La cornea sana? Trasparente e regolare

La cornea sana? Trasparente e regolare

A cura degli Esperti di CAMO, Centro Ambrosiano Oftalmico di Milano**

 

L’occhio si compone di varie strutture anatomiche, ognuna delle quali deve avere caratteristiche ben precise per consentire una visione corretta. La parte anteriore del bulbo oculare è costituita dalla cornea, una struttura di forma convessa formata da tessuto trasparente. La cornea, per consentire una buona vista, deve essere completamente trasparente e di forma regolare; in caso contrario, la vista ne viene compromessa in modo più o meno rilevante in relazione all’entità dell’anomalia.

 

Cornea e cristallino

La cornea e il cristallino sono le lenti dell’occhio: la cornea è la piccola calotta trasparente (come un vetro di orologio) che chiude la parte anteriore del bulbo oculare, mentre il cristallino è una piccola lente situata internamente.

 

La cornea è la lente più “importante” dell’occhio. L’efficienza ottica della cornea dipende da due sue caratteristiche, straordinarie per un tessuto biologico: una perfetta trasparenza e una curvatura regolare.

 

Come fa la cornea ad essere così trasparente?

La cornea è trasparente grazie alla disposizione estremamente regolare delle lamelle del tessuto connettivo che la compongono. Qualsiasi modifica di questa regolarità, anche la più lieve, è sufficiente ad alterarne la trasparenza.

Una cornea trasparente e con curvatura regolare, lavorando “insieme” a un cristallino trasparente e a una retina sana, consente a un occhio di vedere nitidamente (a condizione che anche le altre strutture dell’occhio siano normali).

 

Un tessuto particolarmente sensibile

La cornea è priva di vasi ma è riccamente fornita di fibre nervose sensitive che derivano da un ramo del nervo trigemino e ciò spiega la grande sensibilità di questo tessuto anche a un granellino di polvere che inavvertitamente entra nell’occhio!!

 

 

** CAMO, il Centro Ambrosiano Oftalmico, è un centro oculistico d’eccellenza con sede a Milano.
Fondato dal Dott. Lucio Buratto, rappresenta da sempre il punto di riferimento dell’oculistica italiana ed internazionale nell’ambito del segmento anteriore e posteriore dell’occhio, per la diagnostica, la correzione  e la cura dei difetti e della patologie visive.
Il Centro Ambrosiano Oftalmico è specializzato nella cura della cataratta, delle patologie della retina e della cornea, ed è fra i centri pionieri nel trattamento dei difetti come miopiamiopia forteipermetropiaastigmatismo e presbiopia tramite intervento laser o altre tecniche chirurgiche come l’impianto di lenti intraoculari.
CAMO punta da sempre sulla tecnologia d’avanguardia e tutti i macchinari sono di ultima generazione, al passo con i tempi e le nuove esigenze della chirurgia oftalmica.

 

Potrebbero interessarti