La cornea sana? Trasparente, specchiante e regolare - Diabete.com

La cornea sana? Trasparente e regolare

Con la consulenza degli Esperti di CAMO, Centro Ambrosiano Oftalmico, primo centro in Italia con Global Safe Site, certificato di massima sicurezza**

 

L’occhio si compone di varie strutture anatomiche, ognuna delle quali deve avere caratteristiche ben precise per consentire una visione corretta. La parte anteriore del bulbo oculare è costituita dalla cornea, una struttura di forma convessa formata da tessuto trasparente. La cornea, per consentire una buona vista, deve essere completamente trasparente, specchiante e di forma regolare; in caso contrario, la vista ne viene compromessa in modo più o meno rilevante in relazione all’entità dell’anomalia.

 

Cornea e cristallino - come si riconosce una cornea sana? - Diabete.com

La cornea e il cristallino sono le lenti dell’occhio: la cornea è la piccola calotta trasparente (come un vetro di orologio) che chiude la parte anteriore del bulbo oculare, mentre il cristallino è una piccola lente situata internamente.

 

La cornea è la lente più “importante” dell’occhio. L’efficienza ottica della cornea dipende da due sue caratteristiche, straordinarie per un tessuto biologico: una perfetta trasparenza e una curvatura regolare.

 

Come fa la cornea ad essere così trasparente?

La cornea è trasparente e specchiante grazie alla disposizione estremamente regolare delle lamelle del tessuto connettivo che la compongono. Qualsiasi modifica di questa regolarità, anche la più lieve, è sufficiente ad alterarne la trasparenza.

Una cornea trasparente e con curvatura regolare, lavorando “insieme” a un cristallino trasparente e a una retina sana, consente a un occhio di vedere nitidamente (a condizione che anche le altre strutture dell’occhio siano normali).

 

Un tessuto particolarmente sensibile

La cornea è priva di vasi ma è riccamente fornita di fibre nervose sensitive che derivano da un ramo del nervo trigemino e ciò spiega la grande sensibilità di questo tessuto anche a un granellino di polvere che inavvertitamente entra nell’occhio!!

 

 

** CAMO, il Centro Ambrosiano Oftalmico, è un centro oculistico d’eccellenza con sede a Milano. Fondato dal Dott. Lucio Buratto, rappresenta da sempre il punto di riferimento dell’oculistica italiana ed internazionale nell’ambito del segmento anteriore e posteriore dell’occhio, per la diagnostica, la correzione  e la cura dei difetti e della patologie visive.
Il Centro Ambrosiano Oftalmico è specializzato nella cura della cataratta, delle patologie della retina e della cornea, ed è fra i centri pionieri nel trattamento dei difetti come miopiamiopia forteipermetropiaastigmatismo e presbiopia tramite intervento laser o altre tecniche chirurgiche come l’impianto di lenti intraoculari.
CAMO punta da sempre sulla tecnologia d’avanguardia e tutti i macchinari sono di ultima generazione, al passo con i tempi e le nuove esigenze della chirurgia oftalmica.
All’avanguardia per le terapie ma anche nella gestione dei rischi legati alla pandemia ha ricevuto, primo Centro in Italia, l’attestato Global Safe Site. Si tratta di una certificazione rilasciata da Bureau Veritas, società leader mondiale per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Conferma l’adozione di processi di sicurezza e sanificazione della struttura a tutela dei pazienti e di chi vi lavora.

Per saperne di più: www.camospa.it

 

 

Potrebbero interessarti

  • 17 Giugno 2021Gli esami per la diagnosi di maculopatiaLa Tomografia Ottica a Radiazione Coerente (OCT) e la Fluorangiografia sono le principali tecniche per fare diagnosi di maculopatia. Vediamole con la consulenza degli Esperti di CAMO, Centro Ambrosiano Oftalmico. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia
  • 10 Giugno 2021Retina, macula e maculopatieLe maculopatie sono le malattie della macula, la parte più importante della retina. Nella macula è concentrato il maggior numero dei fotorecettori, le cellule deputate alla visione, a ricevere gli impulsi luminosi e a trasformarli i segnali elettrici inviati al cervello. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia
  • 12 Maggio 2021Cataratta: questa sconosciutaCataratta: pur essendo l’intervento chirurgico più eseguito in Italia, solo 4 cittadini su 10 sopra i 50 anni sono informati su sintomi, terapie e aspettative nel post-operatorio. È il dato più evidente che emerge dall’indagine commissionata da CAMO, Centro Ambrosiano Oftalmico di Milano. Posted in Complicanze oculari - Retinopatia