Piacere Sig. Diabete!

Piacere Sig. Diabete!Cristian Ridolfi
Prospettiva Editrice, 2011

 

 

 

Lo stesso istinto che porta naturalmente a bere un bicchier d’acqua quando si ha sete mi porta a scrivere le emozioni che sento dentro quando diventano molte e molto intense.
Senti sete e fai scorrere acqua in gola, senti un’emozione e fai scorrere un tratto di penna nel foglio. Due gesti che sembrano assumere la stessa naturalezza.

Dopo aver sorseggiato l’acqua però il senso di sollievo che si percepisce è chiaro, dopo aver scritto un’emozione invece non è detto che si percepisca il suo significato, la sua essenza, con altrettanta chiarezza.
Per curare il nostro corpo umano lo dobbiamo conoscere bene, siamo arrivati a conoscere molto del nostro organismo così da poterlo anche aiutare quando ha “qualche difficoltà”.

Leggere permette di comprendere invece la mente umana così da poter, allo stesso modo, aiutarla e rafforzarla per non farla indebolire: fa capire come scorrono i pensieri così come si è capito in che modo scorre il sangue… 2 flussi questi che si completano e si incontrano nel cuore.

 

 

Potrebbero interessarti

  • 6 Luglio 2021Diabete: buone vacanze anche ai vostri piedi!I piedi sono al lavoro molte ore al giorno, sostengono tutto il nostro peso e spesso anche di più. Pur essendo il mezzo di trasporto più importante spesso non li trattiamo con la dovuta attenzione. E i piedi della persona con diabete sono più fragili e hanno bisogno di maggiori cure, per prevenire le possibili complicanze (piede diabetico). Posted in Viaggi e vacanze
  • 22 Giugno 2021Camminata: come renderla più efficace!Il cammino è un utile alleato per iniziare a muoverci, interrompere la nostra sedentarietà e migliorare la capacità cardio-polmonare. Ci siamo evoluti dal punto di vista biomeccanico proprio per camminare, quindi è un gesto sicuro se eseguito in modo corretto. Posted in Diabete, obesità e attività fisica
  • 17 Maggio 2021Ipoglicemia: tutto ciò che c’è da sapereNella persona con diabete, in terapia con insulina o con farmaci ipoglicemizzanti, l’ipoglicemia si definisce come una riduzione dei valori della concentrazione del glucosio nel sangue (glicemia) al di sotto di 70 mg/dl. Posted in Ipoglicemia