Una proteina forse la causa di obesità e di diabete di tipo 2

La rivista Journal of Neuroscience ha pubblicato una ricerca della Yeshiva University secondo la quale una della cause dell’obesità e del diabete di tipo 2 potrebbe essere una molecola che interagisce con le cellule dell’ipotalamo.
Nei topi di laboratorio obesi e con diabete, che avevano a disposizione cibo in eccesso, i ricercatori americani hanno riscontrato sovrabbondanza della molecola Txnip; nell’articolo pubblicato spiegano: «Il nostro studio dimostra che questa molecola fornisce un link fra la percezione delle sostanze nutritive da parte del cervello e l’aumento di peso e della massa grassa; l’iperglicemia provoca un eccesso di Txnip nell’ipotalamo, che a sua volta contribuisce all’obesità in vari modi, dalla diminuzione del consumo di energia alla riduzione dell’efficienza con cui i grassi vengono bruciati. Questa scoperta può costituire il punto di partenza per nuove terapie perché, bloccando l’eccesso della proteina, si potrebbe prevenire sia l’aumento di peso che l’insorgenza del diabete».
 
Fonte 26 aprile 2011, agi.it

Potrebbero interessarti

  • 27 aprile 2017Il Diabete giovanile: se ne parlerà il 6 maggio a NovaraObiettivo dell’incontro del 6 maggio è quello di far conoscere, condividere esperienze e saperne di più sul ‘mondo del diabete giovanile’, un tema che interessa sempre più famiglie italiane e che è particolarmente critico sia per il periodo delicato di crescita dell’adolescenza sia per lo stile di vita troppo spesso non adeguato. Posted in Fabio Braga
  • 21 giugno 2017Lupus e sole: i consigli per gestire la malattia in estateIl lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia autoimmune, dall’origine ancora incerta, che colpisce soprattutto le donne. Circa il 30% delle persone con LES sviluppano nel tempo una seconda, terza o quarta malattia autoimmune, tra cui è possibile anche il diabete di tipo 1, per quanto raramente (0.6%-1.2%). Posted in Diabete e prurito
  • 26 aprile 2017Che cosa sono i trigliceridi?I trigliceridi sono i grassi più diffusi, costituiscono il 90% dei grassi presenti negli alimenti e sono i principali componenti del tessuto adiposo (quelli che si depositano nei famosi cuscinetti!) e che formano il grasso viscerale intorno alla vita, il più pericoloso per la salute di cuore, vasi, cervello e rene. Posted in Grassi