Dieta ipoglicemica supplisce la terapia

Una dieta a basso indice glicemico può ridurre in modo significativo l’uso dell’insulina nelle donne con diabete gestazionale senza compromettere gli esiti materni o fetali. E’ noto che le madri con diabete gestazionale possono ridurre la glicemia postprandiale consumando pasti misti basati su cibi a basso indice glicemico, e queste diete vengono di solito consigliate nell’ambito della terapia per queste pazienti, ma l’efficacia di questa prescrizione e gli esiti relativi alla gravidanza ad essa associati non erano stati finora esaminati sistematicamente. Anche le donne che iniziano la gravidanza con un alto indice glicemico traggono notevoli benefici dal passaggio a una dieta del genere, in quanto nella maggior parte dei casi il loro profilo va incontro progressivamente a modifiche tali da non richiedere più la somministrazione di insulina dopo un periodo di tempo relativamente breve.

 

 

FonteDiabetes Care 2009; 32: 996-1000

Potrebbero interessarti

  • 27 marzo 2018Chi è e che cosa fa l’Associazione OSDI?A cura della d.ssa Silvia Maino, Vicepresidente OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani), Regione Lombardia. L’Associazione OSDI (Operatori Sanitari di Diabetologia Italiani) nasce nel 1989 e ha diverse finalità nell’ambito della prevenzione del diabete e dell’assistenza al paziente con diabete. Posted in Educazione terapeutica e diabete
  • 13 aprile 2018Diabete: disponibile anche in Italia il nuovo MiniMed™ Mio™ AdvanceDal marzo 2018, è disponibile anche in Italia, per i pazienti diabetici in terapia con microinfusore di insulina, il nuovo MiniMed™ Mio™ Advance, vera innovazione nel panorama dei set d’infusione. Le sue caratteristiche lo rendono semplice, veloce e intuitivo da sostituire ogni 2 o 3 giorni, agevolando la gestione della terapia con microinfusore nella quotidianità. Posted in NEWS - 2018
  • 19 maggio 2018Terapia diabete tipo 2: le novità degli Standard di Cura, Revisione 2018Il nuovo algoritmo per il trattamento del diabete tipo 2, proposto negli Standard di cura 2018, vede ancora ben salda in pole position la metformina, farmaco di prima scelta nel trattamento del diabete di tipo 2 in tutti gli stadi e finché possibile. Qualora la monoterapia con metformina non fosse sufficiente a ottenere o mantenere un buon controllo metabolico, è necessario associare […] Posted in Terapia