Grazie agli organizzatori della Milano-Sanremo il mondo vedrà di cosa sono capaci gli atleti col diabete

I responsabili del Team Novo Nordisk parlano della “classicissima” del 17 marzo prossimo.

 

Il countdown procede velocemente. Mancano solo 10 giorni alla Milano-Sanremo e il Team Novo Nordisk affina la preparazione per la sua partecipazione all’edizione 2018 della “classicissima” del ciclismo italiano.

 

Nella squadra, composta esclusivamente da atleti con diabete di tipo 1, l’attesa cresce: fin dal momento in cui lo scorso gennaio è giunto l’invito, il quarto consecutivo, dall’organizzatore della gara RCS Sport, la Milano-Sanremo è stata ancora una volta inserita come fiore all’occhiello nel programma agonistico del Team, giunto alla sesta stagione. Gli atleti con diabete prendono parte al tour professionistico mondiale dell’International Cycling Union UCI gareggiando in numerosi Paesi di tutto il mondo, in Europa, USA, Asia e Australia.

Per noi è davvero un onore essere stati ancora una volta invitati a partecipare alla Milano-Sanremo – ha dichiarato Phil Sutherland, CEO e cofondatore del Team Novo Nordisk -. Nel 2015, quando RCS ci ha coinvolti per la prima volta, non senza apprensione ci siamo cimentati, come atleti con il diabete, in una corsa di 300 chilometri. Tutti i nostri, in particolare Andrea Peron, si sono impegnati per ben figurare e concludere in posizione di rilievo. Da allora, ogni anno dimostriamo il nostro apprezzamento e il rispetto per una corsa del calibro della Milano-Sanremo, con le performance dei nostri atleti, sempre presenti nei tentativi di ‘fuga’ e, soprattutto, dando al mondo la dimostrazione che è possibile raggiungere risultati sportivi importanti con il diabete. Anche per la gara imminente, il nostro Team sarà giovane e ‘affamato’, motivato a costruire sui successi degli anni passati e dare lustro alla nostra nuova maglia del ‘Changing Diabetes®’ dinanzi al pubblico che da ogni parte del mondo assiste a questo grande spettacolo”.

 

Fin dal momento in cui il Team è stato lanciato, RCS Sport ha creduto e supportato la nostra missione unica di ispirare, educare e responsabilizzare tutti coloro che sono affetti da diabete – aggiunge il Direttore generale del Team Novo Nordisk, Vassili Davidenko -. Non c’è, fra le gare di una sola giornata, un evento più grande della Milano-Sanremo nel ciclismo professionistico. Il supporto dell’organizzazione ci consente di fornire speranza e ispirazione a milioni di persone in tutto il mondo. Prova della nostra gratitudine sarà la qualità della squadra che prenderà il via da Milano il prossimo 17 marzo”.

 

 

 

Potrebbero interessarti