4°premio giornalistico ‘SID-Diabete Ricerca’: prorogati i termini al 1° novembre 2020

4° premio giornalistico ‘SID-Diabete Ricerca’: prorogati i termini al 1° novembre 2020

Comunicato della Società Italiana di Diabetologia*

 

Tenuto conto del rinvio del 28° Congresso Nazionale SID (Società Italiana di Diabetologia) al 2-5 dicembre 2020 anche i termini dell’ambito premio giornalistico “SID-Diabete Ricerca” sono stati protratti.

Potranno concorrere al Premio, servizi e articoli che affrontino tematiche relative alla ricerca e all’innovazione nel campo del diabete pubblicati dal mese di giugno 2019 e pervenuti alla segreteria organizzativa entro il 1 novembre 2020.

 

Nuova scadenza al 1° novembre 2020 per poter partecipare al 4° premio giornalistico ‘SID-Diabete Ricerca’, istituito dall’Associazione ‘Diabete Ricerca’, dalla ‘Fondazione Diabete Ricerca’ e dalla ‘Società Italiana di Diabetologia’ con lo scopo di riconoscere e stimolare la corretta divulgazione scientifica di tematiche riguardanti il diabete mellito. Il premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di svolgere questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio e capacità di divulgazione delle notizie.

 

Il riconoscimento, dell’ammontare di €. 2.000 per ciascuna delle categorie individuate:

  • Agenzie di stampa e carta stampata
  • Radio-Televisioni, Web e servizi on line

verrà assegnato da una giuria composta dall’Ufficio di Presidenza della Società Italiana di Diabetologia e da due giornalisti, e sarà consegnato in occasione dell’inaugurazione del 28° congresso nazionale SID a Rimini dal 5 all’8 dicembre 2020. Chi avesse già inviato gli elaborati non dovrà inviarli nuovamente.

 

 

REGOLAMENTO E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

 

Art. 1

Il premio è destinato al miglior elaborato di taglio giornalistico (pubblicato su testate giornalistiche cartacee, web, audio o video) che affronti tematiche relative alla ricerca e all’innovazione nel campo del DIABETE.

 

Art.2

La partecipazione al premio è gratuita e riservata a giornalisti iscritti all’Ordine nazionale o autori che pubblichino su testate regolarmente registrate al Tribunale di competenza.

 

Art.3

Possono concorrere al premio gli autori di servizi in lingua italiana consegnati alla Segreteria della SID e pubblicati da quotidiani, agenzie di stampa, settimanali, periodici, riviste specializzate, testate online, servizi radio-televisivi, pubblicati, trasmessi o diffusi dal 1 giugno 2019 al 1 novembre 2020.

 

Art.4

Saranno presi in considerazione i contenuti pubblicati su testate giornalistiche regolarmente registrate. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della Giuria, i loro familiari e tutte le persone che abbiano legami contrattuali con l’organizzazione.

 

Art.5

Le opere in concorso (non più di tre per ogni autore) dovranno pervenire, così come di seguito specificato, entro e non oltre il 1 novembre 2020, presso: dottoressa Alessia Russo – Segreteria organizzativa Premio giornalistico ‘SID–Diabete Ricerca’ – via Pisa, 21 – 00162 Roma (RM) – E-mail: a.russo@siditalia.it

 

 

 

** La Società Italiana di Diabetologia (SID) –  fondata nel 1964 a Roma  è una associazione no-profit, articolata in 17 sezioni regionali e guidata da un presidente e da un consiglio direttivo nazionale eletti ogni due anni dai circa 2000 soci. In campo diabetologico e metabolico la SID svolge attività di promozione e conduzione della ricerca scientifica, di formazione e aggiornamento per medici e altri operatori sanitari, di divulgazione alle persone con diabete e alla comunità nel suo complesso, di politica sanitaria nell’organizzazione dell’assistenza.
La SID mira a tutelare gli interessi delle persone con diabete e delle loro famiglie, a promuovere la conoscenza della malattia per migliorarne la diagnosi e la cura, a far implementare strategie di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, a valorizzare l’operato dei diabetologi e di quanti operano nella lotta al diabete. La SID, insieme alla Fondazione Diabete Ricerca e alla Associazione Diabete Ricerca, mette in atto programmi di raccolta fondi provenienti da istituzioni pubbliche e private, da aziende e da singoli cittadini al fine di sostenere la ricerca in campo diabetologico.

 

Potrebbero interessarti