Articoli

Indice insulinico: cos’è e a cosa serve

Indice insulinico: cos'è e a cosa serve

La risposta dell’ormone insulina non sempre segue la risposta della glicemia dopo l'assunzione di un alimento o di un pasto. L'indice insulinico nasce per esprimere l'effetto di un dato alimento sui livelli ematici di insulina (insulinemia).

Continua a leggere

Nordic Walking e Diabete: Uno Sport Adatto a Tutti - Quali sono i Benefici? - Diabete.com

Nordic Walking: adatto per chi ha il diabete

Il Nordic Walking è uno sport che consente di raggiungere una buona forma con il minore stress possibile. Resistenza, forza, mobilità articolare e coordinazione fanno parte del movimento, coinvolgendo la quasi totalità della muscolatura corporea.

Continua a leggere

Diabete: allenarsi con i pesi serve? - Diabete.com

Diabete: allenarsi con i pesi serve?

Allenamento con i pesi: ormai da anni le Linee guida italiane e internazionali per la gestione del diabete includono attività motoria con l’utilizzo di pesi almeno 2-3 volte a settimana.

Continua a leggere

Monitoraggio continuo del glucosio: efficace per descrivere il nostro appetito - Diabete.com

Il monitoraggio continuo del glucosio è efficace nel descrivere il nostro appetito

Il calo dei livelli di zucchero nel sangue di una persona poche ore dopo un pasto essenzialmente riesce a stimare la predisposizione di quanto potremmo mangiare nel resto della giornata, suggerendo che l'intensità della fame nel tempo possa essere di fatto quantificata/stimata.

Continua a leggere

Diabete e conta CHO: l’ app “Conta su di me” si è ampliata e rinnovata

Diabete e conta CHO: l’app “Conta su di me” si è ampliata e rinnovata

Tra le app, Conta su di me è tra le più semplici e veloci a detta di molte persone con diabete, in particolare diabete 1 che necessitano di fare il calcolo dei carboidrati (CHO) a ogni pasto e di verificare  i valori nutrizionali degli alimenti: carboidrati, proteine, grassi, calorie, indice glicemico.

Continua a leggere

Allenamento Diabete tipo 2 – La 6° lezione con Matteo (Diabet Health 2)

Allenamento Diabete tipo 2 – La 6° lezione con Matteo (Diabet Health 2)

Sesto appuntamento con Matteo, Health Tutor della palestra Stilnuovo. Anche l’allenamento proposto in questa Lezione 6 è per le persone affette da diabete tipo 2 o pre-diabete, prive di complicanze metaboliche, cardiovascolari e ortopediche. In questo secondo mesociclo di lavoro abbiamo creato delle progressioni di allenamento atte a migliorare la capacità cardio-respiratoria di voi che ci seguite. Il tempo, quindi il volume, totale dell’allenamento è rimasto il medesimo, circa 45 minuti.

Continua a leggere

#Iorestoacasa ma mi mantengo in forma

#Iorestoacasa ma mi mantengo in forma

A causa della pandemia di coronavirus la chiusura di palestre, centri sportivi, piscine limita la possibilità di praticare regolare esercizio fisico. I benefici di un regolare esercizio fisico sono ben noti, in particolar modo nelle persone con diabete e/o obesità nei quali l’attività fisica risulta a tutti gli effetti un cardine della terapia.

Continua a leggere

Finalmente si parte, da Alba a Perpignan, Francia

Finalmente si parte, da Alba a Perpignan, Francia

Parto il 13 marzo, dalla mia città nel Piemonte meridionale, con una discreta giornata di sole, scavalco le Langhe e arrivo in Liguria a Noli, una tappa lunga ma che ho già fatto altre volte. Il giorno dopo una piacevole pedalata fino ad Imperia, dove forti piogge, mi costringono a viaggiare in treno fino alla Francia. Per quanto riguarda l’aspetto motivazionale, i primi giorni, per evitare di scoraggiarmi, ho evitato di pensare a tutto il viaggio e di volta in volta, mi sono auto convinto che dovevo arrivare solo fino alla tappa successiva, mentre da un punto di vista fisico ho ridotto al minimo l’impegno fisico, procedendo a velocità ridotta, senza strappi e mettendo le marce più basse in anticipo. Il diabete di tipo 1, che ho imparato a controllare bene, non mi impedisce di godere del viaggi

Continua a leggere

Sul cargo da Rio a Dakar, destinazione: Mama Africa

Il lungo viaggio in cargo mercantile da Rio de Janeiro a Dakar mi ha regalato subito una bellissima sorpresa. Viaggiare con questa tipologia di barche significa anche trovarsi a mangiare cibo est europeo o al massimo russo, cucinato da cuochi filippini.

Continua a leggere

Non arrendersi al diabete

Il primo Autore, dr. Florio Cocchi è un Medico di Base a Genova e Specialista in Scienza dell’Alimentazione. Nel libro, propone una serie di consigli pratici e accorgimenti che, oltre a combattere il diabete di tipo 2, aiutano a riportare il cibo alla sua autentica dimensione, quella del nutrimento.

Continua a leggere

ALGODIAPED – Al via lo studio all’Ospedale Microcitemico di Cagliari

Obiettivo dello studio ALGODIAPED è quello di studiare il modo migliore di somministrare l’insulina quando vengono consumati alimenti ricchi di grassi e proteine come pizza, pasta al forno, hamburger e patatine, molto amati da bambini e ragazzi con diabete di tipo 1.

Continua a leggere

Argentina

Dopo aver toccato la fine del mondo a Ushuaia è tempo di volgere a Nord ed esplorare la parte rimanente del Sudamerica. Manca proprio la zona più grande ovvero quella occupata da Argentina e Brasile oltre ad Uruguay e Paraguay.

Continua a leggere

Canada e Stati Uniti, dove il diabete tipo 2 impera

L'avventura trans pacifica per ventisei giorni chiuso su un cargo mercantile mi ha permesso di studiare il diabete quotidianamente, con un impatto dell'attività fisica inesistente e quindi un focus unico sul cibo e sulle quantità di insulina.

Continua a leggere

Occhio alle porzioni

Le porzioni sono le unità pratiche che misurano la quantità degli alimenti che mangiamo. A volte la tendenza ad ingrassare non dipende tanto dagli alimenti che mangi, quanto dalla quantità.

Continua a leggere

Lipidi e diabete

L'apporto giornaliero di grassi saturi deve essere inferiore al 10% delle calorie totali. Un'introduzione inferiore (< 7%) può essere utile se il colesterolo LDL (colesterolo cattivo) è > 100 mg/dl.

Continua a leggere

La dieta per la persona con diabete di tipo 2

Nutrirsi in modo sano è la prima terapia del diabete. Fondamentale per la qualità della vita del diabetico è seguire in modo rigoroso le indicazioni degli specialisti elaborate su misura per voi, in base ai vostri fabbisogni giornalieri.

Continua a leggere

La ginnastica in casa

Una valida alternativa alla palestra può essere la ginnastica domestica che se fatta in modo regolare può garantire ottimi benefici, magari anche invitando un’amica se si dispone di spazio.

Continua a leggere

Grassi saturi: buoni o cattivi?

Grassi saturi: un recente articolo del Time li scagiona dall’accusa di favorire diabete, obesità, e malattie cardiovascolari. Questo continuo tira e molla su grassi buoni o grassi cattivi crea molta confusione tra noi comuni mortali.

Continua a leggere

Italiani: poca prevenzione

Gli italiani credono di conoscere il diabete: non si sentono a rischio e in questo modo non fanno la giusta prevenzione. Esiste quindi un forte divario tra la conoscenza reale della malattia e i corretti comportamenti preventivi, divario che porta a sottovalutare il rischio individuale soprattutto quando il diabete è asintomatico.

Continua a leggere

Stevia, il dolcificante naturale

La Stevia è una grande alternativa allo zucchero e ai dolcificanti artificiali, addolcisce senza apportare calorie, non ha effetti collaterali e fornisce minerali essenziali e vitamine che aiutano a rafforzare il sistema immunitario.

Continua a leggere

Diabete: il ruolo della dieta

Diabete: il ruolo della dieta

Una sana alimentazione rappresenta “il”punto di forza della terapia del diabete. Fondamentale per la qualità della vita del diabetico è seguire in modo rigoroso le indicazioni degli specialisti elaborate su misura per voi, in base ai vostri fabbisogni giornalieri e al valore nutritivo ed energetico dei vari alimenti.

Continua a leggere

Diabete in gravidanza

Il diabete può essere già presente prima del concepimento oppure manifestarsi per la prima volta durante la gravidanza (diabete gestazionale). In entrambi i casi è necessario adottare particolari precauzioni.

Continua a leggere

Diete: meglio le proteine

Almeno il 15/20% delle calorie che si assumono ogni giorno deve essere rappresentato da proteine perché aumenti la massa muscolare e migliori così il metabolismo: questa la conclusione di uno studio statunitense durato due anni e mezzo, che è stata condotto su 25 soggetti di età compresa fra i 18 e i 35 anni.

Continua a leggere

Dieta mediterranea: l’ideale contro il diabete

L’American Diabetes Association ha indicato la composizione della dieta più adatta per evitare malattie invalidanti come l’ictus o l’infarto, e il diabete.

Continua a leggere

Con meno calorie si vive più a lungo

Ridurre la quantità di calorie che si assumono ogni giorno, non solo per avere una linea più snella ma per vivere meglio, più a lungo e ridurre il rischio di cancro e di diabete di tipo 2

Continua a leggere

Il grasso bruno aiuta a controllare il peso

Nel corso di una ricerca del Joslin Diabetes Center dell’Harvard Medical School di Boston è stato identificato il ruolo del tessuto adiposo bruno, che aiuta a bruciare le calorie, al contrario del grasso bianco, che invece ne favorisce l’accumulo.

Continua a leggere

Troppi zuccheri nelle bevande

Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione (Inran) un consumo eccessivo di zuccheri può portare all’obesità, al diabete e alle malattie cardiovascolari.

Continua a leggere

Le donne incinte non devono cambiare l’alimentazione

In Gran Bretagna quasi una donna su tre è sovrappeso e una su quattro è obesa; l’incidenza dell’obesità è in continuo aumento, anche fra le madri, e può avere conseguenze sui figli come, per esempio, sul loro quoziente intellettivo che può arrivare a essere inferiore di 5 punti rispetto ai figli delle donne normopeso.

Continua a leggere

Una dieta ipocalorica drastica contro il diabete

Una dieta potrebbe curare in via definitiva il diabete di tipo 2: questa la conclusione di una ricerca dell’Università di Newcastle pubblicata su Diabetologia. Degli 11 volontari cui negli ultimi quattro anni avevano diagnosticato il diabete di tipo 2, ben sette sono guariti, con i livelli di insulina rientrati nella norma.

Continua a leggere

Pesi e misure (italiane e non solo)

1 cucchiaino da te o caffè
 (1 teaspoon) → ~ 5 grammi. 1 tazza (1 cup) → 16 cucchiai da tavola (240 ml)
 / 8 fluid onces (USA, once fluide).

Continua a leggere

La frutta secca può aiutare i diabetici

Secondo uno studio dell’Università di Medicina e Odontoiatria del New Jersey l’uso di frutta secca come mandorle, pistacchi e noci, potrebbe prevenire varie malattie e ridurrebbe il rischio di diabete di tipo 2.

Continua a leggere

Gli indici glicemici

Il metodo Montignac dimostra che non è il fattore energetico a determinare l’aumento di peso e che la cosa importante in un alimento è la sua qualità piuttosto che la quantità di calorie che contiene.

Continua a leggere

In palestra per combattere l’obesità genetica

Il gene dell’obesità cioè la perdisposizione genetica all’obesità, si combatte efficacemente con lo sport e l’esercizio fisico: questo il risultato di una ricerca del Medical Research Council’s Epidemiology Unit di Cambridge che ha osservato 20mila abitanti di Norfolk, in Inghilterra.

Continua a leggere

Meno tempo davanti alla tv implica maggiori probabilità di combattere sovrappeso

Dedicare molto tempo alla tv e, quindi, alla sedentarietà mette a rischio la salute delle persone aumentando la probabilità che diventino obese.

Continua a leggere

Alimentazione ricca di fibre protegge dal diabete di tipo 2

Diversi studi hanno dimostrato che un'alimentazione ricca di fibre è in grado di offrire una protezione efficace contro l'insorgenza del diabete di tipo 2, tuttavia resta ancora sconosciuto il meccanismo biologico che rende possibile questa protezione.

Continua a leggere

Diabete. Come condurre una vita normale con un'alimentazione variata e senza troppe rinunce

Con le sue pratiche tabelle di confronto dei carboidrati, questa guida vi aiuterà a organizzare una dieta per il diabete moderna, varia e senza troppe rinunce.

Continua a leggere