Natura, sport e benessere

Natura, sport e benessere

A cura di Fabio Braga, imprenditore con diabete tipo 1, #pedalidizucchero #amataglice

 

Sicuramente lo sport è un potente strumento per migliorare la propria qualità di vita, a patto che venga svolto nella maniera giusta. Moltissime persone praticano sport, ma incredibilmente solo una piccola parte di esse ne trae benefici determinanti, gli altri colgono soltanto alcuni vantaggi, altri addirittura peggiorano la propria qualità di vita a causa di una cattiva interpretazione dell’attività sportiva.

 

Lo sport praticato nel modo più corretto consente di:

  • proteggerci dalle malattie che uccidono la maggior parte delle persone;
  • farci vivere in modo più dinamico e attivo la nostra vita;
  • farci rimanere attivi più a lungo, rallentando il decadimento delle prestazioni fisiche in modo impressionante, soprattutto dopo i 40 anni;
  • migliorare il nostro aspetto fisico;
  • migliorare la nostra forza di volontà.

 

In questa sezione capiremo come fare sport per ottenere tutti questi risultati. Arriveremo alla conclusione che lo sport va praticato:

  • con sufficiente intensità e frequenza;
  • con sufficiente prudenza per evitare gli infortuni;
  • mantenendo sempre alta la motivazione, al fine di praticarlo per sempre.

 

 

Come la bicicletta contribuisce al proprio benessere

Sta prendendo sempre più piede, complice la bella stagione e la voglia di uscire per lunghe passeggiate estive: la bicicletta è ormai fenomeno di tendenza, mezzo di trasporto veloce ed economico, fonte immediata di benessere ma, per molti, vero e proprio stile di vita.

Sì, perché la bicicletta è il mezzo a due ruote che offre innumerevoli vantaggi e ben si coniuga con l’idea di cura di sé stessi, lontano da fonti di stress e abitudini convenzionali.

Cerchiamo perciò, di vedere nel dettaglio, quali sono i motivi, più convincenti e vantaggiosi per il nostro benessere, per metterci in sella ed abbandonare la nostra auto.

La bicicletta, innanzitutto, permette di staccare dalla routine quotidiana della città e da tutti i disagi e patologie che una vita sedentaria, ad alto livello di stress, può causare.

Inoltre, utilizzando la bicicletta, possiamo modificare tutta una serie di comportamenti ed abitudini dannose sia al nostro fisico che alla nostra mente. Oltre al notevole risparmio in termini economici che il mezzo a due ruote ci assicura, possiamo tranquillamente evitare nervosismi. Senza dimenticare il beneficio sull’ambiente. La bici non inquina, è silenziosa e consente di vivere diversamente lo spazio ed i rapporti sociali.

 

L’uso quotidiano della bicicletta contribuisce a mantenerci in salute, offrendo la possibilità di svolgere un’attività fisica regolare, flessibile, a costo zero, senza la rigidità degli orari e i costi di una palestra o di una piscina (che rappresentano comunque un’ottima soluzione per uscire dalla sedentarietà). E fa anche bene alla linea: andare regolarmente in bicicletta aiuta a smaltire i chili in eccesso e aiuta a non riprendere peso al termine di una dieta.

 

Non si smette di pedalare quando si invecchia, si invecchia quando si smette di pedalare.

 

 

Potrebbero interessarti