Farmaci a domicilio, servizio 24H prorogato fino al 31 luglio 2021

Farmaci a domicilio, servizio 24H prorogato fino al 31 luglio 2021

Protratto fino al 31 luglio l’accordo tra Federfarma e Croce Rossa

✓ L’obiettivo è continuare a consegnare a casa i farmaci agli anziani, alle persone non autosufficienti, ai soggetti positivi a Covid-19 o che si trovano in quarantena.

✓ A riportare la notizia è FiloDiretto, organo di informazione di Federfarma, Federazione nazionale dei titolari di farmacia italiani.

 

SERVIZIO 24 ORE SU 24

✓ L’accesso al servizio di consegna a domicilio dei farmaci avviene esclusivamente attraverso il 800 065 510, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7

✓ Continua anche il servizio gratuito già offerto da Federfarma tramite il Numero Verde 800 189 521 riservato esclusivamente alle persone che sono impossibilitate a recarsi in Farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti al ritiro in Farmacia. Una circolare ad hoc è stata inviata da Federfarma ai farmacisti.

 

COME FUNZIONA IL SERVIZIO DI CONSEGNA

✓ Ricevuta le richiesta tramite il Numero Verde, i volontari del CRI (Comitato della Croce Rossa) più vicino, riconoscibili in uniforme della Croce Rossa, ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il Numero Ricetta Elettronica (NRE) e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia.

✓ I medicinali vengono poi consegnati in busta chiusa all’utente che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari CRI.

✓ Il servizio di consegna è completamente gratuito.

✓ Attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari CRI la tessera sanitaria o il codice fiscale.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti