Tiroide e pandemia da Covid in età pediatrica - Diabete.com

Tiroide e pandemia da Covid in età pediatrica

A cura della d.ssa Maria Cristina Vigone, Segretario Generale SIEDP, Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica

 

 

Anche i bambini possono essere colpiti dal virus e la tiroide non va dimenticata

La Settimana Mondiale della Tiroide è un importante evento di sensibilizzazione generale nei confronti delle patologie che possono interessare la ghiandola tiroidea e che coinvolgono anche l’età pediatrica a partire dalla vita fetale fino all’adolescenza.

L’integrità della funzionalità tiroidea in età pediatrica è fondamentale per una crescita regolare e l’adeguatezza delle acquisizioni neuro-psico-motorie dell’età evolutiva. Ogni anno, nella maggior parte delle città in Italia, i Centri di Endocrinologia Pediatrica sono coinvolti in iniziative che comprendono la sensibilizzazione relativa alle patologie tiroidee con attività di informazione e visite ambulatoriali gratuite con libero accesso presso gli ospedali pediatrici.

Quest’anno, in relazione alla situazione di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia Sars-Cov2 (COVID-19), con grande rammarico non è stato possibile organizzare e garantire questo tipo di attività che richiedono tempi e spazi che al momento non sono disponibili.

 

Maggior rischio di complicanze in caso di infezione da Sars-Cov2

Le Società scientifiche e le Associazioni dei pazienti hanno scelto come tema specifico su cui focalizzare gli interventi per questo anno: “Tiroide e pandemia da Covid”. Il COVID-19 è una patologia nuova e le conoscenze in questo ambito sono in via di espansione. In generale, i dati fino ad ora disponibili sulla popolazione pediatrica affetta da tireopatia (ipotiroidismo congenito o acquisito e ipertiroidismo) non evidenziano maggiore probabilità di contrarre l’infezione da Sars-Cov2 o che questi pazienti possano avere una prognosi peggiore in caso di infezione. I soggetti con funzionalità tiroidea non ben compensata, non risultano essere più suscettibili all’infezione da Sars-Cov2, ma le complicanze in caso di infezione possono essere maggiori. Per tale motivo in tutti i Centri di Endocrinologia Pediatrica in Italia si è cercato di garantire il più possibile la continuità assistenziale con visite periodiche programmate e nei casi in cui questo non è stato possibile, sono state attivate misure alternative (consulenze telefoniche, video-consulenze, servizi di telemedicina, etc…) per assicurare un’assistenza sanitaria adeguata.

 

Le raccomandazioni SIEDP per i giovani pazienti endocrinologici

La Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP) si è preoccupata di stilare delle “Raccomandazioni per i pazienti endocrinologici” e in particolare per quelli affetti da malattie tiroidee cercando di sottolineare l’importanza:

  • della regolare assunzione delle terapie in atto (con L-T4 o farmaci antitiroidei);
  • del contatto con il Centro di Riferimento per un monitoraggio della funzionalità tiroidea.

In particolare, nei casi di assunzione di farmaci anti-tiroidei, sono state date indicazioni specifiche nel caso di sintomi influenzali per identificare eventuali episodi di neutropenia (riduzione del numero dei globuli bianchi circolanti nel sangue; i globuli bianchi rappresentano la prima azione difensiva del nostro organismo verso le infezioni) possibile effetto avverso (seppur raro) legato all’assunzione di questi farmaci, con contatto con il centro di riferimento.

 

La rete europea Endo-ERN

Per i Centri di Endocrinologia Pediatrica che sono inclusi nella Rete Europea Endo-ERN è stato possibile condividere con gli altri centri di Endocrinologia Pediatrica Europei eventuali casi di pazienti con endocrinopatie che abbiano contratto la malattia COVID19 attraverso una discussione multidisciplinare.

Il Gruppo di Studio delle Malattie della Tiroide della SIEDP è molto attivo nel continuo aggiornamento dei Percorsi Diagnostici-Terapeutici-Assistenziali (PDTA) delle patologie tiroidee in età pediatrica (ipotiroidismo congenito, tiroidite autoimmune, ipertiroidismo) e delle Consensus Internazionali quali quella pubblicata su Thyroid quest’anno sull’ipotiroidismo congenito.

 

 

SCARICA LE RACCOMANDAZIONI SIEDP

“COVID-19 e malattie endocrine di bambini e adolescenti: Informazioni utili”” »

 

 

 

References

Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica

ENDO-ERN / European Reference Network on Rare Endocrine Conditions

European Society for Paediatric Endocrinology (ESPE)

European Society of Endocrinology.The voice for endocrinology

– Paul van Trotsenburg, Athanasia Stoupa, et al – Congenital Hypothyroidism: A 2020–2021 Consensus Guidelines Update—An ENDO-European Reference Network Initiative Endorsed by the European Society for Pediatric Endocrinology and the European Society for Endocrinology. Thyroid Vol. 31, No. 3, 12 March 2021

 

 

Potrebbero interessarti