Diabete in gravidanza e aumento del rischio futuro di aterosclerosi

Il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari aumenta nelle donne che durante la gravidanza hanno avuto il diabete: questa la conclusione di uno studio della Divisione Ricerche della Kaiser Permanente Northern California.

Gli studiosi statunitensi hanno elaborato i dati raccolti in vent’anni, relativi a 898 donne di età fra i 18 e i 30 anni; queste donne sono state sottoposte regolarmente a test per verificare l’eventuale presenza di diabete o di altre malattie metaboliche, con il risultato che in quelle che durante la gravidanza avevano avuto il diabete, l’arteria carotidea risultava più ispessita.
Il diabete gestazionale, che solitamente passa dopo il parto ma che aumenta il rischio di soffrirne in seguito, costituirebbe dunque anche un elemento di rischio di sviluppare precocemente l’aterosclerosi con il passare dell’età, anche prima che si manifestino eventuali sintomi di diabete o di altre malattie metaboliche. La ricerca statunitense è stata pubblicata su Jaha (Journal of the American Hearth Association).

Fonte
Gunderson EP et al – History of Gestational Diabetes Mellitus and Future Risk of Atherosclerosis in Mid‐life: The Coronary Artery Risk Development in Young Adults Study. J Am Heart Assoc 2014; 3

Potrebbero interessarti

  • 23 ottobre 2016Il diabete di tipo 1 in ItaliaSono 18mila, secondo i dati della Siedp, i bambini e gli adolescenti colpiti in Italia dal diabete tipo 1, la forma più grave della malattia che richiede la somministrazione dell’insulina, attraverso iniezioni da quattro a sei volte al giorno oppure l’impiego del microinfusore. Posted in Diabete di tipo 1
  • 14 novembre 2016La medicina di genereLa Medicina di genere è finalizzata a garantire l’appropriatezza della terapia a ogni persona, uomo o donna che sia, rafforzando il concetto della centralità del singolo paziente che il medico si trova davanti e alle sue specifiche esigenze di salute. Posted in Diabete al femminile
  • 7 dicembre 2016Roma: metropoli scelta per il 2017 dal programma Cities Changing Diabetes®Il progetto coinvolge Istituzioni nazionali, amministrazioni locali, mondo accademico e terzo settore, con l’obiettivo di evidenziare il legame fra il diabete, in particolare diabete di tipo 2, e le grandi città e promuovere iniziative per salvaguardare la salute dei cittadini e prevenire la malattia. Posted in Mondo, Europa