Diabete: gli infermieri fanno la differenza

Diabete: gli infermieri fanno la differenza

Evento congiunto AMD* e SID**

Il 14 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Diabete. Tutto il mondo della Diabetologia italiana – dalle Società scientifiche alle Associazioni degli Infermieri e dei Pazienti – si riunisce online nel corso di una web press conference ufficiale in occasione della giornata mondiale del diabete (#worddiabetesday). Il Focus di  quest’anno, fortemente dominato dalla pandemia di Covid-19, che rappresenta una minaccia ulteriore per le persone con diabete è: ‘Diabete: gli infermieri fanno la differenza’ figure fondamentali nella gestione quotidiana del paziente con diabete che spesso non sono valorizzate abbastanza per il loro ruolo prezioso.

 

Data e relatori presenti online

La conferenza stampa si terrà in formato virtuale Giovedì 12 novembre 2020, con inizio alle ore 11,00.

 

Saranno presenti, in qualità di relatori:

Francesco Purrello – Presidente Società Italiana di Diabetologia SID

Agostino Consoli – Presidente Eletto Società Italiana di Diabetologia SID

Paolo Di Bartolo – Presidente Associazione Medici Diabetologi AMD

Graziano Di Cianni – Vicepresidente Associazione Medici Diabetologi AMD

Carolina Larocca – Presidente Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani OSDI

Tommaso Novo – Presidente Associazione Nazionale Infermieri Endocrinologia Diabetologia ANIED

Emilio A. Benini – Presidente Associazione Italiana Diabetici FAND

Stefano Nervo – Presidente DIABETE ITALIA

 

Sarà possibile seguire la web press conference collegandosi al seguente link:

https://us02web.zoom.us/j/84435198906?pwd=SjJGanBSR0wrSklKanhFZlN6VGR4dz09

Password (se richiesta dal sistema)

 

 

 

* L’Associazione Medici Diabetologi (AMD), costituita nel 1974, con oltre 2000 iscritti è la più grande associazione scientifica della diabetologia italiana. Affiliata all’International Diabetes Federation (IDF), AMD: (1) promuove la diffusione sul territorio di strutture idonee alla prevenzione, diagnosi e cura del diabete mellito; (2) si occupa della qualificazione professionale e dell’aggiornamento culturale del personale sanitario operante in tali strutture; (3)  si adopera affinché la diabetologia e la figura del medico diabetologo acquisiscano e mantengano la loro autonomia dal punto di vista didattico e clinico e costituiscano il principale punto di riferimento nella cura del paziente con diabete.
L’AMD promuove la ricerca in campo diabetologico, clinico e terapeutico e collabora con le altre istituzioni che hanno finalità e interessi comuni.

 

** La Società Italiana di Diabetologia (SID) –  fondata nel 1964 a Roma  è una associazione no-profit, articolata in 17 sezioni regionali e guidata da un presidente e da un consiglio direttivo nazionale eletti ogni due anni dai circa 2000 soci. In campo diabetologico e metabolico la SID svolge attività di promozione e conduzione della ricerca scientifica, di formazione e aggiornamento per medici e altri operatori sanitari, di divulgazione alle persone con diabete e alla comunità nel suo complesso, di politica sanitaria nell’organizzazione dell’assistenza.
La SID mira a tutelare gli interessi delle persone con diabete e delle loro famiglie, a promuovere la conoscenza della malattia per migliorarne la diagnosi e la cura, a far implementare strategie di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, a valorizzare l’operato dei diabetologi e di quanti operano nella lotta al diabete. La SID, insieme alla Fondazione Diabete Ricerca e alla Associazione Diabete Ricerca, mette in atto programmi di raccolta fondi provenienti da istituzioni pubbliche e private, da aziende e da singoli cittadini al fine di sostenere la ricerca in campo diabetologico.

 

Potrebbero interessarti