Movimento e dieta nella Giornata Mondiale del Diabete

Domenica 14 novembre, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, è stato lanciato lo slogan ‘Corriamo più veloci del diabete’, un invito a praticare con regolarità un’attività sportiva e a mantenere una dieta equilibrata per prevenire il rischio di diabete. In Italia l’iniziativa è stata promossa da Diabete Italia: si è svolta in 500 piazze delle principali città e ha avuto come testimonial il maratoneta Stefano Baldini, campione olimpico ad Atene nel 2004. Grazie al lavoro di volontari, medici, infermieri, operatori sanitari e associazioni di pazienti, i cittadini hanno avuto informazioni e consigli e hanno potuto effettuare l’esame gratuito della glicemia. In totale sono stati oltre 160 i Paesi coinvolti nella Giornata del Diabete, a sottolineare quanto sia preoccupante l’aumento di questa patologia che fra vent’anni si prevede possa colpire oltre 438milioni di persone, 55milioni in Europa e quasi tre milioni in Italia; grave anche l’aumento (2,5-3% all’anno) del diabete giovanile che colpisce bambini sempre più piccoli. Per arginare questa vera epidemia e prevenire almeno due casi di diabete su tre, serve movimento, alimentazione sana ed evitare il sovrappeso; per evitare la maggior parte delle complicanze in chi è già malato, serve il controllo regolare della glicemia e lo screening clinico periodico. La camminata sportiva, la corsa, il nuoto, la bicicletta sono esercizi fisici aerobici, i più efficaci, e vanno praticati per almeno mezz’ora, tre volte alla settimana ma senza esagerare, senza farsi venire il ‘fiatone’. In questo modo si diminuisce il rischio di malattie cardiache e ictus.

 

 

 

Fonte: 12 novembre, gazzetta.it

Potrebbero interessarti

  • 30 maggio 2018Gli “Orti della Salute” nelle città, per prevenire obesità e diabete“Il progetto didattico punta a coinvolgere i cittadini, a partire dai più giovani e dalle famiglie, nelle scelte salutari, promuovendo formazione e informazione che mirino a modificare comportamenti inadeguati. L’obiettivo è dare un contributo per prevenire l’insorgere di malattie di grande rilevanza socio-sanitaria come obesità e diabete tipo 2 che pesano sul sistema sanitario e […] Posted in NEWS - 2018
  • 14 aprile 2018Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @AemmediDispensa “pillole” di prevenzione il nuovo account twitter dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), cofirmataria insieme ad altre società scientifiche della Campagna lanciata dal Ministero della Salute per prevenire il diabete di tipo 2 (DT2); grazie a una dieta sana ed esercizio costante, i soggetti più a rischio possono ridurre del 50% la propria probabilità di diventare diabetici. Posted in NEWS - 2018
  • 27 marzo 2018Chi è e che cosa fa l’Associazione OSDI?A cura della d.ssa Silvia Maino, Vicepresidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani), Regione Lombardia. L’Associazione OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani) nasce nel 1989 e ha diverse finalità nell’ambito della prevenzione del diabete e dell’assistenza al paziente con diabete. Posted in Educazione terapeutica e diabete