Diabetici: con il piede diabetico aumenta rischio di mortalità

Il piede diabetico non è solo una complicanza dolorosa e debilitante provocata dal diabete ma anche un fattore che può anticipare il decesso rispetto a diabetici che non hanno lesioni ai piedi.
Lo hanno comunicato i ricercatori del Bergen University College con la pubblicazione sulla rivista Diabetes Care di uno studio che ha visto coinvolte 65 mila pazienti.
Di queste, 1339 erano diabetiche ma solo 155 mostravano gli effetti da piede diabetico. Nel periodo di osservazione, durato 10 anni, la metà di questi individui con lacerazioni sono morti, mentre fra i pazienti diabetici senza lacerazioni ai piedi si è registrato il 35% di decessi. Fra tutti coloro che non soffrivano di diabete il tasso di mortalità è stato del 10,5%.
I ricercatori hanno ipotizzato che questo alto numero di morti fra pazienti con piede diabetico sia dovuto al fatto che spesso questa malattia può sorgere in concomitanza con altre situazioni negative quali cattivo controllo glicemico, disturbi cardiovascolari, disfunzioni renali e perfino depressione.
Questi risultati suggeriscono quindi che i soggetti affetti da diabete, e in particolar modo coloro che soffrono anche di complicanze da piede diabetico, dovrebbero effettuare controlli annuali per salvaguardare il proprio stato di salute il più a lungo possibile.

 

 
Fonte: 15 dicembre 2009, sanihelp.it

Potrebbero interessarti

  • 11 agosto 2017Incidenza di diabete e comorbiditàIl rischio di complicanze del diabete è direttamente correlato al buon controllo del diabete stesso. Numerosi studi hanno documentato che migliore è il compenso metabolico del glucosio nel sangue (glicemia) e minore è il rischio di complicanze future. Posted in Italia
  • 11 agosto 2017L’impatto del diabete in ItaliaOggi diamo i numeri sul diabete! Non per alimentare preoccupazioni, non per creare ansie ma per conoscere meglio l’entità e la crescita della malattia, per esserne più consapevoli. Posted in Italia
  • 13 luglio 2017Diabete di tipo 1: quali sono i fattori predittivi di insufficienza renale cronica?Pubblicata su Scientific Reports, 12 giugno 2017, una nuova ricerca dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD) che ha coinvolto oltre 2.600 pazienti con diabete di tipo 1 (DT1) seguiti dai Centri di Diabetologia di tutta Italia. Posted in Nefropatia