Quanto aderisci al tuo programma di cura?

Spesso si ha una percezione di aderire al proprio programma di cura maggiore di quella che effettiva.
Stampa la scheda, provando a rispondere alle domande e osserva il profilo che ne deriva.

Se l’adesione al tuo piano di trattamento non è ottimale, parlane con il tuo medico. Una scarsa adesione ha sempre ricadute negative sul controllo del diabete e delle sue complicanze anche se è difficile accorgersene.

 

 matita  Adesione percepita
Metti una crocetta sulla percentuale che più corrisponde alla percezione della tua adesione.
scarsoOttimo

Quanto ti sembra di aderire nel complesso alla terapia concordata con il tuo medico?

percentualeAdesione

Quanto aderisci alla dieta concordata?”

percentualeAdesione

Quanto segui l’attività fisica consigliata?

percentualeAdesione

Quanto aderisci al trattamento orale con metformina?

percentualeAdesione

Con quanta accuratezza segui la terapia insulinica?

percentualeAdesione

Quanto aderisci alla politerapia?

percentualeAdesione

Qual è la tua aderenza all’auto-controllo della glicemia?

percentualeAdesione

Quanto rispetti le raccomandazioni sul controllo regolare dell’emoglobina glicata (HbA1c)?

percentualeAdesione

Quanto aderisci alla assunzione serale o notturna di farmaci?

percentualeAdesione

Quanto segui con regolarità appuntamenti e visite fissati con il tuo team di cura?

percentualeAdesione

 

Potrebbero interessarti

  • 18 settembre 2017Da Cortina a Dobbiaco, in bici con il diabete di tipo 1Con il DT1 si può, anche pedalare insieme. Era questo l’obiettivo della pedalata per persone con diabete di tipo 1, non a scopo competitivo ma per far comprendere come i pazienti insulino-dipendenti possano condurre una vita normale e affrontare qualsiasi sfida, anche in ambito sportivo. Posted in NEWS - 2017
  • 30 settembre 2017Una buona prevenzione del diabete passa anche dalla salute della boccaTenere sotto controllo la parodontite aiuta a ridurre l’emoglobina glicata dello 0,4%. Lo hanno sottolineato i Diabetologi riuniti a Genova in occasione del convegno “Diabete e parodontopatia: una relazione biunivoca”, promosso dall’Associazione Medici Diabetologi (AMD). Posted in Denti e gengive
  • 27 settembre 2017L’obesità si associa a un elevato rischio di sviluppare diabete di tipo 2Tale rischio è stato ampiamente sottolineato al Congresso della Società Italiana dell’Obesità (SIO) che si è svolto a Milano il 15-16 settembre 2017 dove un’intera sessione è stata dedicata alla diabesità ovvero la frequente associazione tra obesità e diabete di tipo 2 (DT2). Ma quali sono i pazienti con un più alto rischio di DT2? Posted in Fattori di rischio