Efficacia clinica della chirurgia metabolica

Numerosissime evidenze hanno dimostrato gli effetti del calo ponderale indotto dalla chirurgia metabolica sul controllo metabolico del paziente diabetico con obesità grave.

Esistono ad oggi numerosi studi clinici che hanno preso in esame l’impatto della chirurgia metabolica sulla risoluzione deldiabete di tipo 2 in pazienti obesi.
Un’ampia metanalisi condotta da Buchwald H e collaboratori nel 2009 – ha revisionato oltre 600 studi condotti su 135.246 pazienti obesi con diabete di tipo 2 e ha preso in considerazione soprattutto 4 tecniche chirurgiche: ● bendaggio gastrico, ●gastroplastica, ● bypass gastrico e ● diversione biliopancreatica / duodenal switch.
I principali risultati (outcome) considerati dall’analisi sono stati la percentuale di perdita di peso in eccesso (% EBWL) e la percentuale di pazienti in cui si è verificata la risoluzione completa del diabete di tipo 2 (nessun trattamento farmacologico necessario dopo la chirurgia) fino a 2 anni dopo l’intervento (82% dei soggetti), e oltre i 2 anni (62% dei casi).
I principali risultati sono riportati nella tabella seguente.

Potrebbero interessarti

  • 8 marzo 2017Diabete e alimentazione: un legame imprescindibileRoma, 18-19 Marzo 2017. L’evento è caratterizzato da un importante risvolto pratico, e si propone di migliorare la formazione professionale del team diabetologico, incentivando le competenze specifiche dei professionisti del settore sanitario pubblico e privato. Posted in EVENTI - 2017
  • 29 maggio 2017AMD presenta il Core Competence Curriculum del DiabetologoL’AMD presenta, in occasione del XXI Congresso Nazionale AMD, il Core Competence Curriculum del Diabetologo, strumento concreto in grado di favorire l’attuazione di un modello assistenziale integrato in ambito diabetologico in un’ottica di efficientamento delle prestazioni e di appropriatezza prescrittiva. Posted in Linee guida
  • 12 aprile 2017Greendogs – Addestramento cani per diabeticiCon il metodo che utilizzo, anche il cane già integrato in famiglia, può essere addestrato a svolgere un compito di cane di ausilio o supporto per un familiare diabetico (tipo 1) con il quale già esiste un rapporto di affetto e fiducia. Posted in Greendogs, Cani per diabetici