticipoIl diabete, soprattutto se mal controllato, può danneggiare i nervi e i vasi del piede, con conseguente riduzione della sensibilità e aumento del rischio di lesioni e ulcere che portano al piede diabetico, una delle possibili complicanze del diabete. Posted in Piede diabetico
  • 11 aprile 2018Il piede di Charcot: che cosa è importante sapereIl piede di Charcot è una complicanza diabetica poco conosciuta e di cui si parla poco che altera i tessuti molli, le articolazioni e le ossa del piede e della caviglia. La malattia è innescata nei soggetti predisposti da un processo infiammatorio incontrollato che porta ad lisi del tessuto osseo, progressive microfratture e malposizionamento articolare dovuto a sublussazioni e dislocazioni. Posted in Piede diabetico
  • 3 aprile 2018Piede diabetico: a rischio tutte le forme di diabete?Entrambe le forme di diabete, sia diabete di tipo 1 che diabete di tipo 2, quindi possono andare incontro ad ulcerazioni tipiche del piede diabetico, anche se con una genesi del danno diversa. Per questo l’esame dei piedi deve essere attento e scrupoloso in entrambe le forme di diabete. Posted in Piede diabetico