I bambini italiani i più obesi o sovrappeso d’Europa

Le cattive abitudini alimenti e la scarsa propensione alle attività fisiche sono la causa del costante aumento di diabete, di malattie cardiovascolari e di varie patologie croniche nei bambini e negli adulti tanto che, secondo uno studio dell’European Childhood Obesity Group, l’Italia è la nazione europea con la maggiore incidenza di bambini obesi e/o sovrappeso.
La Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare (Siprec) ha condotto una ricerca su oltre 300 persone, rappresentative della popolazione generale, a Bologna, presso il Dipartimento di Medicina Interna, dell’Invecchiamento e delle Malattie Nefrologiche. Una delle conclusioni della ricerca è che gli Italiani consumano troppi carboidrati, in dosi tali da renderli nocivi, provocando l’ingrassamento o altre possibili patologie: l’80% delle persone che hanno partecipato alla ricerca a pranzo mangia pasta molto condita e accompagnata dal pane (per il 95% il pranzo è il pasto più importante della giornata). Inoltre, un Italiano su due mangia carne magra ma uno su cinque mangia carne grassa più volte alla settimana; il pesce viene assunto solo una volta alla settimana da una persona su tre; il 45% mangia formaggi almeno tre volte alla settimana e il 5% ritiene i grassi elemento base dell’alimentazione; non conoscendo la piramide alimentare, solo la metà degli Italiani sa che bisogna collocare alla base gli alimenti cardine, frutta, verdura e cereali.

 

 

 

Fonte aprile 2011, ecog-obesity.eu

Potrebbero interessarti

  • 4 aprile 2018Nefropatia diabetica: quale aiuto dall’alimentazione?La nefropatia che può manifestarsi nelle persone con diabete ma anche in chi soffre di ipertensione arteriosa è una condizione di insufficienza renale cronica. Una corretta alimentazione, con un particolare controllo sull’assunzione delle proteine (il cui metabolismo viene alterato in caso di nefropatia diabetica) può aiutare a proteggere i reni nei soggetti predisposti. Posted in Nefropatia, Nutrizione
  • 19 aprile 2018La regola del 15La“regola del 15” rappresenta un sistema di trattamento/correzione dell’ipoglicemia di grado lieve-moderato (ovvero in cui l’individuo è cosciente e in grado di assumere alimenti per bocca) che compare a partire da valori di glicemia inferiori a 70 mg/dl. L’ipoglicemia lieve-moderata può determinare sintomi come: sudorazione fredda e/o con mal di testa, tremore alle mani e alle gambe, […] Posted in Ipoglicemia
  • 12 aprile 2018Il Centro Servizi di IML: una risposta concreta ai bisogni dei pazienti cronici in LombardiaDa oggi, in Lombardia, i cittadini affetti da cronicità, che sceglieranno il Medico di Medicina Generale (MMG) associato a IML – Iniziativa Medica Lombarda come gestore del proprio piano di cure, potranno contare sul Centro Servizi messo a disposizione dalla cooperativa per le province di Milano, Bergamo, Brescia, Mantova, Monza, Como e Sondrio. Posted in Regioni