Pubertà precoce aumenta rischio diabete, obesità e tumori

Uno studio condotto in Germania dai ricercatori della Fulda University of Applied Sciences ha dimostrato la tendenza in soggetti nati sottopeso a un ingresso anticipato di 4-7 mesi nella fase della pubertà rispetto al normale.
Per la ricerca sono stati analizzati i dati relativi a 215 ragazzi e ragazze che facevano già parte di uno studio iniziato dall’Istituto di Ricerca Child Nutrition di Dortmund nel 1985. I dati riguardavano in particolare peso e altezza misurati al momento della nascita e in altri cinque momenti tra i 6 e i 13 anni di vita. I ricercatori hanno osservato che, sul totale del campione analizzato, 108 bambini erano entrati nella pubertà in età normale, 54 in ritardo e 53 in anticipo. È inoltre emerso che il 21% di questi ultimi era nato con peso inferiore alla norma, mentre fra coloro che erano entrati in pubertà in età normale o in ritardo solo il 10% e il 6% rispettivamente era sottopeso alla nascita.
Un altro fattore che sembra essere collegato alla precocità dell’ingresso in pubertà era il rapido aumento di peso nei primi due anni di vita: quelli con pubertà precoce nel 42% dei casi avevano infatti avuto un veloce incremento di peso, contro il 20% circa degli altri due gruppi.
Poiché un ingresso precoce nella fase della pubertà è stato collegato a un più alto rischio di sviluppare diabete, obesità e alcuni tipi di cancro, i risultati di questa nuova ricerca, se confermati, risulterebbero molto importanti nella prevenzione di queste malattie.

 

 
Fonte: 14 dicembre 2009, lastampa.it

Potrebbero interessarti

  • 28 aprile 2018Potenziale effetto protettivo della metformina nelle donne con diabete di tipo 2 e tumore al senoLa metformina rappresenta la terapia farmacologica di prima scelta nel diabete di tipo 2, da sola o in associazione ad altri antidiabetici, quando le modifiche dello stile di vita (alimentazione ed attività fisica in primis) non siano sufficienti. Oltre all’azione ipoglicemizzante, alla metformina sono state attribuite e documentate numerose altre attività come il miglioramento […] Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali
  • 14 aprile 2018Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @AemmediDispensa “pillole” di prevenzione il nuovo account twitter dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), cofirmataria insieme ad altre società scientifiche della Campagna lanciata dal Ministero della Salute per prevenire il diabete di tipo 2 (DT2); grazie a una dieta sana ed esercizio costante, i soggetti più a rischio possono ridurre del 50% la propria probabilità di diventare diabetici. Posted in NEWS - 2018
  • 29 aprile 201811th Italian Diabetes & Obesity Barometer ReportPresentato a Roma il 17 aprile 2018, il Rapporto Annuale della Fondazione IBDO fotografa la situazione italiana, con un focus particolare sulle singole regioni, di diabete tipo 2 e obesità (diabesità), due patologie in crescita che molto spesso si associano nella stessa persona, aumentando notevolmente i rischi di ulteriori comorbidità, riduzione della qualità e dell’aspettativa di […] Posted in Italia