Troppa sedentarietà aumenta il rischio di morte prematura

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori del Baker Idi Heart and Diabetes Institute di Victoria, in Australia, confermerebbe l’ipotesi che lo stile di vita troppo sedentario tipico della società moderna aumenti il rischio di morire prematuramente.
Dopo aver arruolato 3846 uomini e 4954 donne con età superiore a 25 anni e senza precedenti problemi di cuore, i ricercatori hanno infatti osservato che, nell’arco di 7 anni (dal 1999 al 2006) ben 284 individui sono deceduti, 87 dei quali a causa di malattie dell’apparato cardiocircolatorio. I soggetti erano stati precedentemente suddivisi in tre gruppi, in base alle ore trascorse giornalmente davanti alla tv (meno di 2, da 2 a 4 e più di 4) e il follow-up ha mostrato una correlazione diretta tra il tempo trascorso seduti e il rischio di mortalità precoce, tanto che ogni ora spesa davanti alla tv o al computer aumenterebbe dell’11% questo rischio. Trascorrere 4 ore al giorno seduti comporterebbe quindi un rischio maggiore (46% in più) di morire precocemente  e di essere colto da morte improvvisa (80% in più) rispetto a chi conduce una vita più attiva.

 

 
Fonte: 10 aprile 2010, www.tantasalute.it

Potrebbero interessarti