Tiroide e salute: io mi informo bene, la campagna 2022

Tiroide e salute: io mi informo bene, la campagna 2022

Torna dal 25 al 31 maggio ’22, la 13° Settimana Mondiale della Tiroide.

Il tema della campagna: combattere le fake news su tiroide, disturbi tiroidei ed eventuali conseguenze.

In Italia sono 6 milioni le persone con problemi alla tiroide, a cui si associa una prevalenza di patologie non gravi e curabili. La notevole diffusione di queste malattie nella popolazione e l’interesse sempre crescente delle persone, rende il tema della corretta informazione centrale.  Per questo la Settimana Mondiale della Tiroide 2022, su indicazione di Thyroid Federation International e di CAPE, Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini, si occuperà di informazione: “Tiroide e salute: io mi informo bene”.

Perché è così rilevante il tema della comunicazione riferito alla tiroide? “Perché l’impatto e la diffusione delle malattie della tiroide nella popolazione sono notevoli”, spiega Marcello Bagnasco, coordinatore scientifico della SMT e presidente AIT, Associazione Italiana Tiroide, “e questo è percepito sempre più chiaramente dalla pubblica opinione. Per fortuna, a tale grande diffusione fa riscontro una prevalenza di patologie non gravi e soprattutto ben curabili, inoltre sono disponibili strategie di prevenzione.”

Bando al “fai da te” e alle fakes news che circolano

“L’ampia disponibilità di notizie su internet”, prosegue l’endocrinologo, “ha indubbiamente, come sempre, risvolti positivi, ma può anche portare all’illusione di poter essere a tutti gli effetti ‘medici di sé stessi’, e soprattutto determinare la proliferazione di informazioni inesatte o addirittura false, spesso allarmistiche, suscettibili di rilancio e amplificazione. In occasione di questo annuale appuntamento, si cercherà di dare risposta alle tante domande che le persone con una malattia tiroidea si fanno e individuare i falsi miti più comuni e sfatarli attraverso un ‘decalogo’ degli esperti per informarsi bene su tiroide e salute.

L’esortazione, per i pazienti è sempre quella di rivolgersi ai medici di famiglia e agli specialisti endocrinologi, e a distinguere le fonti qualificate cui attingere informazioni corrette e controllate”.

Una pagina dedicata per rispondere a tutti i dubbi

Le attività di informazione verranno veicolate attraverso la pagina Facebook dedicata “Settimana Mondiale della Tiroide” dove si potranno leggere le risposte degli specialisti e seguire anche le loro video interviste.

La campagna è promossa dalle principali società scientifiche di settore

La Settimana Mondiale della Tiroide 2022 è patrocinata dall’ISS, Istituto Superiore di Sanità e promossa dalle principali società scientifiche endocrinologiche, mediche e chirurgiche, quali AIT -Associazione Italiana della Tiroide, AME – Associazione Medici Endocrinologi, SIE – Società Italiana di Endocrinologia, SIEDP – Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica, SIGG -Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, SIUEC – Società Italiana Unitaria di Endocrino Chirurgia, AIMN – Associazione Italiana Medici Nucleari – AIMN, ETA – European Thyroid Association insieme al Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini – CAPE.

References

Thyroid Federation International »
Rete di pazienti con problematiche alla tiroide ed endocrine che supportano organizzazioni dedicate in diversi Paesi.

CAPE
Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini »

Associazione Italiana della Tiroide (AIT) »

Settimana Mondiale della Tiroide 2022 »
Combattere le fake news sul tiroide e malattie tiroidee

Settimana Mondiale della Tiroide 2021 »
Tiroide e pandemia da Covid19
10+1 consigli illustrati

Potrebbero interessarti