Glucosio plasmatico elevato nei bambini predice rischio diabete tipo 2

Un livello elevato di glucosio plasmatico a digiuno, pur restando entro i valori normali, nei bambini tra i 4 e i 18 anni può indicare un rischio maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 una volta cresciuti.
Il Bogalusa Heart Study, condotto dagli esperti dello University Health Sciences Center di New Orleans, ha “arruolato” 1849 bambini di età media pari a circa 10 anni. Dopo averli seguiti per 21 anni i ricercatori hanno riscontrato che 1723 erano normoglicemici (glicemia a digiuno pari o inferiore a 99 mg/dl), 79 erano prediabetici (glicemia a digiuno pari a 100–125 mg/dl) e 47 avevano già sviluppato il diabete di tipo 2 (glicemia a digiuno superiore a 126 mg/dl o sotto trattamento diabetico).
L’equipe di ricercatori ha inoltre notato una tendenza significativa nella presenza di prediabete o diabete di tipo 2 tra gli individui che all’inizio dello studio avevano glucosio plasmatico a digiuno pari a 86 mg/dl.
Un’analisi multivariata più approfondita ha dimostrato che coloro che da bambini avevano un livello di glucosio nel plasma superiore a 86 mg/dl avevano un rischio 2.06 volte superiore di sviluppare il diabete di tipo 2 e una propensione 3.40 volte maggiore di diventare prediabetici nei 20 anni successivi.
Questo implica la necessità di maggiori controlli glicemici già in tenera età per impedire che molti giovani adulti diventino nuove vittime del diabete mellito di tipo 2.

 

 

 

Fonte: 5 febbraio 2010, Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine

Potrebbero interessarti