Allattamento protegge la mamma da diabete e problemi cardiocircolatori

Che allattare faccia bene alla salute del bambino è un argomento ormai confermato da moltissime ricerche. Diversamente si è parlato poco dei benefici di questa pratica sull’organismo della donna.
Un recente studio condotto da un team di ricercatori americani della divisone Ricerche di Kaiser Permanente di Oakland in California e pubblicato sulla rivista Diabetes ha dimostrato che allattare al seno riduce nella donna il rischio di sviluppare diabete, disturbi dell’apparato cardiocircolatorio e in generale tutte quelle condizioni che conducono alla sindrome metabolica, quali ipertensione, colesterolo e trigliceridi alti e eccessivo accumulo di grasso addominale.
Gli esperti sono giunti a questa conclusione dopo un periodo di osservazione che ha coinvolto 700 donne dal momento del parto e per i successivi 20 anni. Al termine dello studio è emerso che coloro che avevano allattato i figli risultavano meno esposte (dal 39 al 56% in meno) al rischio di incorrere in malattie cardiovascolari, sindrome metabolica e diabete rispetto alle donne che avevano scelto di nutrire i bambini con latte artificiale.

 
Fonte: 9 dicembre 2009, unita.it

Potrebbero interessarti

  • 22 aprile 2017Colesterolo “cattivo” e colesterolo “buono”. Perché?Il colesterolo è un particolare grasso (o lipide) che si trova esclusivamente negli alimenti di origine animale e può essere sintetizzato anche dal nostro organismo. E’ una molecola di grande importanza e utilità biologica, componente di tutte le membrane cellulari e del rivestimento di mielina che ricopre i nervi. Posted in Grassi
  • 29 maggio 2017Metformina può rallentare le placche aterosclerotiche negli uomini con prediabeteTale evidenza è emersa in un recente studio americano pubblicato sulla prestigiosa rivista Circulation che ha indagato gli effetti del farmaco su oltre 2 mila soggetti in prediabete. Posted in Metformina e ipoglicemizzanti orali
  • 26 aprile 2017Che cosa sono i trigliceridi?I trigliceridi sono i grassi più diffusi, costituiscono il 90% dei grassi presenti negli alimenti e sono i principali componenti del tessuto adiposo (quelli che si depositano nei famosi cuscinetti!) e che formano il grasso viscerale intorno alla vita, il più pericoloso per la salute di cuore, vasi, cervello e rene. Posted in Grassi