Diabete in gravidanza e aumento del rischio futuro di aterosclerosi

Il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari aumenta nelle donne che durante la gravidanza hanno avuto il diabete: questa la conclusione di uno studio della Divisione Ricerche della Kaiser Permanente Northern California.

Gli studiosi statunitensi hanno elaborato i dati raccolti in vent’anni, relativi a 898 donne di età fra i 18 e i 30 anni; queste donne sono state sottoposte regolarmente a test per verificare l’eventuale presenza di diabete o di altre malattie metaboliche, con il risultato che in quelle che durante la gravidanza avevano avuto il diabete, l’arteria carotidea risultava più ispessita.
Il diabete gestazionale, che solitamente passa dopo il parto ma che aumenta il rischio di soffrirne in seguito, costituirebbe dunque anche un elemento di rischio di sviluppare precocemente l’aterosclerosi con il passare dell’età, anche prima che si manifestino eventuali sintomi di diabete o di altre malattie metaboliche. La ricerca statunitense è stata pubblicata su Jaha (Journal of the American Hearth Association).

Fonte
Gunderson EP et al – History of Gestational Diabetes Mellitus and Future Risk of Atherosclerosis in Mid‐life: The Coronary Artery Risk Development in Young Adults Study. J Am Heart Assoc 2014; 3

Potrebbero interessarti

  • 29 aprile 201811th Italian Diabetes & Obesity Barometer ReportPresentato a Roma il 17 aprile 2018, il Rapporto Annuale della Fondazione IBDO fotografa la situazione italiana, con un focus particolare sulle singole regioni, di diabete tipo 2 e obesità (diabesità), due patologie in crescita che molto spesso si associano nella stessa persona, aumentando notevolmente i rischi di ulteriori comorbidità, riduzione della qualità e dell’aspettativa di […] Posted in Italia
  • 27 marzo 2018Chi è e che cosa fa l’Associazione OSDI?A cura della d.ssa Silvia Maino, Vicepresidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani), Regione Lombardia. L’Associazione OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani) nasce nel 1989 e ha diverse finalità nell’ambito della prevenzione del diabete e dell’assistenza al paziente con diabete. Posted in Educazione terapeutica e diabete
  • 30 aprile 2018L’impatto del diabete in Italia3,27 milioni di persone dichiarano di avere il diabete, ovvero 1 persona su 18 (5,4%) e 1 persona su 6 se consideriamo gli anziani di 65 anni e oltre; 1 milione sono le persone che non sanno di avere il diabete; 4 milioni sono le persone ad alto rischio di sviluppare il diabete; su 10 persone con diabete, il 40% ha più di 75 anni; 400.000 le persone con diabete che hanno avuto un […] Posted in Italia