Dieta mediterranea: l’ideale contro il diabete

L’American Diabetes Association ha indicato la composizione della dieta più adatta per evitare malattie invalidanti come l’ictus o l’infarto, e il diabete.
Le raccomandazioni corrispondono alla dieta da sempre seguita dai popoli mediterranei: carboidrati poco raffinati come la pasta, in una percentuale delle calorie totali da assumere nel corso della giornata pari al 45-60%; grassi, in una percentuale che non deve superare il 30% del totale, e soprattutto grassi di origine vegetale (monoinsaturi) come l’olio d’oliva, e pochi di origine animale (saturi), al massimo il 10%; proteine, per il restante 10-15%.
Uno studio pubblicato su Diabetes Care, nella dieta indicata per il diabete di tipo 2, raccomanda anche di sostituire gli spuntini fuori pasto a base di farinacei con 60 grammi circa di frutta secca come noci e mandorle.
Questo tipo di dieta ha anche il vantaggio di non fare ingrassare, come avviene invece quando si assumono calorie da grassi saturi, cioè animali.

 
Fonte 27 novembre 2011, L’Espresso

Potrebbero interessarti