Quali sono i livelli di rischio per l’insorgenza di piede diabetico?

NON A RISCHIO

  • Conservazione della sensibilità
  • Assenza di segni di vascolopatia periferica
  • Assenza di altri fattori di rischio

A RISCHIO

  • Presenza di neuropatia o di altri singoli fattori di rischio

AD ALTO RISCHIO

  • Diminuita sensibilità e comparsa di deformità dei piedi
  • Evidenza di vascolopatia periferica
  • Precedenti ulcerazioni o amputazioni

PIEDE ULCERATO

  • Presenza di ulcere al piede
Fonte: Documento di Consenso Internazionale del Piede Diabetico, 2004

Potrebbero interessarti

  • 10 aprile 2019Com’è cambiato l’approccio al paziente con piede diabeticoDall’attenzione esclusiva alla riduzione del numero delle amputazioni, come obiettivo primario essenziale e dall’iperspecializzazione si è passati a un approccio globale alla prevenzione diagnosi e cura delle complicanze del diabete. Il piede diabetico deve essere infatti gestito da un team multidisciplinare e multiprofessionale integrato, che condivida un progetto di prevenzione, […] Posted in Piede diabetico
  • 28 marzo 2019Dagli Esperti SID il decalogo per prevenire il piede diabeticoPanorama Diabete, il Forum  multidisciplinare e multidimensionale che si è svolto al Palazzo dei Congressi di Riccione, dall’8 al 13 marzo 2019, è stata l’occasione per i diabetologi di presentare un decalogo per la prevenzione del piede diabetico. Ecco i 10 punti fissati dagli esperti della SID. Posted in Piede diabetico
  • 25 febbraio 2019Piede diabetico: quando è necessario rivolgersi a un centro specialistico?A cura del dr. Matteo Monami, Direttore Unità Piede Diabetico, Ospedale Careggi, Firenze. Tutte le volte che si nota una lesione sospetta al piede, un’abrasione, una piccola ferita che perdura, la prima cosa da fare, senza indugiare troppo è rivolgersi al medico di famiglia o al diabetologo del proprio centro di cura se è possibile in tempi rapidi; se non è possibile va bene anche […] Posted in Piede diabetico