Alternare attività fisica a sedentarietà riduce il rischio diabete e malattie cardiache

Fare attività fisica potrebbe non essere l’unico consiglio utile per combattere i rischi legati alla sedentarietà. Secondo i ricercatori del Karolinska Institute (Svezia) l’inattività per periodi di tempo prolungati sarebbe collegata a una maggior probabilità di sviluppare diabete e malattie cardiache e il solo esercizio fisico, seppur svolto regolarmente, non è sufficiente a contrastare questi effetti negativi.
Per ovviare a questo problema e interrompere le ore di inattività sarebbero sufficienti pochi, semplici accorgimenti, come ad esempio fare le scale invece di prendere l’ascensore. Non sono ancora ben chiari i meccanismi che rendono così dannosa la sedentarietà, anche quando controbilanciata da alcune ore di esercizio fisico. Tuttavia la continua alternanza di attività e inattività potrebbero diventare il consiglio migliore da dare alle persone.

 

 
Fonte: 21 gennaio 2010, salute.agi.it

Potrebbero interessarti

  • 6 dicembre 2017Torino: nuova tappa del Cities Changing Diabetes® ProgramNella Città metropolitana, capoluogo della Regione Piemonte, risiedono quasi 121 mila persone con diabete, il 5,3 per cento della popolazione censita, un record negativo per il Nord Italia; dagli esperti un invito alle amministrazioni cittadine a farsi carico della promozione della salute e della prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili come diabete tipo 2 e obesità. Posted in Mondo, Europa
  • 30 novembre 2017Diabete e invalidità civile: arrivano le linee guidaUn lavoro di due anni condotto dalla Federazione Diabete Giovanile (FDG). Medici del lavoro, giuristi e diabetologi concordano: “La normativa è vecchia e i pareri delle commissioni difformi”. Cabras (FDG):” Siamo contro le posizioni demagogiche, ci vuole coerenza e serietà”. Posted in Linee guida
  • 23 ottobre 2017#GMD17/#WDD17 – La giornata mondiale del diabete 2017La giornata mondiale del diabete – il 14 novembre 2017 - quest’anno è dedicata alle donne. In realtà la campagna di sensibilizzazione “IL NOSTRO DIRITTO AD UN FUTURO PIÚ SANO. AGISCI OGGI PER CAMBIARE DOMANI” durerà dal 6 al 18 novembre 2017. Posted in EVENTI - 2017