Rischio cardiopatico per il figli di madri con diabete gestazionale

Le conseguenze sul bambino del diabete gestazionale della madre continuano fino all’adolescenza sia sotto il profilo del rischio cardiometabolico che quello dell’intolleranza glucidica.
129 adolescenti sono stati studiati per 15 anni; il loro rischio cardiometabolico è stato valutato all’età di otto anni e poi a 15 anni, registrando risultati omogenei. Nei controlli effettuati sui ragazzi nati da madri affette da diabete gestazionale sono stati registrati valori di pressione arteriosa simili, profili di lipidi plasmatici analoghi, tassi di anormale tolleranza al glucosio comparabili.
L’influsso dell’iperinsulinemia intrauterina si è però sentito nell’incremento del rischio cardiometabolico, in un aumento di 17 volte della comparsa della sindrome metabolica e nel soprappeso cresciuto di 10 volte, indipendentemente dal peso del bambino alla nascita, dallo stadio di Tanner e, per quanto riguarda la madre, dallo stato del suo diabete gestazionale e dal suo indice di massa corporea.

 

 
Fonte: Diabetes Care, 2010 [Epub ahead of print]

Potrebbero interessarti

  • 27 aprile 2018Diabete di tipo 2, obesità e incontinenza urinariaL’incontinenza urinaria rappresenta ancora oggi un tabù, nonostante la sua elevata rilevanza sociale: si stima che in Italia siano incontinenti almeno 5,1 milioni di persone sopra i 18 anni (3,7 milioni di donne e 1,4 milioni di uomini, con un rapporto di 2,7 a 1 tra i due sessi). In altri termini, su 100 italiani, almeno 10 soffrono di incontinenza urinaria, 6% tra gli uomini e 14% […] Posted in Diabete al femminile
  • 29 aprile 201811th Italian Diabetes & Obesity Barometer ReportPresentato a Roma il 17 aprile 2018, il Rapporto Annuale della Fondazione IBDO fotografa la situazione italiana, con un focus particolare sulle singole regioni, di diabete tipo 2 e obesità (diabesità), due patologie in crescita che molto spesso si associano nella stessa persona, aumentando notevolmente i rischi di ulteriori comorbidità, riduzione della qualità e dell’aspettativa di […] Posted in Italia
  • 7 maggio 2018RADAR, la nuova app di AMD per contrastare l’inerzia terapeuticaRiservata ai Soci AMD, RADAR analizza le cartelle cliniche informatizzate di ciascun diabetologo e rileva i pazienti con diabete tipo 2 (DT2) che non sono “in regola” su 3 parametri fondamentali: emoglobina glicata (Hb1c superiore al 7%, Indice di Massa Corporeo superiore ai 27 kg/m2 (che esprime una condizione di sovrappeso o obesità) e pressione arteriosa sistolica di 140 mmg/Hg. Posted in Application