Necessità di maggior controllo della pressione sanguigna per pazienti diabetici

Il numero di individui diabetici con ipertensione non controllata è ancora oggi molto elevata, e poiché questo può aumentare la gravità della patologia e il rischio di mortalità, è necessario che venga prestata maggiore attenzione al problema, spingendo le persone affette da diabete a controllare maggiormente la propria pressione sanguigna.
A sollevare il problema è stato un gruppo di ricercatori della Rutgers University School of Pharmacy nel New Jersey che, dopo aver analizzato i dati raccolti dal National Health and Nutrition Examinations Survey (NHANES), condotto dal 1988 al 1994 e una seconda volta dal 1999 al 2004.
Grazie alle informazioni raccolte dal NHANES i ricercatori hanno scoperto tra i diabetici con ipertensione, il numero di quelli trattati con terapie a base di medicine o di cambiamenti nello stile di vita è aumentato in modo significativo dal 76,5% al 87,8%. In linea con questo aumento, è migliorata anche l’incidenza di pazienti che hanno raggiunto un livello di pressione sanguigna inferiore a 130/80 mmHg, passando dal 15,9% al 29,6% dei diabetici ipertesi. Tuttavia il dato è ancora troppo basso e indica che ben il 70% della popolazione con problemi di diabete e ipertensione non tenga sotto controllo la propria pressione, incorrendo così in un peggioramento delle proprie condizioni di salute.

 

 
FonteJournal of Hypertension 2009; Advance online publication

Potrebbero interessarti

  • 14 aprile 2018Prevenzione Diabete tipo 2: il nuovo account Twitter @AemmediDispensa “pillole” di prevenzione il nuovo account twitter dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), cofirmataria insieme ad altre società scientifiche della Campagna lanciata dal Ministero della Salute per prevenire il diabete di tipo 2 (DT2); grazie a una dieta sana ed esercizio costante, i soggetti più a rischio possono ridurre del 50% la propria probabilità di diventare diabetici. Posted in NEWS - 2018
  • 10 maggio 2018Il Decalogo AIOP per il paziente con diabeteL’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP), per favorire una maggiore consapevolezza sull’igiene di denti e gengive, e aiutare le persone con diabete a prendersi cura della propria salute orale e migliorarne la relazione con il dentista di fiducia ha stilato uno specifico decalogo di riferimento. Posted in Denti e gengive
  • 5 aprile 2018Diabete: un percorso lungo da affrontare che necessita assistenzaL’educazione terapeutica secondo il suo fondatore JP Assal è “l’arte di seguire il paziente cronico nel percorso che va dallo choc della diagnosi all’accettazione della terapia.” È un processo continuo, che deve essere adattato al corso della malattia, al paziente, e al suo modo di vivere; è parte dell’assistenza a lungo termine. Posted in Educazione terapeutica e diabete