Rischio cardiopatico per il figli di madri con diabete gestazionale

Le conseguenze sul bambino del diabete gestazionale della madre continuano fino all’adolescenza sia sotto il profilo del rischio cardiometabolico che quello dell’intolleranza glucidica.
129 adolescenti sono stati studiati per 15 anni; il loro rischio cardiometabolico è stato valutato all’età di otto anni e poi a 15 anni, registrando risultati omogenei. Nei controlli effettuati sui ragazzi nati da madri affette da diabete gestazionale sono stati registrati valori di pressione arteriosa simili, profili di lipidi plasmatici analoghi, tassi di anormale tolleranza al glucosio comparabili.
L’influsso dell’iperinsulinemia intrauterina si è però sentito nell’incremento del rischio cardiometabolico, in un aumento di 17 volte della comparsa della sindrome metabolica e nel soprappeso cresciuto di 10 volte, indipendentemente dal peso del bambino alla nascita, dallo stadio di Tanner e, per quanto riguarda la madre, dallo stato del suo diabete gestazionale e dal suo indice di massa corporea.

 

 
Fonte: Diabetes Care, 2010 [Epub ahead of print]

Potrebbero interessarti

  • 28 novembre 2017Disponibile anche in Italia la nuova terapia orale contro l’obesitàSi tratta dell’associazione naltrexone-bupropione, in compresse, utilizzata già da anni in altri Paesi e da novembre 2017, accessibile anche in Italia. All’ultimo congresso della Società Italiana dell’Obesità c’era molta attesa per questa nuova opzione terapeutica che essendo in compresse consente una somministrazione semplice e accettabile da parte del paziente con obesità. Posted in Terapia dell'obesità
  • 30 dicembre 2017Secchezza cutaneaLa perdita di elasticità e la secchezza della pelle (in termini scientifici denominata: xerosi) del piede diabetico possono essere conseguenze della neuropatia e dello scarso apporto di sangue. Posted in Piede diabetico
  • 5 febbraio 2018La metformina come terapia della PCOSLa Sindrome dell’Ovaio Policistico (PCOS) è un disturbo endocrino complesso che colpisce il 5-10% delle donne in età fertile. Rappresenta una delle principali cause di infertilità, legata a un’assenza cronica di ovulazione. Posted in Diabete al femminile