La diabulimia: che cos’è?

La diabulimia è un disturbo del comportamento alimentare, ancora poco conosciuto ma in crescente aumento soprattutto, anche se non solo, tra le giovani adolescenti affette da diabete di tipo 1 (le stime parlano di 1 su 4 tra i 13 e i 18 anni) che – per dimagrire – riducono o addirittura evitano volontariamente di somministrarsi le dosi di insulina giornaliere necessarie al normale controllo del diabete.
Questo comportamento può mettere anche in serio pericolo la vita delle giovani: esse vanno incontro a chetoacidosi (accumulo nei tessuti e nell’urina di prodotti di scarto detti corpi chetonici) con progressivo peggioramento della funzionalità dei reni, grave neuropatia, cardiopatia, perdono massa muscolare ed ossea con aumento del rischio di fratture, e molti altri problemi.

La diabulimia: che cos’è?
Dietro a questo disturbo c’è sempre un grave disagio psicologico perché l’adolescente ha difficoltà ad accettare la sua forma fisica e la convivenza con una malattia cronica come il diabete di tipo 1 (in genere presente sin dall’infanzia), inoltre è costretta a gestire restrizioni alimentari e paure di ingrassare tipiche dell’età.
Per questo nei centri di diabetologia questo tipo di problema viene affrontato da un team di esperti con un approccio psicologico e nutrizionale non restrittivo. In questo senso è fondamentale per il team di cura far comprendere alla giovane diabetica (e ai suoi familiari) che non occorre privarsi di tutto ma si può seguire un’alimentazione equilibrata e sana come quella che dovrebbero seguire tutti (anche le persone non diabetiche) che si rifà principalmente alla piramide della dieta mediterranea.

 

 

Fonti

A Battle to Overcome “Diabulimia”. Am Fam Physician 2009 Feb 15;79(4):263
National Eating Disorders Association
– Alejandra Larrañaga, María F Docet, and Ricardo V García-Mayor. Disordered eating behaviors in type 1 diabetic patients. World J Diabetes 2011 November 15; 2(11): 189-195

Potrebbero interessarti